Santità, urge organizzare un altro Family Day.2 come quello del 2007. Non è garantita la presenza di Casini e Fini ma, senza dubbio, ci sarà lui. E’ innamorato non si esclude che si sposi per la terza volta. Ci tiene alla famiglia cattolica, come Lei.


ansa_10363565_22150Le risate che mi sono fatto il 12 maggio del 2007 alla manifestazione del Family Day, organizzata dal Forum delle associazioni con il sostegno alla Chiesa le ricordo ancora come ricordo il portavoce  Savino Pezzotta, uno dei pochi presentabili, che dice: siamo oltre un milione. Savino è una persona perbene e crede ai miracoli, un milione di persone in una piazza che ne contiene 200/250 mila è certamente un miracolo.
Non ho riso in disprezzo alla famiglia cattolica, ci mancherebbe, io credo nella famiglia ed infatti ne ho una da 42 anni sempre con la stessa donna. Io la considero una botta di culo, ma questi sono fatti privati.
Ridevo perchè la Chiesa, intesa come vaticano, cardinali, vescovi e compagnia bella hanno sostenuto una manifestazione in difesa non della famiglia in se ma della famiglia cattolica, quella con una sola persona e per tutta la vita.
Dice la cronaca: Arrivano alla spicciolata, tra le due e le quattro del pomeriggio. Fini è tra i primi, e parla di sua presenza “in nome della libertà e per la centralità della famiglia”. Più tardi arrivano anche Casini e Berlusconi. Per il leader Udc è “una bella piazza che non urla frasi di odio”. Accanto a lui ci sono Cesa e Baccini, stato maggiore del partito al completo.
Ed è qui che cominciano le comiche, anche se i cattolici ed il clero non se ne sono resi conto.
Anche Rutelli non ha capito una mazza ed infatti commenta: “Chiara, forte e serena la voce di piazza San Giovanni. La ascolteremo”.
Berlusconi è divorziato, 2 figli con la prima moglie e 3 con la seconda, inoltre ha delle frequentazioni abituali con prostitute, a sua insaputa, ed è comunque un utilizzatore finale, più tardi avremmo scoperto che gli piacciono pure le minorenni.
Insomma è il prototipo del cattolico ideale, predica bene e razzola male.
Pare che da quando Mavalà ha inventato la locuzione: utilizzatore finale, i cattolici quando vanno a confessarsi dopo che sono stati per viali a puttane o travestiti non dicano più la fatidica frase che si diceva quando facevo il chiarichetto io e studiavo dai preti.
Era obbligatorio confessarsi ed io andavo regolarmente dal prete più anziano del collegio perchè era sordo, il dialogo più o meno era questo:
Io: ho commesso atti impuri.
Prete: da solo o in compagnia?
Io: da solo, siamo tutti maschi.
Prete: allora ti sei toccato:
Io: si , non tanto ma mi sono toccato.
Seguivano le solite ave Maria di penitenza proporzionate al toccamento ed alla perdita della vista.
Pare che oggi i cattolici siano evoluti e non confessano più gli atti impuri ma dicono: sono un utilizzatore finale. Da li in poi parte la solita manfrina, quante volte, ecc.ecc.
Casini, uno dei devoti più legati al vaticano, è divorziato ed ha sposato Azzurra, che non è una barca a vela ma la seconda moglie, in comune a Siena, Tra l’altro sposato da un sindaco Ds.
Fini è divorziato pure lui, anche se la pratica l’ha iniziata un mese dopo il Family Day.
Il tutto è avvenuto mentre l’Avvenire, vescovi, cardinali, papa e cattolici facevano la ola ai tre moschettieri che difendono la famiglia cattolica, l’unione di due persone che duri tutta la vita. Senza divorzio se non a costi esagerati con la Sacra Rota.
Purtroppo il caimano si è perso Family Day del 2012 che si è svolto a Bresso, l’annuncio ufficiale del fidanzamento e dell’ultima storia d’amore è arrivata dopo,comunicata in diretta alla Barbara domenica scorsa insieme alla ridiscesa in campo.
Chiaro che se ridiscende in campo il primo obiettivo è recuperare l’appoggio del vaticano, della chiesa, del clero che sono un serbatoio di voti non indifferente e quindi penso che tra poco chiederà udienza al Santo Padre per rifarsi una immagine da bravo cattolico che nemmeno le zie suore, assunte in paradiso,  sono riuscite a salvaguardare dopo il processo in atto per utilizzo finale di minorenni.
Il cosiddetto processo Ruby l’imminente sentenza del quale l’ha costretto a ridiscendere in campo per usufruire del legittimo impedimento.
Tutto si può dire del piduista, evasore, puttaniere, corruttore, e chi ne ha più ne metta, ma non che manchi di scaltrezza, il tipo è astuto.
Forte del fatto che conosce le debolezze e le abitudini del clero, più o meno a tutti i livelli, ha pensato bene di fidanzarsi con una che ha 49 anni meno di lui, non è minorenne ma somiglia, sotto ad un certo aspetto, alla pedofilia. Potrebbe essere sua nipote, magari figlia di Marina la sua preferita.
Il Santo Padre sarà lieto di dargli la sua benedizione ed invitarlo al prossimo Family Day di Filadelfia 2015.
Sempre se ci arrivano, non si sa mai.
Intanto lui si gioca i suoi assi, cattolico fervente, amante della famiglia al punto di averne più di una ed una spruzzatina di pedofilia, che da quelle  parti gode di un certo apprezzamento o viene messa sotto al tappeto, basta ed avanza il pentimento.
Da anni vado scrivendo che in cattolici vanno diminuendo, frequentano meno. Ho calcolato, a spanne, che dagli anni 50 ad oggi hanno perso almeno il 50% dei seguaci.
Ieri è uscita la notizia che le unioni  civili, al nord, hanno superato i matrimoni cattolici in chiesa, con l’abito bianco che rappresenza la purezza,perduta.
Se siete arrivati sin qui, a leggere, vorrei fare una considerazione che mi interessa molto di più delle fregole della chiesa o del puttaniere.
E’ innegabile che la cultura millenaria italiana sia figlia, dipenda, dalla cultura cattolica ed il guaio è appunto questo.
Il cattolicesimo distingue il peccato dal peccatore, assolve tutti e tutto comunque, ed il problema è proprio questo.
Questo atteggiamento mentale, questo modo di ragionare fa proliferare all’infinito sia i peccati ed i peccatori, senza che nessuno paghi mai in attesa del giudizio finale. Che non ci sarà mai, è una illusione.

Annunci

4 Risposte

  1. […] un milione. Savino è una persona perbene e crede ai miracoli, un Continua a leggere la notizia: Santità, urge organizzare un altro Family Day.2 come quello del 2007. Non è garantita la presenza … Fonte: […]

  2. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Guarda che i tizi che hai citato (Fini, Casini, Berlusconi…. ) sono talmente a favore della famiglia…. che ne hanno almeno 2 ciascuno !
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: