Se i sondaggi sono veri, insomma non come quelli che davano Renzi vincitore, peggio dei politici in Italia ci sono solo gli elettori. La maggioranza autolesionista.


imagesNon è colpa del nuovo duo comico, sia chiaro niente a che vedere con Totò e Peppino,  la spalla Santoro ed il  comico Berlusconi che ha riproposto le stesse barzellette che racconta da un ventennio con un pubblico che nonostante le conosca a memoria schiatta dalle risate alla prima parola fingendo di essere sano, di mente, per non riconoscersi povero di spirito.
A Santoro interessa solo l’audience e per averla è disposto a tutto, al piduista sappiamo tutti cosa interessa entrare nel cervello dodicenne del teledipendente, quello che è ancora convinto che Kakà resta al Milan.
Ci sono riusciti si sono spartiti il bottino e l’interesse inutile negare che dal loro punto di vista hanno vinto entrambi.
Non so come si siano sentiti dopo mezz’ora i 10.000 che hanno sborsato 10 euro per Servizio Pubblico, mentre so, immagino, come abbiano goduto gli sponsor. Se avesser spero i 10 euro in Gratta e Vinci non si sarebbero sentiti presi per il culo.
I motori rullavano ma la trasmissione non decollava, la finta schermaglia è andata per le lunghe, ad un certo punto pensavo non prendesse nemmeno il volo e quando l’ha fatto ha volato basso, troppo basso.
Insomma più che un aereo al decollo la puntata di giovedì sembrava un Landini senza l’aratro perchè di solchi non ne hanno scavati, hanno solo seminato in superfice abbastanza perchè crescesse qualche piantina votativa.
L’unica speranza è che il piduista non abbia convinto gli afecionados di Santoro, di solito erano sotto i 5 milioni, ma abbia raccolto nei 4,5 milioni rimanenti.
Ovvio che molti abbiano guardato con interesse Servizio Pubblico, per inciso tra questi c’ero anch’io che per una volta me la sono sorbita tutta pubblicità compresa, nella speranza che Santoro facesse il giornalista e non la spalla del piduista.
Giuro che dopo 10 minuti ho capito l’aria che tirava, il fatto che Santoro la mettesse sull’ironia mi ha confermato che aveva scelto di fare la spalla perchè tutto si può dire del piduista ma non che manchi di spirito. Battute a raffica e palle colossali come si conviene al miglior piazzista degli ultimi 150 anni.
Una volta ad una cena aziendale, ramo ricambi auto della grande azienda italiana,  un mio titolare per farmi i complimenti mi disse: tu saresti in grado di vendere frigoriferi anche il Alaska.
Ammetto tranquillamente che il piduista mi supera e di parecchio, anche perchè ha un foltissimo pelo sullo stomaco che il Alaska farebbe comodo.
Santoro si è incazzato per difendere l’unico che non ne aveva bisogno, Travaglio, mentre avrebbe dovuto inchiodarlo alle sue responsabiltà per avere portato alla rovina il Paese nel quasi ventennio trascorso da quando è sceso in campo.
Ieri in un post ho dato 6- a Santoro e qualche lettore mi ha scritto che sono stato troppo buono, chiarisco che il mio voto era sarcastico infatti nelle categorie del post c’era pure la SATIRA.
Santoro, come giornalista, si ritiene il migliore. Ogni volta che va in onda non perde occasione per mettere in risalto l’audience che sale, ricordare che 100.000 volontari hanno sborsato 10 euro per farlo andare in onda, che gli sponsor fanno la coda per fare la pubblicità nelle sue trasmissioni.
Insomma non fa più il giornalista, da tempo, ma fa il piazzista anche se non è ancora al livello del suo ospite di giovedì sera.
Comunque mi spiace per noi, tutti, ma la colpa non è dei politici, non è della stampa asservita al piduista, non è delle televisioni pubbliche e private che gli offrono la ribalta e non è nemmeno di Bersani o Monti.
La colpa è della maggioranza degli italiani che ancora cantano e ballano dietro al flauto magico che se non li porta nel burrone li porta in bocca alla balena.
Posso capire la mafia, gli evasori, i bravi imprenditori del nord est che dopo averlo votato per un ventennio adesso pur di assolverlo da ogni colpa, da ogni nefandezza, da ogni interesse privato, perseguito e raggiunto dato che è sceso in politica con 7.000 miliardi di lire di debiti e adesso è uno degli uomini più ricchi del mondo, può permettersi di prendere per il culo milioni di italiani dicendo di spendere 200 milioni di lire al giorno per gli alimenti della seconda moglie mentre le sue aziende ricattano per licenziare.
Dicevo che i bravi imprenditori del nord est pur di non prendersi le loro responsabilità di averlo votato per un ventennio adesso danno la colpa all’euro, alle banche, come se le banche avessero fatto qualche volta beneficenza o volontariato verso l’economia, le imprese.
Erano gli anni 50 ed io ero un ragazzino, ricordo perfettamente che mio padre un giorno mi disse: LE BANCHE TI DANNO L’OMBRELLO QUANDO C’E’ IL SOLE E TE LO TOLGONO QUANDO PIOVE.
La metafora è più attuale che mai al massimo possiamo aggiungere una postilla, ci sono banche che ti finanziano 500 milioni per l’acquisto di una villa ad Arcore e che pochi mesi dopo, sulla stessa villa, ti aprono un fido di tre miliardi e mezzo.
Questo è possibile solo se sei un piduista anzi no, solo se sei quello che ha la tessera P2 N° 1816.
Mi rivolgo direttamente ai miei concittadini, non diamo le colpa alla politica, ai politici. Abbiamo delle ragioni ma ancora di più abbiamo le colpe, almeno la maggioranza degli italiani, perchè per quanto facciano schifo i politici italiani, cosa della quale non sono convinto del tutto, voi avete votato per quasi tutto un ventennio i peggiori di tutti.
Un conto è se la nave Italia va a fondo perchè incontra uno scoglio o un iceberg perchè si sono guastati gli strumenti di bordo, altro è se i viaggiatori in crociera dietro al flauto magico hanno tutti un bella fresa con la quale riempiono di buchi lo scafo.
Il duo Gianni e Pinotto ha fatto la sua sceneggiata, i sondaggi dicono che ha ripreso a volare ed io mi auguro che siano come quelli che davano Renzi vincitore, l’unica certezza che io ho recepito dalla puntata di giovedì di Servizio Pubblico è che tra Santoro e Vespa non c’è poi questa gran differenza, se non nell’ascolto. Certamente non nell’atteggiamento.
Vauro l’aveva capito prima di andare in onda ed infatti l’ultima vignetta lo conferma, io l’ho capito dopo pochi minuti, Servizio Pubblico in formato Porta a Porta.

 

Annunci

8 Risposte

  1. […] schiatta dalle risate alla prima parola fingendo di essere sano, di Continua a leggere la notizia: Se i sondaggi sono veri, insomma non come quelli che davano Renzi vincitore, peggio dei politici in … Fonte: […]

  2. Mi stupisco da cittadina che si dica che Berlusconi, a seguito del suo intervento nello studio di Santoro, cresce nei sondaggi. Io penso che invece dovrebbe diminuire drasticamente. Elenco i motivi :
    Svelata a 9000000 di persone la bugia Imu 
    Svelata la bugia della Banca Tedesca ( falsa notizia e falso il nome della Banca citato perfino nel libro di Vespa )
    Svelata la bugia del complotto perchè la sua maggioranza andò sotto alla camera
    Quindi distinguiamo lo spettacolo dalle verità politiche che sono inconfutabili. Credo che una persona che non è nemmeno candidato premier dovrebbe avere uno spazio ridimensionato sui media di ogni tipo.

    • Giulia, così dicono i giornali di regime. Quelli che provocano e cavalcono l’onda.
      Grazie.

    • Berlusconi ha perso anche la sfida televisiva secondo me. Solo uno con il cervello piccolo poteva accettare l’invito di Santoro e solo gente col cervello ancora più piccolo potrà dargli di nuovo la fiducia, ma purtroppo la mamma dello stolto è sempre incinta.

  3. C’è una strana differenza tra i fan di B. e gli altri: ai sostenitori di B. puoi svelare tutti gli imbrogli del mondo, fatti dl loro guru, non fanno una piega. Semplicemente ti risponderann che fanno tutti schifo.
    Da quando leggo slasch16 e le sue opinioni, comincio a credere che la clonazione umana sia possibile: lo condivido sempre in pieno

  4. Io penso che; come me, molti telespettatori volevamo capire fino a che punto il sig. B. Ha la sfacciataggine di mentire su cose che si sono rivelate evidenti come il fallimento del suo governo, stavano per far colare a picco l’Italia in quando senza una guida, per stare dietro al suo egoismo, ai suoi viz,i ai suoi festini, ai Suoi bunga bunga. Io penso che come me curioso di capire, abbiamo capito che il sig. B e’ falso, bugiardo, non potra, più’ prendere in giro gli Italiani e quindi non avra vantaggi da quella trasmissione.

  5. “Vivere in un paese dove non esiste senso dell’umorismo è insopportabile, ma ancora più insopportabile è vivere in un paese dove non se ne può fare a meno“ (Bertold Brecht)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: