L’intervento dell’imprenditrice a Servizio Pubblico e la pubblicità subliminale, la Goldman Sachs, l’euro, la lira, le banche ed il populismo. Non una parola contro il capitalismo.


indexTutti sappiamo che Altiero Spinelli l’autore di un  progetto di trattato istitutivo di un’ Unione Europea che fu poi accettato dal parlamento europeo tutto era che un trattato economico ma una Unione Europea federalista di tipo politico federalista ” L’idea era di cercare di convocare una serie di assemblee locali, ciascuna delle quali doveva eleggere persone che sarebbero andate a costituire un organismo che prefigurava un Parlamento federale.”
Tutti sappiamo che l’Unione Europea, nella quale siamo, tutto è fuorchè una unione politica federalista ma un potere finanziario economico capitalista che per adesso ha prodotto solo la moneta unica.
L’economia che prevarica e  sovrasta la politica e tutto ciò è avvenuto con la compiacenza della destra europea.
Se negli Usa, quindi nel mondo, comanda Wall Street in europa comanda la Bce che di fatto è una banca privata.
La Banca Centrale Europea è ufficialmente di proprietà delle Banche Centrali degli Stati che ne fanno parte, quindi dato che le Banche Centrali sono controllate da società private, la stessa BCE è una società privata.
Intendiamoci, Francesca Salvador è libera di pensarla come vuole, con molta giustificata rabbia per il modo in cui è stata ridotta l’Italia, ha chiesto l’uscita del nostro Paese dell’Europa e il ritorno alla lira al posto dell’euro.
Intanto qualcuno avrebbe dovuto spiegare le conseguenze, per noi,  che avrebbe una scelta di questo tipo, magari pagare il pane 20.000 lire al chilo, ma che differenza ci sarebbe se a gestire la politica fossero le banche private italiane rispetto a quelle americane o europee?
Farebbero sempre e comunque gli interessi degli azionisti, degli investitori, della finanza, del 10% di parassiti che hanno nelle loro mani il 50% della ricchezza nazionale.
Secondo me questi ragionamenti sono una conseguenza di oltre vent’anni di demagogia leghista e di tutta la battaglia contro il centralismo di Roma ladrona. Proprio adesso che il mondo diventa sempre più piccolo e l’informazione politica diventa globale creando movimenti di liberazione in ogni parte del globo noi vogliamo rinchiuderci nel nostro cortile.
Se i mobileri del nord est, nel quale sono nato, facessero la loro piccola repubblica e tenessero per se la loro ricchezza mi domando come farebbero a mantenerla se nessuno comprasse i loro mobili. Un ritorno alle gabelle del medio evo?
Si dice che destra e sinistra non esistono più ed è la propaganda subliminale che va per la maggiore da Grillo a Monti che addirittura invoca l’aiuto di Dio che ce ne scampi, ma tutto questo discorso è solamente un elogio della filosofia di destra, un problema tra squali dove il più grosso mangia il più piccolo.
Cosa c’entra la libertà e la democrazia con un discorso del genere?
E’ solamente un discorso economico e di interessi privati, piccoli o grandi che siano, al quale la degradata e cottotta destra italiana ha fatto da culla esaltando l’evasione fiscale, blaterando di liberazione e indipendenza della padania non disdegnando l’esportazione di capitali all’estero o delocalizzando con un solo ed unico scopo, il profitto. Lo sfruttamento dei lavoratori.
Quindi il problema è politico nel senso che finchè la politica sarà succube della finanza parassita , speculatrice e sfruttatrice del proletariato non ci sarà mai una democrazia, un governo del popolo ed è qui che entra in ballo la sinistra quella che pretende che l’economia sia subalterna alla politica e ne debba seguire e rispettare le regole.
La nostra Costituzione dice che l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro, non sulla banca d’Italia o la Bce, sul lavoro.
Io credo nell’Europa perchè speravo che la cultura legalitaria del nord Europa, arrivo a dire anche quella di destra, facesse da lavatrice alla cultura inquinata e corrotta del nostro sistema basato sull’evasione, il nero e gli interessi di una politica corrotta e complice di interessi di pochi al punto di essere da sempre un regime, la negazione della Democrazia e della nostra Costituzione.
Invidio il fatto che in Germania o in Inghilterra se un politico spene 1000 euro dello stato per cose private si dimette, è questa cultura che speravo inquinasse l’Italia, invece da noi se uno ruba o delinque lo eleggono subito capogruppo o presidente del Senato.
Niente della nostra carta costituzionale viene rispettato  e basterebbe questo a risolvere tutti i problemi a partire dal fatto che ognuno dovrebbe dare in base a quello che ha.
Non è un problema di euro o di lira è un problema politico e quindi ci vorrebbe più politica e non meno politica, ma ci vorrebbe una politica di sinistra, anche la sinistra tedesca vorrebbe che la politica non sia subalterna ed al servizio della finanza.
I bravi imprenditori che per decenni hanno appoggiato la politica sconsiderata della destra, nazionale ed internazionale, che ci hanno offerto come esempio insuperabile il capitalismo delle multinazionali americane adesso che c’è la crisi scaricano le colpe sull’euro o sulle banche private locali e centrali dopo.  Si sentono schiavi di un potere che essi stessi hanno contribuito a costruire e rendere onnipotente.
Nessuno di quelli contrari all’Europa, all’euro, mette mai in discussione il modello capitalista.
Dice Francesca Salvador: “E’ una questione di volontà politica”. Volontà politica. Per cosa? Per tornare liberi. Padroni a casa nostra. Padroni della nostra moneta. Per strapparla ai banchieri privati che oggi strozzano e, letteralmente, uccidono la nostra economia.
Questo è un discorso di sinistra ma non credo che Francesca se ne renda conto, come altri milioni di italiani che vedono il dito e non guardano alla luna. E’ la sinistra che vuole banche pubbliche al servizio dei cittadini, degli imprenditori, dell’economia di tutti e non di interessi di pochi, in una parola al servizio della democrazia.
Ha ragione Francesca, è una questione di volontà politica, ha solo dimenticato di dire che la volontà politica per cambiare le cose deve essere necessariamente di sinistra altrimenti avremmo una scelta che non sarebbe una scelta.
Tra la Banca D’Italia privata e la Bce Privata, una con la lira e l’altra con l’euro, che differenza ci sarebbe?
Il cambio, in Italia pagheremmo il pane 20.000 lire al chilo, una continua svalutazione della moneta per favorire i profitti e in Europa pagheremmo il pane 10 euro e poca svalutazione controllata, con il risultato che la nostra libertà dalla schiavitù delle banche private europee ci porterebbe in pochi anni ad una svalutazione del 60% per salvaguardare i profitti dei soliti privati.
Resterà da scoprire quanto ci faranno pagare il petrolio le multinazionali, se 100 dollari al barile o 200.000 lire che in pochi mesi potrebbero diventare 300.000.
Il problema è il capitalismo, la politica che deve regolarlo e condizionarlo, altrimenti smettiamola di parlare di libertà e democrazia.  Rassegniamoci a vivere, in eterno, nel regime economico finanziario speculatore e parassita, altro che destra e sinistra non esistono più.
Milioni e milioni di persone sono di sinistra, se vanno avanti di questo passo nel credere alla propaganda del regime populista capitalistico saranno loro a determinare la fine della sinistra ma non saranno andati oltre, come dicono i grillini che si dichiarano oltre la destra e la sinistra, antifascisti ma aperti. “Ho detto solo che non siamo ideologici. Entra chi non è iscritto a un partito e chi ne accetta i principi”
Non
saranno oltre ma dentro un regime di destra voluto e cresciuto nella destra mondiale, perchè niente ha a che vedere con la Democrazia: Il termine democrazia deriva dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere, ed etimologicamente significa governo del popolo.
Non è la sovranità della lira che ci manca è che siamo sudditi delle banche private, guarda caso quel privato che piace tanto alla destra, alla lega ed a tutti i movimenti che non mettono mai in discussione il capitalismo.
Io la vedo così. Non sono un pennivendolo e scrivo schiavo della mia mente, dei miei ideali.

Annunci

24 Risposte

  1. Caro Slash,
    ti invito a leggere il seguente ebook che raccoglie alcuni principi ed analisi redatte da esperti MMT http://ebookbrowse.com/falsi-miti-mmt-pdf-d414823792 sono tutte valide a mio avviso e accettabili per un comunista a patto che la banca centrale e la moneta siano nazionali (dai testi non si capisce se la moneta è privata). E’ una lettura molto interessante che aiuta a capire l’abc dell’economia monetaria

    • Grazie. Come ho scritto nel post non è la moneta in se che mi interessa, speravo che l’Europa ci inquinasse con un po’ di serietà e di rigore etico.
      Grazie del commento.

  2. io sono a favore al ritorno di una moneta nazionale, con banche nazionalizzate e moneta di stato (ossia di proprietà di tutti i cittadini italiani)

  3. Ma come si può scrivere che il pane costerebbe 20000 lire al chilo? Questo è terrorismo giornalistico. Il pane ce lo produciamo da noi, non lo compriamo dalla germania. Ricordo che nel ’92 ci siamo staccati dallo SME e la lira ha svalutato del 15-20% (se non ricordo male) con l’nflazione che nel giro di un anno passò da positiva a negativa e gli economisti da tutte le parti del mondo prevedono che dall’uscita dell’euro avremmo una svalutazione massima di 20-30%. A proposito del ’93 vi ricordate che il pane era un bene di lusso? Non avevamo il riscaldamento a casa ed andavamo tutti in bicicletta? Cerchiamo di fare una corretta informazione:http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/15/quelli-che-%E2%80%9Cfaremo-spesa-con-carriola%E2%80%9D/326195/

  4. Continuo a sentire baggianate a destra e manca:viviamo in un mercato libero.Le multinazionali si fottano,ci sono alternative e ce le ha fatte vedere deparidieu.La francia non mi vende piu la corrente elettrica:si fotta !!! la compro dalla Russia…e via dicendo.Lavoro per una multinzaionale francese:in tutti i paesi confinanti e non lavorano con 40 clienti;in Italia con 1440,siamo un popolo dinamico con uno spirito innato al rischio e alla volontà di stare meglio,imprenditori che ci mettono il cuore e la faccia.Di per conto è dasmantellare il sistema politico e la macchina burocratica infernale che costa il 70% delle entrate di un azienda(lamia azienda sono io)
    in cambio di poco o niente.In un paese normale avrebbero già chiuso e li guardo incredulo chiedendomi :ma chi glielo fa fare???Miglialia di uffici inutili e di gente senza la spina dorsale tra i governanti burocrati e impiegati che succhiano la vita a istituzioni sacre come la scuola e la sanità.Vergognatevi che scrivete queste cazzate di pensiero filoignorantebersaneche/berlusconesche.La piccola e media impresa vi tiene ancora in vita!!!Forza M5s!!!STIAMO ARRIVANDO intellettuali con la erre moscia e la gamba accavvallata che sognate dentro di fare le olgettine a segrate…
    Massimiliano

    • Lo spot sul M5S me lo aspettavo, devo dire che siete vigili e pronti, forse non dorminte nemmeno la notte.
      Fammi sapere cosa ne pensa il movimento del capitalismo e dei lavoratori.
      Grazie.

  5. a chi glielo fa fare intendevo gli imprenditori medio/piccoli

  6. Visto che scrive schiavo della sua mente e dei suoi ideali forse questo articolo con i video potrebbero interessarla: http://www.ecodellarete.net/code/xslt.aspx?p=55855
    Cado tanti luogocomuni quando si capisce da dove deriva la crisi… Saluti

  7. come al solito siete disinformati o per vocazione o per attitudine:Grillo ha detto 3 cose fondamentali:ELIMINAZIONE DELLA LEGGE BIAGGI,FAVORIMENTO DEL COMMERCIO LOCALE,RETE di EMERGENZA PMI,CLASS ACTION e RIAPRROPRIAZIONE dei beni statali in manoì a imprenditori farlocchi(v.autostrade),etc…Ma come al solito la vosta informazione è fatta di espresso che uguale a panorama e tg3 che è confodibile col tg4…

    • Se non ci fosse la vostra fontana non sparemmo dove abbeverarci, grazie.
      La class action è uno strumento tipicamente capitalista infatti ha parlato sempre di parmalat e Telecom, mai di lavoratori.
      Una revisione dell’economia capitalista.
      Purtroppo non c’è più Emilio ed abbiamo perso una buona fetta di informazione libera.

  8. sono dei problemi entrambi sia nella mentalità della gente ma nche la moneta;di base il cambio di entrata ha dimezzato il valore degli stipendi e dei tuoi amati salari..l euro è insostenibile in Italia fondamentalmente perchè non è rapportata a questi!!!!!anche un bambino in seconda elementare ci arriverebe, sperando non nasca in una famiglia che creda ancora nella puttanata di destra/sinistra…

  9. La banca d’Italia NON è controllata da privati. I privati hanno delle quote che però non danno loro diritto ad alcun controllo.
    http://signoraggioinformazionecorretta.blogspot.it/2010/12/banca-ditalia-e-conflitto-dinteressi.html

  10. La class action primaria va fatta contro il PD!!!!!!!!contro il fottio delle vostre menti in primis e contro questo stato vergognoso che chiede i soldi in anticipo manon onora mai un pagamento!!!!Ma ce la fai????Emilio o Biancaberlinguer che differenza c è???Ma quando vi svegliate?ELIMINAZIONE DELLA LEGGE BIAGGI!!!!!!!!!prova a sentirla dalla bocca di emilio bersani!!!Come dice Grillo Berlusconi è tenuto in piedi da questa gente INETTA che NON ha mai nulla d dire o ridire!!!(oltre chiaramente a covareil desiderio da grande di fare l olgettina ofc…)

    • Fossi in te aprirei un blog, fai copia ed incolla di quello che dice Grillo ed informi tutto l’web.
      Per quanto riguarda Bersani ti conviene andare a scrivere nel sito del Pd.
      L’ero è rapportato al valore della lira che era meno della metà del marco.
      Con questo ho chiuso, gli altri sono tutti stupidi e l’intelligenza è brevettata da voi.
      Non so se ce la faccio, ma certamente riuscirò a cancellare il prossimo commento se offendi un’altra volta.
      Lasciale dire al comico le offese, fanno ascolto, a te non ti ascoltaa nessuno.
      Caio.

  11. Cancella ciò che vuoi,ma piccolo particolare se la lira valeva la metà del marco gli stipendi italiani avevano un quarto di valore di quelli europei…Io non facciocopiaeincolla rapporto ciò che dice Grillo allarealtà e 90 volte su 100 ha ragione.Perchè ha ragione?semplice ascolta la gente cosa dice.Esiste un politico che lo fa?Ti ho parlato della mia professione e della clientela con cui quotidianamente interloquo e mi rapporto…un mondo distante ani luce dalle logiche capitalistiche perchè all 80% sono fatte da moglie e maritoe figli e non da sogni di filobanchieri che ci goverano…Un MIRACOLO che l europa ci invidia…prova a dire a un tedesco di rischiare di tasca sua…A Berlino danno finanziamenti a gogo ma nessuno li piglia,qua al contrario tutti rinunciano o perchè sono già assegnati o per accedere DEVI PAGARE.Questa è l Italia da salvare,quella PMI,come lo sono professori e insegnati o medici che amano la loro professione ed esercitano sottopagati in branche di stato che crollano..pensi che il figlio/a della Finocchiaro frequenti scuole pubbliche?la parità tra istruzione privata e pubblica l ha emessa il PD o come diavolo si chiamava ai tempi…Ma è un Italia da salvare perchè è il futuro….invece di parlare di fiom e fiat…di finanziamenti prova a defiscalizzare la PMI e vedi come rincomincia a volare il paese…noi da una pietra ricaviamo un opera d arte…Putroppo queste cose Bersani non le sa o fa finta di non saperle…L altra sera questa signora qua ha detto cose SACROSANTE…quasi non ci credevo che in Italia si parlasse di ciò…ma come al solito Santoro ha spostato l attenzione su cazzate che hanno fatto il gioco di Berlusconi…e siamo puntoacapo…i media a parlare di chi ha vinto…come al solito abbiamo perso NOI un altra occasione…Anche tu non ti arroccare vai e ascolta la gente guarda come viviamo…guarda come ci stanno svuotando..ci hanno tolto anche il libero arbitrio,una legge universale che manco Dio oserebbe fare…ti hanno messo su Monti NON facendoti votare togliendoti dell immaginzione e desiderio di essere te stesso e di immaginarti migliore…siamo tutti in gioco,compreso tu i tuoi cari,l ambiente,le tue aspettative…ed è x lo stesso motivo che ho voglia di rispondere a questo forum.

    • Io ho lavorato 43 anni a stretto contatto con artigiani e piccoli imprenditori. Qualcuno non sapeva nemmeno scrivere, a malapena la firma. Molti sapevano la differenza tra una ricevuta ed il nero, ed hanno accumulato immobili fingendo di andare in favore ai clienti. Non ti metto l’iva…
      Ho solo la terza media ma sono arrivato a gestire un magazzino ricambi auto grande come un supermercato, 21 collaboratori prima e 110 quando mi hanno affidato anche il post vendita.
      Nel 2003, in lire, ho fatturato più di 17 miliardi.
      Qualcosa di come gira la faccenda ne so. Sono arroccato?
      Può darsi, diciamo che ho una visione della società e dell’economia diversa. Ovvio che condivido tutte le critiche che si fanno a privilegiati di tutti i tipi, ho sempre lavorato nel privato e non ho mai favorito di clientelismi vari, mi sono fatto il culo.
      Io votavo a sinistra ed i miei collaboratori votavano, forse votano ancora, Berlusconi ma l’aumento lo venivano chiedere a me.
      Anche l’alticipo della liquidazione per risolvere problemi a casa.
      Devo ammettere che qualcuno l’ho mandato ad Arcore a chiedere l’aumento, molti li ho aiutati anche a salvarsi la casa per via di qualche rata del mutuo non saldata.
      E’ questione di punti di vista.
      Non ti dico cosa ha dovuto fare mio figlio programmatore, meglio lasciare perdere.
      Sono nemico del capitalismo e lo sarò sino alla fine, se non lo si condiziona politicamente sarà la nostra rovina.

  12. Oggettivamente, tornare alla lira nel quadro di un’economia fortemente finanziarizzata come quella attuale servirebbe a ben poco. Che cosa ci gioverebbe tornare a stampare moneta nostra, se comunque i capitali possono continuare a spostarsi indisturbati per il mondo senza che vengano imposte adeguate regole che garantiscano la trasparenza delle operazioni? Esiste, non dimentichiamolo, un sistema bancario ombra, esistono i derivati “over the counter”, cioè non soggetti a nessuna vigilanza poichè stipulati tra due soggetti privati, esistono le “dark pools”, piazze finanziare ombra di cui non è dato sapere nulla e in cui girano ogni giorno miliardi di euro. Il neoliberismo ha trasformato il mondo finanziario in un Far West dove l’unico obiettivo è fare profitto senza badare troppo ai metodi. I super ricchi avranno sempre a disposizione paradisi fiscali. Tornare alla moneta nazionale sarebbe come tentare di curare una ferita profonda applicando un cerotto.

    • E’ quello che penso io, il problema non è lira o euro ma la gestione del capitalismo finanziario speculatore e parassita.
      Va bene anche la sterlina, è il sistema che è da cambiare.

  13. […] di assemblee locali, ciascuna delle quali doveva eleggere persone Continua a leggere la notizia: L’intervento dell’imprenditrice a Servizio Pubblico e la pubblicità subliminale, la Gol… Fonte: […]

  14. quello di cui scrivi, male, si chiama signoraggio e se non ricordo male l’imprenditrice ne ha anche parlato durante la trasmissione …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: