Da vicino non l’ho mai vista ed a vederla sui giornali sembra una normale. E’ quando apre la bocca che ti rendi conto, una gallina rispetto a lei è da Nobel, meriterebbe il Nobel. Se non altro perchè fa le uova.


Non so se quelli de La zanzara di Radio 24 l’hanno invitata per farsi due risate è talmente stordita che ti spiazza, ti rendi conto che ogni parola è inutile davanti a tanta povertà mentale.
Appena ho letto il delirio delle dichiarazioni della Michaela mi è venuto in mente Il Miglio Verde, il capolavoro  cinematografico del 1999 che vedeva tra i protagonisti Michael Clarke Duncan nel ruolo del gigante nero, con poteri paranormali, ingiustamente  condannato a morte.  John Coffey.
Non mi è venuto in mente per il nome comune dei protagonisti ma per i poteri paranormali che accomunano John Coffey e la Michaela in questione.
John assorbiva le malattie di chi veniva in contatto con lui e li guariva. “Succhiava” la malattia, alle volte espellendola altre no.
Penso che Michaela abbia queste facoltà , naturalmente inconsapevoli, e che abbia assorbito il colpo ricevuto da Berlusconi con la statuetta del Duomo assorbendone i danni senza espellerli come atto di eterno amore verso verso il suo Taicon.
Silvio non ha nessuna traccia apparente a lei si è spappolato il cervello, solo una senza cervello può dichiarare quanto segue:

«Berlusconi in treno? E’ stata una cosa assolutamente grandiosa, assolutamente. Lui da grande imprenditore ha sempre viaggiato con gli aerei personali, e ora ha avuto il coraggio di salire s’un treno in mezzo alla gente, una mossa assolutamente popolare. La gente è rimasta sorpresa, è un mezzo che unisce il Paese. Mannò, non è la prima volta che sale s’un treno, da giovane ha preso il tram. E poi il Frecciarossa l’ha creato lui, l’alta velocità l’ha fatta insieme a Necci. Chiamate la figlia di Necci se non ci credete. Non tutti avrebbero fatto quello che ha fatto Berlusconi, non tutti avrebbero preso quel treno, è una cosa eccezionale, sia alla stazione di Roma che in quella di Milano ha ricevuto applausi, strette di mano.

E’ straordinariamente in forma, ha pure buttato giù la pancia. Io sogno di rivederlo a Palazzo Chigi. Non tanto per lui, ma per il Paese … Magari avessi io il suo cervello. Le analisi economiche del mondo che fa lui sono vere e proprie lezioni di economia. Poi arriveranno tutti dietro e capiranno che lui aveva ragione, come poi è sempre stato dimostrato. Sarebbe bello restare ad ascoltarlo per ore. Raramente ci si imbatte in una visione così limpida di come va l’economia mondiale, come va l’economia di mercato, di cosa dovrebbe fare l’Europa, di quali dovrebbero essere le soluzioni per la crisi. Magari lo ascoltassero sempre! E’ di un’intelligenza … e poi è di un giovanilismo unico, è un esempio anche per i bambini, per i figli, per ciascuno di noi.

(“In Argentina hanno intitolato un bordello con il nome del Cavaliere, non credo si possa parlare di prestigio internazionale”, fa notare il conduttore) E vabbé, ha il difetto che gli piacciono le donne, e allora? Almeno è normale, mica come Marrazzo che andava a trans. Ma poi voi avete le prove che lui andava con tutte ‘ste donne … per me erano dicerie. Lewinsky elette nel Pdl? Non ne conosco una di poco seria, e guardi che io e le mie colleghe ci costituiamo parte civile se continuate con questa storia eh! Io l’altro giorno ho trovato una signora di 80 anni, e sa cosa mi ha detto? “Faccia una carezza a quel fiol, a quel figliolo di Berlusconi“. Se una signora di 80 anni parla così, significa che Silvio è ancora nel cuore di tante nonne, tante mamme.

Oggi Draghi e Monti seguono l’agenda Berlusconi, dicono che le sue sono sacrosante verità , e lo stimano apertamente.Quando il Cavaliere andava ai vertici di Stato e di Governo era l’unico che aveva lavorato realmente in vita sua, l’unico che aveva fatto impresa, l’unico che conosceva il mercato mondiale. Gli altri erano professorini, avvocatuccoli. Diciamocela tutta. Sarkozy era un avvocatuccolo di provincia. La Merkel era una funzionaria della Germania dell’Est. Obama era un modesto avvocato che è stato montato tantissimo dal sistema mediatico. E Berlusconi era l’unico che ha creato un impero con le proprie mani e dava lezioni a tutti. Diciamolo, nessuno era un TAICON come lui, giganteggiava rispetto agli altri, perché aveva una Visione. Ditemi, quanti Berlusconi ci sono nel mondo?».

Il Miglio Verde è un romanzo, ma nessun romanzo riesce a superare la realtà. Si può immaginare che esistano persone dotate di poteri paranormali ma nessun romanziere può immaginare che esista un cervello, una persona, come Michaela Biancofiore. Se le facessero un esame neurologico, alla Michaela, con i computer della Nasa li farebbe andare in corto circuito.
Non so se fu la torta, o furono i cerotti. O forse fu ancora prima quando Silvio espose  il dito medio sul palco, probabilmente poi lo infilò nel culo della Michaela spappolandole il cervello.  Da quella sera non fu più la stessa.
Se passa dalla Asl le danno un affido, oppure la interdiscono per incapacità di intendere e di volere.
Pensate, questo soggetto è una parlamentare italiana, qualcuno di voi l’ha eletta.

 

Annunci

14 Risposte

  1. […] cinematografico del 1999 che vedeva tra i protagonisti… Continua a leggere la notizia: Da vicino non l’ho mai vista ed a vederla sui giornali sembra una normale. E’ quando apr… Fonte: […]

  2. la vecchia che ha incontrato sarà quella pazza impasticcata coi capelli rossi che va farneticando improbabili canzoni su “Silvietto mio…vola nel cielo” na pazza irrecuperabile…

  3. Pochezza mentale ce l’ha questo articolo. Non un’analisi, non un fatto, non una realtà oggettiva, solo giudizi velenosi sparsi a grandi mani. Odio a secchiate. Complimenti, continuate pure così, a leggere questi blog si finisce per votare PDL.

  4. quanti problemi che vi fate , per quello che deve fare il cervello è più di impedimento che altro . .

  5. Un saluto al caro Slasch16 e a .. Lulù!

  6. Di votare per questi elementi non ho proprio mai pensato, tutt’altro. Ma rilevo come gli stessi commenti apparentemente idioti, ma in realtà studiati dal marketing li fanno tutti gli scagnozzi di quel coso che non voglio nemmeno nominare. Allora come mai le uniche di cui si dice che sono “senza cervello” sono le donne? Perchè maschilismo e misoginia appartengono anche a quelli che combattono mister B & company. Ed è per questo che Mister B & company fanno tanto successo usando maschilismo e misogninia.

    • Ho scritto anche di maschi senza cervello, questa volta è toccato a lei.
      Detto questo, pur essendo un ex iscritto al Pci, un po’ maschilista lo sono. D’altronde basta pensare a come hanno, abbiamo, trattato la Iotti.

  7. Ma come l’hanno / abbiamo trattato la Iotti ? Ce lo spieghi ? Grazie

  8. Ed eccole li, felici di fare le belle statuine e riverire un ultrasettantenne pregiudicato, istrionico e narcisista (anzi, borderline), dalle ehm “terga flaccide” per citare una nota igienista orale, a spremere elogi ridicoli e prostituire sorrisi. Anziché finire così, vado a far la questua, giuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: