Cordiale, da del tu, parlantina sciolta ed accento romano da borgata come noantri. Il volto del nuovo fascismo che ammicca e fa opposizione.


Meloni 04 70x100 2Peccato che, nonostante la giovane età, abbia già problemi di memoria non ricorda più che dal 2006, anno della sua elezione, ha fatto parte della maggioranza che ha contribuito a mettere in ginocchio l’Italia e fuori gioco la democrazia.
E’ stata il ministro più giovane della nostra storia ma senza memoria sia storica che recente, nostalgica del fascismo adesso si atteggia a rivoluzionaria.
Fa parte della destra populista che ha affascinato molti giovani, convinti che l’uomo forte sia la soluzione di tutti i problemi, che l’uomo solo al comando sia una garanzia per il popolo e non per il sistema mentre l’uomo solo al comando, da sempre, è un servo del sistema.
Qualcuno, affascinato dalla sua dialettica, è convinto che dica anche cose giuste, quasi di sinistra, certamente condivisibili ed è il tipico populismo di destra di chi ha contribuito allo sfascio e adesso ci vuole offrire la soluzione.
Ammicca di qui e di là come fa Renzi, l’importante è raccattare voti di scontenti, delusi, assenteisti della politica, incazzati, con l’unico intento di garantirsi la mangiatoia.
Certo che l’obiettivo è molto più pretenzioso, non disdegnerebbe un ritorno del fascismo ed è attratta da Marine Le Pen che fa la stessa operazione in Francia, con ottimi risultati, si spaccia per il volto buono della destra.
Non so se è amica o fiancheggiatrice di casa Pound ma sono quasi certo, anche se non ho le prove, che negli incontri privati e ristretti con i camerati fa il saluto fascista, come la Polverini.
D’altronde il fascismo è nato a Milano ma è cresciuto a Roma, ne sono rimasti ancora tanti.
Troppi.

Non commento le sue foto, taroccate con photoshop, non faccio commenti sulla sua bruttezza come fanno nel web perchè, le sue idee, sono molto più brutte di lei.
Su certi argomenti, tattica e strategia, sembra una grillina. Sarà per questo che a Grillo non fa impressione Casa Pound.
E’ dentro che fa impressione, nella testa.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: