L’ultimo delirio di Grillo: Siamo la nuova resistenza. E’ evidente che Grillo non sa cosa è stata la Resistenza, la cita solo per opportunismo elettorale.


imagesLo spunto per questo post nasce da un commento che mi hanno lasciato su Facebook: sono stati coerenti non si sono alleati con la solita “merda” della politica, per questo non li accettate.
Intanto faccio notare che dal primo onorevole all’ultimo degli internauti grillini se non mettono merda, stronzo, puttana, pompianara, ecc. ecc. non sanno fare un commento.
Detto questo sarà il caso che Grillo lasci stare la Resistenza, e per diverse ragioni, una delle quali è che Grillo considera superato il 25 aprile e che l’ha scoperto dopo che ha creato il movimento.
Penso che non abbia mai partecipato ad una cerimoria del 25 aprile.
Ma il punto è un altro ed è la prova che Grillo non sa, non si è mai interessato, o che se si interessa lo fa per fare una speculazione.
Quello che fa il blog, stando al servizio su Report: Report, la Gabanelli incastra Grillo e Casaleggio: più alzano i toni più guadagnano soldi.
La Resistenza è nata da forze diverse, non che Wikipedia sia il vangelo, ma almeno in questo è documentata e credibile perchè è la Storia che lo dice, i fatti.
Il movimento della Resistenza – inquadrabile storicamente nel più ampio fenomeno europeo della resistenza all’occupazione nazifascista – fu caratterizzato in Italia dall’impegno unitario di molteplici e talora opposti orientamenti politici (comunisti, azionisti, monarchici, socialisti, cattolici, liberali, repubblicani, anarchici), in maggioranza riuniti nel Comitato di Liberazione Nazionale (CLN), i cui partiti componenti avrebbero più tardi costituito insieme i primi governi del dopoguerra.
Comunisti, azionisti, da non confondere con quelli delle class action cari a Grillo, monarchici, socialisti, cattolici, liberali, repubblicani, anarchici diedero vita al Comitato di Liberazione Nazionale che diede vita ai primi governi dopo la Liberazione ed alla nascita della Costituzione poi.
Hanno saputo mettersi insieme rinunciando ognuno a qualcosa dei propri ideali, obiettivi, storia, per il bene comune di tutti la sconfitta del fascismo.
Hanno chiesto il 60% dei voti per governare da soli, la dittatura del web che verrebbe trasformata in una dittatura reale.
L’intolleranza verso tutto e tutto ciò che non si riconosce nelle loro proposte ha in sè l’embrione del fascismo, altro che Resistenza, ed il sentirsi razza pulita e superiore fa venire i brividi come il delirio della razza ariana.
Il modo in cui ha trattato i dissidenti, i giornalisti che hanno alzato qualche critica, il modo in cui vengono trattati nel web tutti coloro ai quali non piace la sua politica è il segno di una intolleranza alla democrazia che ha pochi precedenti.
Il loro pensiero diventa vangelo, infatti gli aderenti lo vivono come atto di fede, un loro giudizio diventa costituzionale come se la Costituzione non sia già stata scritta, è la loro interpretazione dei fatti che diventa realtà, non opinione, diventa un comandamento per chi crede, ha fede.
E’ questa intolleranza che non sopporto, l’incapacità di ribattere alle critiche, alle opinioni diverse, senza offendere ed ha considerare chiunque non la pensi come loro un nemico, un venduto.

Se questo è il futuro che voi volete non è il mio e rivendico il mio diritto di proclamarlo chiaro e  tondo.
Non tutto quello che propone il M5S è da buttare, come non era da buttare tutto quello che hanno fatto il duce ed Hitler, ma è il modo con cui viene proposto che è inaccettabile, il modo in sui trattano chi non la pensa come loro.
Io non difendo il governo, non me ne frega niente di Letta e men che meno di Renzi. Sono 50 anni che sono all’opposizione, difendo la Democrazia e la libertà di esprimersi come diritto di tutti noi, nessuno escluso.
La resistenza che proclama Grillo va bene solo per i suoi, quelli che non si sono documentati o l’hanno fatto solo attraverso il suo blog, ma lasci stare la nostra Resistenza e faccia un corso di Democrazia.
La Resistenza è stata unità di leader e di popolo non populismo disfattista e sfascista.
P.S. dato che qualcuno commenta alla cazzo, senza leggere, ci tengo a precisare che Letta, Renzi e compagnia non sono compagni miei.

17 Risposte

  1. Tacciare di fascismo un movimento che si é opposto all’uso della tagliola in aula (azione davvero FASCISTA) é,quantomeno,ipocrita.I fascisti mi sembra chiaro sono altri…

  2. ritengo il tuo articolo completamente da buttare.

  3. La Nuova Resistenza di Grillo non è altro quella che ha dovuto sostituire perchè gli si era fulminata quella precedente a furia di urlare, non credo che intendesse altro…
    Lui e gli aderenti al M5S mi sembrano come i Testimoni di Geova, “o sei con me o sei contro di me, altrimenti non puoi capire perchè non sei illuminato” (ecco che anche qui ritorna la resistenza fulminata….)

    a dire la verità mi sono un po’ stufata di questa politica e di tutti questi politicanti, di questo clima dove niente va bene, niente è corretto e sono diventati tutti degli intelligentoni che sanno come fare e invece la barca va sempre più a fondo.
    Il 10% degli italiani detiene la ricchezza del nostro Stato e il 90% si barcamena, ma i conti da pagare sono inversamente proporzionali a questo status quo. Un paese dove nonostante “lacrime e sangue” il debito si allarga, il lavoro non c’è, le aziende straniere hanno ciucciato e si sono ingrassate in Italia e adesso trattano gli italiani come un kleenex e quelle italiane dopo aver ciucciato e ingrassato tutto il gregge degli agnelli e aiutato ad affossare i conti italiani vanno a pagare le tasse in Inghilterra..

    spero di riuscire io a resistere, resistere, resistere…

    ciao

  4. Mi sembra piu’ uno sfogo personale il tuo, e’ vero grillo e company guadagnano dal web e dai “click” pero non gli abbiamo pagato con soldi pubblici ne il sito ne la campagna elettorale, come dovrebbero autofinanziarsi? Ti ricordo che autofinanziarsi e non prendere soldi da qualche imprenditore o multinazionale aiuta a non scendere a compromessi…. non sei l unica che vede il futuro nero, ma se oggi siamo qui lo dobbiamo agli attuali politici e non di sicuro a grillo e grillini che ancora ad oggi non hanno modo di operare a pieno. io dietro ho gia visto, per tanto provero’ a guardare in un altra direzione…
    Un italiano

    • Ah beh, Grillo guadagnava dal blog pure prima.
      Il fatto è che all’art.1 del non statuto si identifica il blog di grillo come sede del movimento.
      Se è così, ed è così, devi togliere quella cazzo di pubblicità.
      Te lo spiego con un esempio.
      Immagina la sede del pd.
      Entri dentro al portone e nel corridoio di ingresso trovi pubblicità di prodotti.
      Ma te ne freghi. Leggi le altre info mischiate un rigo si e uno no alle pubblicità.
      Sei già un po nervoso però.
      Poi vedi che nell’altra stanza uno comincia a parlare di una cosa che ti interessa.
      Entri e ti siedi perché vuoi infirmarti ma in quel momento arriva un piazzista con dello shampoo e si piazza davanti al relatore.
      Parla per 25 secondi del suo shampoo e tu non puoi farci niente.
      Devi aspettare che finisca di parlare.
      Poi comincia l intervento.
      Dimmi tu se è una cosa normale questa.
      Dimmi tu se devo guardarmi per forza 25 secondi di pubblicità du uno shampoo quando clicco su un link a un video con informazioni che mi interessano.
      Ridicolo.

      • a me sembra ridicolo che il pd abbia una sede pagata con i soldi delle mie,e vostre tasse…..ci mancherebbe che arrivasse anche il piazzista dello shampoo🙂

  5. Sganciamoci dai vecchi concetti obsoleti e dalle immagini che per tanto tempo ci hanno fatto volutamente e gradualmente accettare… Viviamo in una società di perbenisti ignoranti, di certezze per sentito dire… Qui si parla di dittatura finanziaria! non per forza il ricordo di un concetto si dovrà riproporre nelle stesse modalità… i mafiosi, assomigliano piu’ a zio carlo di romanzo criminale, o siedono in giacca al consiglio di amministrazione dell’expo di milano? Gente senza anima, e se perseverare è diabolico, fatevi un po’ i conti…

  6. I commenti vengono moderati anche nel blog di Grillo, mi adeguo.
    O se lo faccio io non va bene, non è democratico?

  7. Solo un cieco o uno in malafede può accusare m5s di essere fascista o nazista. Solo uno fuori di senno e conscio mistificatore della realtà può asserire che i parlamentari di m5s hanno attaccato le istituzioni.
    Protestare per far separare il regalo alle banche dall’abolizione dell’imu è stato un gesto doveroso.
    Di fronte alla manovra della Boldrini di tappare la bocca all’opposizione, con la forza, svuotando il parlamento delle sue funzioni, l’occupazione dei banchi è stato un gesto doveroso.
    Dire che sono fascisti per aver difeso le nostre tasse dall’ennesima presa per il culo da parte di questi farabutti è mistificazione.
    Mussolini svuoto’ il parlamento delle sue funzioni.
    Oggi cosa è il parlamento slasch?
    Leggi da votare sistematicamente sulla fiducia.
    Leggi presentate alle 9 da votare alle 11, senza possiilità di analisi per proporre emendamenti.
    Parlamentari, nominati da 2 persone, ridotti a meri pigiatori di bottoni, spesso pigiati da pianisti o addirittura da palline di carta infilate nelle buche, senza che i presidenti Boldrini e Grasso sollevino un sopracciglio.
    Tutti i giornali italiani aprono con “l’assalto alle istituzioni” da parte di m5s.
    Quando pd e pdl stanno cercando di sabotare la costituzione.
    Sei un cattivo maestro slasch.
    Se fossi onesto parleresti delle porcate del regime attuale. Dei fascisti al governo che svuotano il parlamento della sua funzione.
    Dai un colpo anche alla botte ogni tanto.
    Andrea

    • Ne ho già dati parecchi e la mia critica non è per alcuni fatti in se ma al modo di concepire la democrazia in parlamento e nel web. La botte la sto picchiando da prima che nascesse il movimento. Ciò che io denuncio è la deriva populista e di destra che si è appropriata del M5S. Passi per i fondatori… ma ci sono tanti di sinistra che hanno creduto e votato il M5S. Non so se si riconoscono nelle parole e negli atteggiamenti degli unici che emergono, dal movimento, in questo momento.
      A meno che non siano tuttti dei nuovi Bordiga: tanto peggio, tanto meglio. Io sto dalla parte di Gramsci.

  8. una domanda: se il M5S avesse la maggioranza in Parlamento e governasse questo paese e la minoranza facesse ostruzionismo, per quanto tempo la cosa sarebbe accettata? Un giorno ? Una settimana ? Un mese ? In eterno ?
    Io sono liberista, slasch16 è comunista, ma lo leggo sempre volentieri perchè cerca comunque di ragionare e perchè mi aiuta a ricordare che esiste un’altra faccia della luna. Mentre mi sembra che molto spesso i grillini siano troppo certi di detenere la verità.
    Perchè non mi piace Grillo? http://dubitoergosum.blog.com/2013/03/28/i-piccoli-grillo-ed-lo-schettino-dei-poveri/

  9. Slasch caro, forse non ricordi di aresda.
    Era su splinder tanto, tanto tempo fa.
    Quando la tua memoria ti illuminerà sappi che lei è tanto, tanto contenta di trovare lo stesso spirito di allora.
    Ti leggerò, anche qui, tutto d’un fiato!

  10. Ciao! Ti ho citato nel mio ultimo post😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: