Gli eletti della politica sono responsabili ed invitano ad abbassare i toni affinchè non si ripetano questi episodi, a salvaguardia della democrazia. Abbassare i toni non gli stipendi ed i privilegi, quelli devono rimanere a tutto volume.


preiti99_extraAnch’io, in buona fede, ho invitato a moderare il linguaggio perchè le stesse parole possono essere letali per certe menti e divertenti per altre.
Non avevo pensato alla speculazione che ne avrebbe fatto la destra, come tutte le volte che lega e neo fascisti hanno speculato su una violenza, un omicidio o di tutti i reati contro la persona che avvengono tutti i giorni ed in ogni angolo del pianeta.
Adesso invitano ad abbassare i toni, con la serietà che richiede l’occasione invitano ad abbassare i toni, come se non fossero stati loro ad alzare i toni per vent’anni di seguito riducendo la politica ad una battaglia tra bande mettendo in campo gli ultras di una parte o dell’altra.
Invitano ad abbassare i toni ma non gli stipendi, i privilegi, i benefit e le regalie che in una situaizone economica come quella attuale risultano insopportabili.
Come sono insopportabili i doppi, tripli stipendi e pensioni di chi oggi ci invita ad abbassare i toni.
Stipendi, privilegi, pensioni, benefit, regalie, della classe dirigente politica e non vanno abbassati, come non devono abbassare le scorte ai responsabili di queste rovine a chi ha prodotto gli esodati, tagliato la scuola i servizi la sanità ed aumentato precari e disoccupati.
La festa, per loro, ed alludo ai politici ed alla borghesia parassita che con la crisi si arricchisce ancora di più, deve continuare con toni più bassi ma a tutto volume.
Per mantenere la pace sociale si può sempre ricorrere al solito metodo, lo stato di polizia.
L’importante è che l’amplificatore, della propaganda di sistema, sia a tutto volume.
Manca solo una conferenza stampa con la Santanchè, la Mussolini e Salvini
che ci inviti ad abbassare i toni. Con la bava alla bocca.
P.S. Il termine responsabili del titolo si riferisce al fatto che non si ritengono irresponsabili, come potremmo pensare noi.

12 Risposte

  1. Mi dispiace per ii carabinieri coinvolti ! Cercavano solo di quadagnarsi la pagnotta, si o no 1.400 Euro al mese con tutti gli assegni !
    Mentre proteggevano chi non hanno osato intaccare i loro privileggi e
    stipendi ! E inutile fare appelli alla calma e al buon senso ! La gente è esasperata ! Anche i voi giornalisi , provate ad andare nelle piazze dei paesini a sentite cosa ne pensa la gente di strada ! Altro ch
    e moderare il linguaggio ! Qua bisogna moderare la strafottenza dei politici nei connfronte del popolino e forse allora si potrà trovare un punto d’incontro !

  2. Ho la triste impressione che un’occulta regia abbia “montato” abilmente il movimento 5 stelle, col quale mi sento di condividere molte opinioni e proposte, al fine di sottrarre voti al PD, il quale ce l’ha messa tutta per perdere, e impedire un governo “contro” (??) Berlusconi. Ora che il M5S non serve più la solita occulta regia punta ad eliminarlo con la straordinaria coincidenza di un disperato, che però curiosamente da anni aveva comprato una pistola al mercato della delinquenza. Sento forte la necessità di una forza politica seria onesta e riformista, dichiaratamente di sinistra, simile a quelle europee. Ne il PD, ne M5S ne SEL mi convincono. Il nome PSI lo ha sputtanato Craxi, a suo tempo, lavoriamo a ripulirlo!

  3. A me dispiace che Grillo e Casaleggio non abbiano letto “L’estremismo malattia infantile del comunismo” di Lenin. Mi dispiace proprio. Non averlo letto ed assimilato ha impedito loro di togliersi le enormi bistecche che hanno davanti agli occhi ed i tappi nelle orecchie che impediscono loro di sentire le voci più genuine del popolo che di esperienza ne ha sempre tanta da regalare a tutti.
    Se avessero letto quel libro avrebbero colto a volo l’occasione unica che gli si prospettava loro per fare COMUNQUE ED A QUALUNQUE PREZZO un’alleanza anche con quel bischero di Bersani e non avrebbero favorito quell’inciucio vergognoso ed antistorico (ed antilogico) che ha unito il popolo sfruttato alla borghesia sfruttatrice. Mi dispiace che abbiano perso questa occasione. Non solo avremmo avuto Rodotà come Presidente della Repubblica ma loro avrebbero avuto poi il coltello dalla parte del manico da utilizzare a loro uso e piacere per colpire ed infierire. Che stupidi arroganti! Ora il M5S volgerà lentamente al tramonto ed il sogno di tanti italiani va a farsi fottere solo per la presunzione di un 25% di eletti che pretendevano di gestire la politica ed il parlamento come se di eletti avessero avuti il 51%. Che cazzo! Ma Lenin certi libri li ha scritti per chi?

  4. Comunque io seguo Vendola e di questa ammucchiata attendo il lento ed inevitabile logoramento nel momento in cui verranno toccati gli “intoccabili” ed i loro interessi, che Reporter sembra insinuare siano più vasti di quelli che effettivamente appaiono alla luce del sole! Amen!

  5. Ed aveva ragione Berlinguer! Questi non hanno capito un cazzo!

  6. Prima del m5s ci dovevano spiegare che il pd era la dc.
    Che non avrebbe mai fato quello che prometteva nelle campagne eletorali.
    Che sull etichetta del pd c era scritto pasta al peperoncino invece dentro c erano broccoli in bianco.
    Ecco perche gli elettori tra l originale (il pdl) e la copia (il pd) hanno sempre scelto l originale.
    Adesso lo sappiamo. Cercasi un partito di sociqldemocrazia in italia, tuttora assente.
    Siamo tornati ai tempi di giovannibgiolitti quando c erano solo partiti borghesi tra destra e sinistra storica.
    E di questi ultimi 10 anni il pd deve prendersi TUTTE le sue responsabilità.
    Poi mi devono spiegare perche non farsi umiliare da grillo si e farsi ukiliare da silvio che invita a parnzo bersani e gli fa lebattutte su l giaguaro smacchiato va bene.

  7. terrificante la lista di “dichiarazioni” rilasciate dopo il fatto di palazzo Chigi..
    http://nonleggerlo.blogspot.it/2013/04/un-giuramento-di-ordinaria-follia.html
    io la buona volontà ce la metterei tutta, ma come si può andare d’accordo con questi ipocriti?

  8. Caro Faustino, fosse così facile cambiare le cose da un pezzo la mia generazione l’avrebbe fatto. Mettere insieme le persone e gestirle non è facile. Ogni testa ha sempre ragione ed io appartengo alla generazione del ’68 che ho cercato, ma inutilmente, di far diventare classe dirigente i quadri della mia organizzazione sindacale e non ci sono riuscito. Se adesso anche i partiti guida sono allo sbando la gente che protesta sulle piazze non ha più punti di riferimento. E’ questa è una amara realtà. Adesso interessa a tutti il patto di stabilità e di tagli ne faranno ancora tanti. Se la minoranza che sta male protesterà sarà facile per chi gestisce il potere ridurla all’impotenza. La maggioranza degli italiani ancora non è alla miseria e tutti guardano il loro campetto, fanno un po’ di conti e poi esclamano: “in fondo io ci rimetterò poco”. Ed a chi ci rimette tutto al massimo si esprime una generica solidarietà che non risolve il loro problema. Solo quando la maggioranza della popolazione arriverà alla fame sarà facile che il popolo insorga. Ma chi e come verrà gestito il dopo con una massa che sa solo demolire e non riesce a gestire? Avevamo un’occasione d’oro e ce la siamo fatta sfuggire. PD e M5S insieme avrebbero sicuramente trovato una strada solidale (riduzione dell’orario di lavoro, ad esempio, per lavorare meno e lavorare tutti, che era un sogno del sindacato anni ’70, riduzione temporanea degli stipendi e dei profitti delle classi sociali medio alte in modo proporzionale al loro reddito per recuperare risorse e rilanciare l’economia e lo sviluppo, ecc…). Bersani ha le sue colpe ed il PD anche perchè sembra che quando si prospetta un’occasione per gestire il potere ci si impaurisce e si preferisce scappare. Questa occasione PD e M5S se la sono fatta sfuggire ed hanno dato fiato, potere ed arroganza di nuovo a Berlusconi che ha intimoriti tutti facendo scendere in piazza il suo esercito di fedelissimi che ancora una volta hanno fatto vedere i muscoli mentre a sinistra si raccontavano barzellette da quelle di Grillo a quelle di Bersani sui giaguari da smacchiare. Ma che cazzo. Fanno vedere i muscoli loro, ma facciamoli vedere anche noi riempendo le piazze dei tanti disperati che stanno dall’altra parte della barricata.
    Ai miei tempi i fascisti non potevano occupare certe piazze perchè la classe operaia li faceva sloggiare. Oggi i fascisti alzano il dito medio e ce lo ficcano in quel posto invece di andarglielo a ficcare noi a loro. Ed allora che cavolo stiamo a farci le masturbazioni cerebrali se la situazione è questa?
    Aveva ragione Berlinguer: Questi non hanno capito un cazzo e Lenin il suo bel libretto “L’estremismo malattia infantile del comunismo” l’ha scritto per chi non vede e non sa leggere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: