La strategia, scaltra ma autolesionista, farà in modo che il M5S sia tagliato fuori da ogni incarico istituzionale. Io sono dispiaciuto ma la colpa è loro, puntando alla distruzione dei partiti hanno fatto in modo che diventassero un corpo unico contro chi vorrebbe la loro fine. Una volta che li avranno fatti fuori, politicamente, riprenderanno la lotta tra di loro.


imagesIn un mese ne abbiamo fatti fuori 5, adesso faremo fuori gli altri. I partiti sono finiti, devono morire, devono andare a casa tutti perchè adesso siamo arrivati noi che siamo il nuovo ed il futuro.
Ma i partiti sono l’essenza della democrazia, il filtro della “democrazia” diretta che altro non è che un presidenzialismo o l’anticamera di un regime. Il populismo che elegge il capo supremo.
Si, lo so, la democrazia è piena di difetti ma è liber
a. Come sono pieni di difetti i partiti ed è proprio questo che, per assurdo, rappresenta la democrazia.
Il M5S è gestito come era gestita l’Argentina di Peron, il Cile di Pinochet, la Cuba di Castro ed il fatto che il popolo condivida in toto o a larga maggioranza  le idee del capo non significa che sia democrazia.
Nemmeno la dittatura del proletariato può superare in valori la democrazia.
Non puoi presentarti davanti alle istituzioni, al Presidente della Repubblica, al presidente incaricato di fare un governo dicendo: noi ci chiamiamo fuori e voteremo solo quello che condivideremo sino in fondo.
Ci siamo ma non vogliamo esserci, ci siamo fatti eleggere per cambiare le cose ma per cambiarle vogliamo il plebiscito, alla Peron.
Un giorno si e l’altro pure dichiarate che destra e sinistra non esistono più, che i partiti devono morire perchè non hanno più senso e fate la conta delle teste che,  credete, di avere fatto saltare. Fini, Bersani, Prodi, Marini. Non vi siete risparmiati nemmeno la battute cretina quando il vostro capogruppo, Lombardi, ha detto che le sembrava di essere a Ballarò.
L’inciucio l’avete voluto voi, dobbiamo ringraziare voi se il governo nasce a larghe intese facendo incazzare anche quelli che li hanno votati sia a destra che a sinistra.
Fatte le debite proporzioni, e non me ne vogliano i nostri martiri della Resistenza, la vostra supponenza e la vostra superbia, a meno che il vostro atteggiamento non sia voluto e programmato perchè sarebbe veramanete un tentativo di golpe, un attacco alla democrazia, ha fatto si che partiti incompatibili tra di loro, ideologicamente diversi tra di loro come lo erano i resistenti si riunissero per combattere contro chi considerano il nemico comune non solo di se stessi ma anche della democrazia, quelli che li vorrebbero morti.
La politica è una cosa seria ed è come la società che rappresenta, può essere di alto o basso profilo, onesta o disonesta, ma in tutti i casi si deve essere in grado di fare politica.
Anche per fare una politica disonesta ci vogliono delle capacità, quelle che voi avete dimostrato di non avere.
Adesso, in nome della democrazia che voi stessi volete demolire con la partecipazione diretta il plebiscito di cui sopra, chiedete la poltrona del Copasir, o del controllo della Rai ma vi hanno messo nel sacco.
Come avrete notato non ci siete solo voi all’opposizione, ci sono I Fratelli d’Italia, Sel, forse la lega e qualche altro e quindi non potrete nemmeno accusare il governo, se nascerà, di non aver dato rappresentanze alle opposizioni blaterando di golpe istituzionale, di colpetto di Stato.
Se devo assegnare il Copasir all’opposizione lo assegno a Fratelli d’Italia che si riconosce nella Costituzione e nella democrazia rappresentativa o lo assegno ad un movimento che un giorno si e l’altro anche grida, urla che devo morire?
La risposta datela voi.
Avevate l’occasione di cambiare veramente le cose. Ammesso che Bersani, come dice Grillo, vi abbia chiesto solo i voti ( cosa tutta da dimostrare) potevate dire: caro Bersani noi siamo disposti a far nascere un governo votando la fiducia a questa condizioni: A, B, C, D, E, magari in streaming così tutta Italia avrebbe potuto prendere atto di chi, eventualmente, fa il doppio gioco o chi fa quello delle tre carte.
Non l’avete fatto, avete chiesto a Napolitano che desse l’incarico al M5S in base al voto che il popolo italiano come se i voti agli altri partiti, che facciano piacere o no, fossero venuti dalla luna, come se solo i vostri avessero il bollino blu.
Io, politicamente, non vi sopporto ma sono più dispiaciuto di voi se vi taglieranno l’erba sotto ai piedi perchè voi, in questa situazione, eravate l’unica nostra speranza di cambiamento.
Vi siete fatti prendere in giro dai vostri ideologi che vi hanno illusi di votare per il cambiamento salvo poi chiudere le porte ad ogni possibilità e badate bene che anche se Bersani è considerato uno stupido persino dai suoi è l’unico che vi ha offerto questa possibilità, vi ha aperto la porta.
Voi invece di cogliere l’occasione l’avete sbeffeggiato, l’avete deriso, l’avete preso per il culo e tutta Italia vi è venuta dietro e che risultato avete ottenuto?
Che la politica vi ha dato una lezione, i partiti che sono defunti o quasi vi hanno dato una lezione di democrazia e di forza perchè vi hanno reso impotenti.
Adesso affideranno il Copasir alla Meloni, una neo fascista, e di questo dobbiamo ringraziare voi non Bersani o il Pd che ha miliardi di difetti ma rispetta le istituzioni, le regole , la Costituzione.
Si sono dilaniati al loro interno per incapacità, correnti, tutto quello che volete ma alla fine dovrete sempre aggiungere una cosa: piaccia o non piaccia, condiviso o non condiviso, hanno il senso dello Stato.
Quello che voi non avete, voi avete solo il senso del Movimento.
Adesso potete girare tutta Italia in camper, potete scrivere tutti i post che volete contro l’inciucio della partitocrazia. Travaglio potrà fare il suo sermone settimanale contro l’inciucio che dura da vent’anni e che finalmente per la gioia di Travaglio è emerso alla luce soddisfando totalmente il suo enorme ego di giornalista d’assalto al di sopra e meglio di tutti che aveva intuito tutto già vent’anni fa ma resta un fatto:
che l’occasione l’avete persa voi e mi auguro che non sia stata rifiutata per calcolo elettorale perchè sarebbe ancora più grave. Non solo per la democrazia della Repubblica parlamentare ma perchè sarebbe un tradimento verso chi vi ha dato il voto per un cambiamento.
Io non ho mai scritto di inciuci sotterranei, come fa Travaglio che è un divo, ho sempre scritto di progetto P2 che si è infiltrata trasversalmente nei partiti e li rende impotenti specialmente nel centrosinistra, centrosinistra che grazie alla propaganda dominata dalla P2 non è mai riuscita ad avere i numeri adatti per cambiare le cose.
L’unica volta che  è riuscita ad avere i numeri alla camera, grazie al porcellum, guarda caso è mancato l’unico appoggio che avrebbe permesso di cambiare le cose per la prima volta anche al senato.
Siete mancati voi, vi siete tirati indietro.
Inutile dire che farete il cambiamento quando tutti saranno andati a casa e di partiti saranno morti del tutto e voi avrete il 60% è ancora più grave e se il popolo, la massa, non lo capisce sarà causa del suo male.
La diretta streaming con Letta ha dato la misura dei limiti che avete, un conto è fare satira, prendere in giro i politici, scrivere post deliranti che siete costretti a rimangiarvi il giorno dopo, un altro è fare politica nell’interesse di un Paese e non di un movimento ed è su questo piano che Letta vi ha massacrati.
Non sono un credente ma la battuta su Dio è stata micidiale, altro che Ballarò.
Ogni giorno tutta Italia è in attesa del post di Grillo, urla, vomita, sbava, e tra una batuta e l’altra mette cose interessantissime, da condividere se si potessse, peccato che tutto questo casino serva a poco, direi a niente. Ho la netta impressione che tutto questo sia per soddisfare il suo ego che è ancora più grande di quello di Travaglio, ognuno parla per se, per dimostrare di avere ragione ma nessuno parla o si impegna per tutti, per gli altri. Una gara a chi è il più bravo giocata sulla pelle della povera gente perchè se quando si arriva al punto in cui bisogna incidere chi ha in mano il bisturi si rifiuta per manifesta superiorità intellettuale.
Intanto il malato muore.
Tutti insieme appassionatamente date pure le colpe ai partiti, in modo particolare al Pd, alla partitocrazia, a Berlusconi. Per me saranno solo e sempre cazzate, come diceva Guccini ci sarà sempre un Bertoncelli o un prete a sparare cazzate, e sapete chi è il Bertoncelli?
E’ il M5S. Ci sarebbe anche Travaglio ma non è stato eletto, è il M5S che si è trovato in riva al fiume mentre io stavo annegando e non mi ha allungato il braccio.
Vuole farmi affogare? Non ci riuscirà perchè io sono sopravvissuto alla Democrazia Cristiana ed alla P2 di Berlusconi, sopravviverò anche al M5S.
Scateniamoci pure con la satira e con le vignette ma cerchiamo almeno di capire chi abbiamo veramente alle spalle che cerca di farci la festa e se Bersani è di fronte a noi, mentre lo stamo prendendo per il culo, sappiate che quello che ci hanno infilato non è un bastone ma ha un nome ed un cognome.

20 Risposte

  1. Consiglio.
    Metti in grassetto le parti più importanti e divi in paragrafi. Semplifichi la lettura con questi due consigli.

  2. Gli scaltre, false ed ipocrite lusinghe dell’apparato partitocratico al M5S mi ricorda tanto Eva quando nel paradiso terrestre cercava di corrompere Adamo con una mela … spero tanto che il M5S non mangi quella mela perchè sappiamo come è andata a finire … e spero che i corruttori di regime finiscano massacrati dagli stessi che oggi li sostengono …

    • Non so se è un esempio di democrazia o di talebanismo politico. Un nuovo P.le Loreto.
      Con un po’ di sano riferimento al vangelo. C’è tutto.

  3. I tuoi articoli diventano sempre peggio. Parli di arroganza nel m5s e intanto dai le tue supposizioni per atti certi. Sono mesi che vomiti le stesse cose e nei tuoi articoli non si trova mai uno spunto originale, sembra di guardare il tg1 o il tg5 o di leggere un qualsiasi quotidiano. W il pensiero unico.

    • Dove ho scritto “atti” manca ovviamente una f…volevo scrivere “fatti”

    • Vedi Luca la differenza tra me e te è che io critico ma accetto, o subisco, il pensiero altrui. Tu non ne sei capace, il mio è vomito quello che scrive Grillo sono pasticcini.
      Mi sa che hai un occhio solo, vedi solo quello che vuoi.
      Entrare nel merito, almeno una volta, no?

  4. mi fai sempre riflettere, ma sono ancora convinta che il M5S stia facendo la cosa giusta anche se cosi’ ha dato manforte ai soliti partiti che nel momento del bisogno si sono rimpastati come un blob senza destra ne’ sinistra…un unico blocco maleodorante e stantio. La casta

    • Io scrivo quello che penso, come la vedo, come la mia testa analizza i fatti e le conseguenze.
      Non ci crederai ma sono più incazzato io che il M5S, li hanno messo ai margini, all’angolo.
      La sinistra l’hanno massacrata, non entra più nemmeno in parlamento.
      Spero non facciano la stessa fine.
      Detto questo, politicamente, sono dei talebani.

  5. Ci vuole tanto tempo per cambiare, soprattutto lavorando direttamente nella tana dei serpenti. Il m5s é irritante un po’ come i secchioncelli a scuola che, nonostante le subiscano dai bulletti, vanno avanti sulla loro strada, sopportando e costruendo per il futuro. Fatevene una ragione. La politica una cosa seria? Forse quella dei politici di una volta, perché quelli di oggi sono solo mangiapane a tradimento. Ingordi terribili e grotteschi. Non ci si può mischiare col marcio pensando di uscirne puliti. Se m5s soccomberà, dalle sue ceneri nascerà qualcos’altro, un’entità ancora più granitica e così via, finché la gente non comprenderà che non è più aria per il modo di fare politica degli ultimi tempi. Il compito di m5s é fare storia mostrando alla luce del sole la melma che fa da collante per tutti quei partiti che ci hanno rovinato portandoci fin dove siamo adesso, cosa che sta accadendo. Godetevi il film in prima nazionale che stanno proiettando in questi giorni, o siete impegnati nel godimento dei ponti festivi? Dare la fiducia? Ma siamo matti? Rivalutiamo questo gesto perché é un gesto fondamentale e necessita una cosa importante quando viene concessa, ovvero il rispetto. Ma rispetto per chi? Per chi ci ha rovinato? Beh allora cambiamo nome in Masochisti 5 stelle, che é meglio.

  6. nel tuo articolo hai fatto un errore forse voluto, non si sono unite destra e sinistra per colpa del movimento 5 stelle lo sono sempre state solo che il movimento li ha fatti venire fuori allo scoperto, tu dici che ci a rimesso il movimento 5 stelle per me ci ha rimesso l’italia e fino a che questa gente sarà in parlamento non si potrà mai rinnovare lo stato perché il marcio parte dalla testa, dici che il movimento 5stelle non avrà incarichi, meno male non ci interessano li incarichi con un governo piduista mafioso e ladro oltre che incapace di risolvere i problemi del popolo

    • Ed allora non doveva chiederli, gli incarichi. Ritengo di essermi spiegato nel post, di avere espresso le mie opinioni e le ragioni, evidentemente non serve a niente.
      Il fascismo era marcio la Resistenza oltre che alla liberazione doveva fare tabula rasa di tutto perchè, con il marcio, non si può costruire niente.
      Io sto affogando e chi è passato di lì non ha allungato il braccio. Poi possiamo dare le colpe a tutti o a nessuno, oppure non merito di essere salvato.
      va bene così?
      Ricordati che avete 8/9 milioni di voti, di preciso non lo so, bisogna far fuori tutti gli altri per costruire la perfezione, senza tentennamenti.

  7. Penso e lo credo da sempre, che il problema dei ragazzi del m5s non siano loro, bensi’ i due leader che li, diciamo, guidano…i due non riescono o non vogliono, guardare in faccia la realtà dei fatti e cioè che la politica attuale, che si regge su una democrazia parlamentare, non si può cambiare nè tantomeno sovvertire…i tre blocchi usciti dalle urne ( grazie alla poca fiducia nelle istituzioni ) che si sono subito dichiarati nemici gli uni degli altri, non hanno avuto vincitori, ma solo perdenti. Fatta la giusta analisi del risultato, realisticamente Grillo ha spinto gli eventi verso “l’unione” del PD e PDL per poter restare l’unico vero “vergine e non colluso” della partita …il risultato è quello che abbiamo ora. Sempre secondo me, bisogna guardare i fatti, cioè ciò che hanno prodotto, aldilà di teoriche chimere o fini reconditi…e la realtà dei fatti è quella esposta sopra, la “costretta” unione di due partiti che si fanno la guerra da sempre con la finalità di salvare il paese…a mio avviso, sarebbe stato molto meglio cercare di salvarlo con le nuove forze dei 5s e le loro idee, insieme a Bersani che voleva seriamente cambiare le cose. Punto.

    • Per sua sfortuna non è l’unico che può speculare sul fatto di essede opposizione, il disegno è riuscito a metà e adesso avremo una fascista al Copasir e nessuno potrà dire che le opposizioni non sono rappresentate.
      Bersani, l’imbecille secondo la propaganda generale, è l’unico che aveva aperto una porta. Gliel’hanno sbattuta in faccia una testa di cazzo ed una presuntuosa senza fine.

      • che cosa strana… all’opposizione le frange estreme di chi sara’ al governo… code di destra, code di sinistra e code ne’ di destra ne’ di sinistra

  8. Forse solo a partire dal18 maggio si porranno le basi per una opposizione di movimento ampia, preparata, intelligente. Vedremo chi ci sta. Almeno io ci spero.

  9. Qusta volta non concordo con NAT.
    La ricostruzione che il M5S ha sbattuto le porte infaccia a Bersani non è veritiera.

    I fatti: Grillo e il M5S hanno proposto a BERSANI (e tutto il PD) il loro appoggio al governo PD in cambio dell’elezione di S.Rodotà.
    Bersani e il PD potevano scegliere e hanno scelto.
    Hanno scelto il PDL per farci un governo e mettere all’angolo il M5S.

    Non si può dare la colpa alla moglie se il marito si taglia le palle da solo…

    Avremo un governo e una legislatura che a me personalmente fa schifo.

    Non mi si venga più a dire che il Pd era intenzionato a fare cose di sinistra e nemmeno a fare la verginella. Il PD è grande e non può dare la colpa agli altri delle proprie scelte. Si assuma le proprie responsabilità.
    Credo alle prox elezioni voterò M5S anceh solo per segnare il mio schifo verso il PD che ho votato.
    In tutta sincerità.
    Buon primo maggio.

    • Devi fare quello che ti senti, è la democrazia. Sulle ricostruzioni non credo a nessuno. Rodotà non avrebbe avuto i numeri perchè il Pd non l’avrebbe votato, tutto il Pd alludo.
      Detto questo il M5S se voleva poteva metterli in croce, non ha voluto.
      Buon I° maggio anche a te.

  10. credo che ora che sappiamo i nomi del nuovo governo, le variegate idee su Bersani cambieranno…è ormai chiaro come il sole che è stato silurato da quella componente centrista del pd che voleva andare al governo con il pdl, la carica dei 101 che ben manovrata ha silurato Prodi che mai lo avrebbe permesso…ciò fa evincere che Bersani aveva buone intenzioni, anzi forse voleva l’appoggio del M5S proprio perchè temeva tutto ciò, forse allora doveva parlare chiaramente con i rappresentanti del movimento, anche se ciò significava un piegare la testa…conclusione nel pd è morta l’ala comunista e quella dell’ulivo…vabbè, ricominceremo…forse con Barca ?

  11. […] diretta che altro non è che un presidenzialismo Continua a leggere la notizia: La strategia, scaltra ma autolesionista, farà in modo che il M5S sia tagliato fuori da ogni incaric… Fonte: […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: