Quando è finito il Pci non ho preso più una tessera di partito. Mi sono chiamato fuori ed osservo dall’esterno, ho sempre ragione anche se non ho mai vinto. Non mi sono sporcato le mani ed ho fatto come La Malfa, la Cassandra. Sono specialista in ve l’avevo detto, senza controprova.


imagesUno degli argomenti usati dal M5S nei commenti ai miei post per convincermi che loro strategia è vincente era citarmi la Sicilia, un siciliano mi ha scritto: io vivo in Sicilia e ti posso confermare che il M5S sta facendo benissimo.
L’avevo già letto sui giornali, abbassamento delle retribuzioni, eliminazione delle province e così via…
Ogni cosa degna e giusta che veniva fatta in Sicilia era merito del M5S, Crocetta non contava e non esisteva era il M5S al potere, senza responsabilità perchè è un potere ad ore, che dava l’esempio di buon governo.
E’ come avere una moglie ad ore che non ti tradirà mai perchè, anche se lo facesse, lo farebbe dopo le ore concordate e quindi non sarebbe un tradimento ma un elemento di stabilità e di chiarezza.
In quel momento non toccava a te, era un extra ore.
Non so cosa sia successo, forse non mi interessa nemmeno, ma perchè gridare all’inciucio ogni volta che non viene condiviso un loro punto di vista quando sono loro i primi ad aver dichiarato: voteremo caso per caso se saremo d’accordo.
Se ne deduce che se sono d’accordo i grillini la cosa è degna e giusta, conveniente e salutare, se non sono d’accordo, non condiviso, non gli piace diventa subito l’ INCIUCIO.
La parola magica di Grillo, Travaglio e di tutti i giornalisti di moda.
Mi pare ci fosse una canzone , bellissima, che aveva un verso che diceva così:
non posso dire di averti persa perchè non ti ho mai avuta.
Io sono insieme ad una donna da 42 anni e la regola è una sola: stare insieme finchè la va e senza farsi venire l’ernia e rispettarsi ma non si può stare insieme solo quando tutto va bene o si condividono al 100% le stronzate che si fanno.
Solo nelle storie d’amore come quella tra Silvio e Francesca esiste la perfezione, nemmeno Romeo e Giulietta, Paolo e Francesca ci riuscirono, finì male.
Come ho scritto nel titolo dopo la sparizione del Pci non  i sono più impegnato in prima persona, ascolto, mi informo, osservo, ma mi impegno solo quando sono convito del tutto come nel caso di Pisapia a Milano.
Da allora ho, quasi, sempre ragione non ne sbaglio una. Non me ne vanto e non potrei nemmeno farlo per il semplice fatto che non conto niente, uno vale uno solo per me. Me lo dico da solo quando sono d’accordo con me stesso.
Ogni tanto, giusto per fare il fenomeno, lancio delle previsioni puntualmente azzeccate ma non è merito mio perchè mi limito a tirare le somme di quello che i partiti, i movimenti, dicono. Miscelo il tutto con la considerazione che ho degli italiani che vanno a votare ed ecco che nasce la previsione.
La maggioranza degli italiani quando c’è da fare una scelta, o di qui o di là, restano sempre nel mezzo o sospesi, mai che spingano da un parte o dall’altra in modo deciso.
Io uso solo il mixer, dire che faccio il cuoco sarebbe troppo perchè so fare bene solo i risotti, il risultato, la previsione vengono fuori da soli.
Come questo post che ho scritto prima delle elezioni quando si dava il Pd vincente il Pdl sconfitto ed il M5S marginale, insomma nessuno dava per finito il bipolarismo che piace tanto a Veltroni e Berlusconi.
E’ del 20 aprile, prima delle elezioni, non ho fatto nessun inciucio e nessuno mi ha dettato la linea è farina del mio sacco ma non va bene per impastare una pizza politica, che possa essere mangiata da tutti.

Abbiate pazienza, ancora pochi giorni e poi cambierà tutto. Saremo tutti colpiti dalla paralisi di un paese che non sa dove andare e si illude per l’ennesima volta che ci sia un salvatore della Patria.

Ha ricevuto solo 6 voti, pochi per i miei post e sapete perchè?
La verità fa male, riconoscerla ancora di più.
Ho 64 anni conosco i miei polli, d’allevamento, e so che l’italiano medio è un conservatore non vuole mai scegliere tra due carte, perchè vorrebbe dire partire, cambiare, rischiare. Minimo ne vuole tre, per stare fermo.
Sto parlando dell’italiano medio, del politico medio perchè gli altri, i corrotti, i ladri, i criminali, i venduti fanno parte di un altro mondo che tutti dobbiamo combattere, possibilmente insieme.
Ma ricordate che non si può stare insieme ad ore,  secondo se mi conviene o no, oppure stare insieme solo quando si condivide perchè le uniche cose che dobbiamo condividere sono: Costituzione, Democrazia, Antifascismo. Io ci metterei anche anticapitalismo ma non si può e quindi sono consapevole che all’interno dei tre pilastri da condividere ci sono molte opinioni diverse ed è con queste che noi ci dobbiamo confrontare, non con le questioni di principio e non con i sogni.
In modo particolare quello più pericoloso, darsi da fare solo quando avremo oltre il 50%.
Buona giornata a tutti dal metro svizzero della democrazia, della partecipazione e dell’ottimismo.
Io non sono come gli americani che hanno solo certezze, tra i buoni ed i cattivi non hanno dubbi, i buoni sono loro. Io ho solo dubbi e quel che è peggio diffido di chi ha solo certezze.
Buona giornata.
P.S. C’è chi grida all’inciucio, chi si chiama fuori, chi si sente deluso dai propri eletti, chi è contento dei propri eletti come il Pdl. Chi ha vinto ma non vuole giocare nel campo prestabilito dalla Costituzione e chi crede di aver vinto ma non conta un cazzo perchè non è nemmeno d’accordo con se stesso.
L’avevo detto che sarebbe stata paralisi, siamo sulla sedia a rotelle senza nessuno che ci spinga, dobbiamo fare da soli.

11 Risposte

  1. Come commento ti invito alla lettura dei miei articoli se Reset Italia. Potrai notare che anche quelli sono poco commentati, a conferma che le verità semplici sono sgradite ed allontanate. Fenomeno prevalentemente presente fra i cattolici…

  2. mi scuso anticipatamente se provo a contestare questa lucidissima interpretazione dell’attualità, ma mi chiedevo:
    in un paese dove una volta cade il governo per colpa della lega, un volta per colpa di Mastella, un’altra volta per colpa di Fini e i dissidenti del pdl ….. riesce ancora a sperare, non dico nel sacro vincolo del matrimonio, ma anche solo in una convivenza?
    Tutto sta a decidere se è meglio un po’ di sano sesso a ore, protetto (perchè dichiarato) ma sincero e che faccia bene a tutte le parti o un matrimonio pieno di corna da esibire la domenica per le vie del paese..

    • Politicamente va bene il governo a ore, nel privato è solo questione di culo se non si hanno corna da esibire.
      Detto questo anche per fare un governo a ore ci vuole la disponibilità, alla luce del sole e senza gridare all’inciucio ad ogni occasione. Resta il problema di fondo, l’italiano è un conservatore e quando si trova davanti ad una scelta precisa non sceglie, conferma lo status quo.

  3. Tu sei un conservatore. Che non ha il coraggio di cambiare.
    Napolitano è stato eletto grazie al tuo voto al senato.
    Cambiare richiede un rischio.
    Come te tanti italiani hanno scelto il vecchio.
    Fatti un esame di coscienza sul tuo voto al senato.
    Sull’inciucio a doppia interpretazione potrei darti ragione, quasi.
    La previsione di pd vincente, pdl in minoranza e m5s marginale è palesemente sbagliata.
    Sulla paralisi, beh, ci rimarremo finche’ non ripuliremo il parlamento e le istituzioni da questi 4 farabutti che prendono in giro i cittadini facendoli vivere in un mondo finto grazie alla stampa venduta e lasciando ai suoi manipolati l illusone di essere il metro svizzero di qualcosa.
    Il vecchio lo hai prorogato tu. Riflettici.

    • Certo, conservo le mie idee rivoluzionarie. Se devo cambiare la strada me la scelgo io, come ho sempre fatto.
      Ho pagato di mio per le mie scelte, adesso sono costretto a pagare per le scelte degli altri.
      Se al senato avesso votato come me avremmo un altro presidente della repubblica ed un governo senza P2.
      Si potrebbe fare, avremmo potuto farlo ugualmente, ma c’è chi si sente una casta come gli itoccabili indiani.
      Io avrò bisogno di riflettere tu no, hai solo certezze.

      • E’ una clamorosa bugia che se avessi votato PD come te ora avremmo un presidente della repubblica diverso. Ne avremmo sempre uno gradito a Berlusca.
        Il PD ha mostrato chi è: alleato del PDL! ha votato i nomi di soggetti pronti a salvare le chiappe al piduista in cambio di appoggio nel proteggere le proprie innumerevoli porcate.
        Il PD ha ignorato volutamente il volere del popolo per mettere su un pres. della Repubblica che salvasse il culo a Berlusconi e a loro stessi.
        Non mi raccontare favole.
        Lo abbiamo visto tutti slasch.
        Il PD poteva votare Rodotà con l’appoggio TOTALE di m5s.
        E se Rodotà non fosse stato eletto la colpa sarebbe stata tutta di Berlusconi (bastava contare quanti sono i burattini del PDL e vedere i voti contrari).
        IL PD HA SALVATO BERLUSCA !
        Se non riesci a capirlo non so più che dirti.
        Ma se sto dicendo cazzate spiegamelo tu come è andata.
        Voglio proprio ascoltare la versione del metro svizzero.

      • Cambi il nik ed hai sempre lo stesso indirizzo. hai perso tutta la tua credibilità. Io ho perso del tempo e non è una cosa che mi fa piacere perchè non faccio volontariato.
        Il mio voto al senato per il Pd ha salvato Berlusconi. Sei contento adesso?
        L’atteggiamento del M5S ha tenuto in piedi tutta la baracca. Su Rodotà ho già detto e non mi ripeto più.
        Se vuoi continuare a commentare io non ti risponderò più, se scriverai cazzate cancellerò i commenti come fanno nel blog di Grillo.
        Spero di essere stato chiaro.
        Sei uno di quelli che invade il web per conto del M5S con nik diversi per dare l’impressione della massa.

      • Scusa l equivoco. Sono passato dal cellulare al pc. Non c era inganno. Ci mancherebbe. Ti segnalo anzi che spesso il tuo sito “smette di rispondere”. Forse è solo un prob del mio tel. La mail è sempre quella comunque. Se volessi fare il furbo concedimi di dire che non te ne accorgeresti.
        Andrea

  4. Chi sta pagando per le scelte degli altri sono gli italiani che volevano Rodotà (tra cui ANCHE quelli di m5s) e che invece grazie al tuo voto si sono ritrovati ad avere un presidente eletto dal PD-PDL.
    Bastava che quelli de PD proponessero Rodotà e il pdl sarebbe stato sconfitto. Si sarebbe accollato la responsabilita’ di fronte alla storia di aver violato il volere del popolo.
    Il PD ha scelto con chi stare.
    Il tuo voto ha fatto si cbe Berlusconi sorridesse ancora una volta.
    Hai sostenuto la sinistra italiana e guarda il risultato.
    Se la ride il tuo piduista.
    Il tutto per evitare di dare ragione a m5s e al popolo intero che urlava la sua volontà.
    Per l ennesima volta hai dato adito al vecchio.

  5. […] delle retribuzioni, eliminazione delle province e così via… Continua a leggere la notizia: Quando è finito il Pci non ho preso più una tessera di partito. Mi sono chiamato fuori ed osservo … Fonte: […]

  6. Articolo molto interessante… di sicuro non sempre i soliti consigli triti e ritriti… grazie per lo spunto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: