Per noi e’ veramente tutto marcio; per questo siamo arrabbiati. Vorremmo consegnare ai nostri figli un’Italia diversa, ove regni l’onestà. Almeno, con il nostro non venire a patti, ci stiamo provando.


imagesE’ un commento che ho letto sul Fatto Quotidiano. Oltre a cercare di capire tanto pessimismo mi chiedo se dentro il marcio globale ci siano anche loro o dove siano stati sino adesso mentre il marcio invadeva il Paese.
Questo, forse, è il meno nel senso che gli esseri umani non sono mai stati perfetti e per quanti sforzi faranno non riusciranno a lasciare ai loro figli un’Italia dove regni l’onestà. Io mi accontenterei di lasciare un’Italia dove regni la giustizia, dove chi sbaglia paga ed abbia la certezza della pena senza confessioni e relative assoluzioni.
Non esiste Paese al mondo, non è mai esistito, dove regni l’onestà esistono Paesi dove si rispettano le regole più che da noi.
Detto questo la cosa che mi preoccupa di più del loro atteggiamento è l’assoluta mancanza del dubbio. Una certezza dell’essere superiori, migliori degli altri oltre, ovviamente, ad essere più intelligenti che rasenta la superiorità della razza ariana. Questa volta la superiorità è allargata, non è un problema di razza ma di intelligenza superiore.
Devi capire, devi sapere, devi informarti, devi riflettere, nemmeno un dovresti, solo certezze.
E se la tua riflessione non collima con la loro ecco che sei un servo del Pd-L, un poveretto di spirito, obsoleto e superato dalla rivoluzione del M5S, dopo, alla fine, qualcuno inserisce anche il Pdl , il nemico primario è il Pd-L.
Sono certo che qualcuno di loro nel passato ha votato il Pdl, sono certo perchè almeno in tre l’hanno confessato a me, uno in montagna e due a Milano. Escludo dalla conta i simpatici destroidi che secondo Grillo passeggiano mano nella mano con gli ex sinistroidi nel M5S. Faranno due cortei in occasione del 25 aprile?
Tutti gli anni scendo in piazza a Milano in occasione del 25 aprile, faccio delle foto, non ricordo di avere mai visto il M5S, eppure non mi sono perso nemmeno il Pdl del 1996.
Nel mio blog in alto a destra ho scritto una frase, una frase che frequento da quando ero inscritto al Pci e che mi accompagna da più della metà della mia vita. Una frase che invita a non prendersi troppo sul serio, a tenere i piedi per terra a non prendere niente per oro colato chiunque sia a prendere la parole.
Tenersi sempre uno spazio per il dubbio cercando di essere ottimisti e non disfattisti.
Se tutto è marcio lo è diventato in loro presenza e mi chiedo dove abbiano passato l’ultimo ventennio.
La frase che ho scritto è questa: NON PRENDETEMI TROPPO SUL SERIO, NON LO FACCIO NEMMENO IO.
Sottinteso, ho stima di me stesso, sono un mio fan, un follower di me stesso.
Per tenermi con i piedi per terra, troppa stima di me stesso, mia moglie anni fa mi ha regalato un elfo che regge un cartello con scritto: Non dimenticare mai di essere unico. Come tutti gli altri.
Tradotto: non essere presuntuoso, anche se è difficile.
Ho scritto tempo fa, il Fatto Quotidiano sta al M5S come l’Unità sta al Pd.
Ma per sembrare informazione libera al di là delle parti si deve far suonare le diverse campane sulle stesse pagine, non stiamo a sottilizzare se la campana del M5S è grande come quella del duomo e le altre sono campanelle da chiese di campagna, l’importante è che suonino per poter dire i fatti come nessuno li ha mai raccontati.
Oggi ho letto questo articolo:

Cari grillini, in voi non compare traccia del dubbio, di Piero Valesio.
L’ ho letto non perchè da ragione a me ma perchè la penso come lui, dentro di me ho fatto la stessa considerazione da tempo, abbinandola al pensiero unico talmente compatto da mettere paura.
Se consideramo ogni essere umano come un bicchiere, uno vale uno, ci arrivamo tutti a capire che ad un bicchiere pieno, di certezze, non puoi aggiungere altro perchè andrebbe perso se il bicchiere non è pieno si può aggiungere qualcosa che dia valore aggiunto.
Avete presente il Campari con il bianco? Il barista riempie i due terzi del bicchiere con il vino bianco, poi aggiunge il Campari che aggiunge colore e sapore. Se riempisse il bicchiere sino all’orlo aggiungendo il Campari significherebbe buttarlo via.
Vorrei che tutti noi, nel confrontarci, lasciassimo quei due , tre centimetri liberi nel nostro bicchiere per dar spazio alle teorie degli altri, coltivare qualche dubbio e magari trarne vantaggio per tutti.
Se tutti abbiamo solo certezze ci sarà qualcuno che ci marcerà sopra, detterà le regole e quello che è triste è che gli daremo ragione. In base alle nostre certezze.
Domanda: dove le abbiamo prese?
La certezza non fa crescere, la convinzione di avere sempre ragione impedisce di parlare con gli altri e confrontarsi. La certezza di essere superiori impedisce qualsiasi punto d’incontro, non dico di alleanza, in attesa che tutti abbiano il bicchiere colmo di certezze. Le mie.
Voi pensate che i fascisti, nazisti, stalinisti, abbiano avuto qualche dubbio durante le loro marce?
Vi ricordate come marciavano compatti? Una moltitudine di corpi che diventavano un corpo unico, un pensiero unico. Quello del comandante.
Per mettermi al sicuro dalle certezze quando mi sono iscritto al Pci ed ho ritirato la tessera ho commentato con queste parole: appena saremo al potere passerò all’opposizione. Diventerò anarchico.
Il massimo della mia aspirazione politica, del libero pensiero.
Ce ne sono troppi in giro che traboccano di certezze, Berlusconi, Travaglio, Grillo, Cicchitto, Biancofiore, ecc.ecc.
Potete aggiungere i vostri.
Travaglio direbbe che le certezze nascono dai fatti, dimentica che i fatti sono interpretati dalla nostra logica.
Quale certezza abbiamo che sia quella giusta, senza confronto?

 

Annunci

19 Risposte

  1. non si tratta di essere superiori non si tratta di far rinascere una razza nuova o ariana come insinua lei, fraintendete tutto qualsiasi cosa che si dica. dal 69 ad oggi non avete mai frainteso nulla avete avuto un omertà sui disastri politici/economici/ambientali senza muovere un dito. ora tentate di muovere tutte e dieci le dita, vi permettete di farlo ora quando c’è la possibilità una speranza culturale diversa di un cambiamento necessario obbligato. siete folli. non è possibile paragonare il futuro M5S ad una marcia compatta come i nazisti. siete folli nel dire che non c’è possibilità di confronto con questa nuova corrente culturale. siete folli!
    basta andare nelle strade nei comuni dove migliaia di banchetti fatti di persone come lei ascoltano fino allo stremo qualsiasi persona di qualsiasi cultura. siete folli. vi meritavate alba dorata ma per fortuna ci sono ancora persone non omertose che sperano e si prodigano per un cambiamento a 360°.

    • Tu c’eri nel 1969? Sai qualcosa delle nostre lotte? Il tuo commento conferma tutta la saccenza e la prosopopea che mostrate. Il: Siete folli è un marchio di garanzia.
      C’era un re che diceva: il mio popolo è impazzito, ed il pazzo era lui.
      Adesso abbiamo un grillono che dice: siete folli. Le conclusioni tirale tu.

  2. le certezze non esistono… ok… ma la nostra mente non rimane a guardare.. è curiosa… e spesso fa uno più uno… e allora? come si fa a non raggiungere delle conclusioni, come si fa a non raggiungere delle conoscenze che magari non sono certezze, ma che in qualche modo diventano risolutive per alcuni dubbi? Lara D’Elia

    • Brava, se si hanno dei dubbi si trovano certezze che in qualche modo diventano risolutive. Se si hanno solo certezze non si trovano nemmeno le soluzioni.
      Grazie del commento.

  3. Io piu’ certezze ho un casino in testa…un giorno mi sento pro M5S, un giorno di sinistra, qualche giorno, ma non troppo spesso pure di destra… qualche punto nero di xenfobia, e’ fisiologico…
    Insomma nessuna certezza, anzi una si: NON ho mai votato ne’ Forza Italia ne’ PDL…e se l’ho fatto, ma dubito, l’ho fatto a mia insaputa

    • Nemmeno io, è l’unica certezza che ho. Nemmeno la Dc ho votato.

    • Io ero un iscritto al Pci, con incarichi in sezione ed in quartiere.

      • mai pensato al M5S?

      • No. Senza nessun dubbio.

      • e invece io ci ho pensato e ci penso ancora adesso… poi pero’ al dunque ho avuto un dubbio e ho votato altro. Questo dubbio, anzi questi dubbi mi attanagliano ancora… e un giorno sono per il si e un giorno sono per il no. Ma perche’ dobbiamo sempre cosi’ dubitare, perche’ non ci buttiamo e basta. Oggi la penso cosi’, stop, domani si vedra’. A volte mi piacerebbe poter viaggiare avanti e indietro nel tempo per vedere l’effetto delle mie scelte e quelle degli altri e poter pareggiare il tiro andandi avanti e indietro, come in un pendolo e trovare la scelta giusta o almeno, giusta al 99%. Fantascienza hhiihih

  4. L’unica certezza che ho…è di avere sempre il dubbio …di non essere certo di ciò che ho….

    E questa realtà analitica…nasce dall’esperienza di Vita ormai decennale…(.Nonno)…in cui il confrontarmi con i Miei desiderata…con i desiderata di Mia figlia…e la realtà realizzata….costretta non da Me o da Mia figlia…ma dal mondo circostante…dalla stessa società e cultura predominante…ne hanno riempito sostanzialmente gli spazi possibili….costringendo al variare di continuo i desiderata….che Io avevo per Mia figlia…e che mia figlia ora ha per i suoi figli….

    Chi… come attualmente molti del M5S…hanno solo certezze…che manco sono loro…ma sono di altro/i desideri…che loro si sono evitati la fatica di avere….non vengono sfiorati dal dubbio che…non si è soli in questo mondo…e che gli altri attorno a loro…possono essere l’impedimento o la limitazione dei loro desiderata…..non volendo essere conglobati nel loro desiderata…..

  5. Provocazione: ma mi chiedo, ma il M5S non si e’ mai chiesto se e’ stato votato come meno paggio? O magari alla Montanelli, turandosi il naso?

  6. Il mio ideale non è Re Tentenna, ma mi fanno da sempre paura quelli che hanno solo certezze.
    http://dubitoergosum.blog.com/2012/12/05/io-dubito-grillo-non-dubita/

  7. COL MASSIMO RISPETTO PER QUESTO SITO E PER IL TUO PENSIERO MI PERMETTO DI ESPORRE IL MIO (IL QUALE OSCILLA QUOTIDIANAMENTE PIU’ VOLTE AL GIORNO TRA DUBBIO E CERTEZZA):
    Il tutto nasce da incrostazioni ideologiche. Il nuovo arriva ed è dirompente. Che può fare un pensatore incrostato nelle vecchie ideologie fino al collo? Si incrosta ancor di più al proprio scoglio.
    E da quello scoglio sentenzia e scomunica, accusando le altrui deficienze di democrazia, l’incapacità di governare e financo l’educazione, se non tributano il saluto al vecchio re.
    Peccato che con le nobili ideologie del passato i politici odierni non hanno più niente a che fare.
    E’ certo solo che siamo stati governati da ladri e farabutti matricolati.
    NESSUNO SI INGANNI E CI INGANNI SU QUESTO.
    E’ certo oltre ogni ragionevole dubbio.
    La classe politica ha fatto i propri comodi. Certo noi dormivamo.
    Abbiamo dormito per generazioni.
    Eravamo in buona fede e con la panza piena.
    La stampa ci ha abbindolato, noi poveri fessi, che ci fidiamo dell’onestà di questi 4 maiali contaballe.
    Mia madre ha la terza media, i miei nonni le elementari.
    Io sono laureato e rispetto a loro ho capito, dopo lunghe e incredule ricerche, che ci stanno prendendo per il culo a mezzo stampa.
    Non ci volevo credere, non ero pronto ad accettare e concepire tanta cattiveria. INVECE E’ VERO!
    Sotterrano i nostri spiriti, quelli dei nostri genitori, e lo faranno coi nostri figli, con una montagna di menzogne.
    I media sono asserviti al potere.
    Destra e Sinistra sono rivali solo nell’accaparrarsi il potere.
    QUESTO E’ CHIARO A UN LIVELLO CHE ANCHE UN IDIOTA POTREBBE CAPIRLO.
    MA GLI IDIOTI VANNO ALLO STADIO. E SI SCHIERANO A DESTRA O A SINISTRA. SONO DUE FORME DI PRESA PER IL CULO DEI CITTADINI. SOLO CHE LA SECONDA E’ DA INTELLETTUALOIDI NARCISISTI MENTRE LA PRIMA E’ PER BECERI CITTADINI INCONSAPEVOLI.
    MENTRE STIAMO A LITIGARE TRA DESTRA E SINISTRA (OPERAI E IMPRENDITORI), I BANCOCRATI E LA LORO PROTESI (I POLITICI) FANNO IL LORO LAVORO, SPOLPANDO LA RICCHEZZA DI INTERI PAESI (signori, chiedetevi che fine hanno fatto le riserve auree dell’italia.).
    SINISTRA E DESTRA SI SCANNANO TRA LORO DA 40 ANNI, FANNO GUERRA NEI SALOTTI TELEVISIVI MA NESSUNO FA LA GUERRA ALLA POVERTA’, ALLA CRIMINALITA’, ALLA CORRUZIONE, ALLE CLIENTELE, AGLI IMMONDI PRIVILEGI DEI DIPENDENTI PUBBLICI.
    (basta guardare 2 deLle 5 proposte di SEL per rendersi conto di come siamo messi).
    Ora arriva il nostro salvatore. GRILLO!
    Li caccia tutti via!
    Li manda a casa, li pensiona, li rottama (ma per davvero).
    Un pazzo scatenato, impermeabile a giochetti ed alleanze.
    Probabilmente è solo un pirla dilettante della politica e farà disastri.
    Beh, io sono scettico parecchio, non sono completamente pazzo, ma sto con Grillo e M5s.
    Perché è contro il sistema che ci ha portato a pagare 1,8€ al litro la benzina ed è contro la stampa venduta. Come me.
    E’ contro l’Euro e la sua schiavitù fatta di MES e signoraggio. Come me.
    E’ contro l’acquisto dei caccia F35 come me (i lavoratori dell’Alenia farebbero meglio a cercarsi un lavoro onesto invece di costruire strumenti di morte, oppure, se li dobbiamo proprio costruire per forza, allora CE LI FACCIAMO IN CASA DA SOLI E FAREMO LA “FERRARI” DEI CACCIA).
    Grillo credo sia l’unica possibilità che abbiamo per modificare lo status quo.
    Spero che M5S in Italia faccia da testa di ponte e INFETTI tutti i paesi europei. Che nasca un movimento trans-nazionale di persone che finalmente partecipano alla vita pubblica e discutano, senza paracadute ideologici.
    Che rompano il potere della finanza su chi lavora.
    Ma ci rendiamo conto che io costo alla mia azienda più di quanto essa mi paga?!
    Perciò le chiacchiere stanno a zero. Ti confronti con le idee sul piano delle idee e non con la presunta autorità derivante dal simbolino che ti porti dietro come partito.
    TI presenti alle elezioni e al cittadino con la forza degli argomenti e non con la forza di voti residuati della seconda guerra mondiale. In quanti vecchi rincoglioniti hanno votato Berlusconi o la Lega? Io dico altrettanti per quanti hanno votato il PD.
    Se sei veramente forte, se hai argomenti veri, togliti lo stemma, togliti il distintivo e vieni a parlare di come risolveresti le cose.
    A ME COME STANNO LE COSE NON VA BENE.
    E NON MI ASPETTO CHE CAMBINO CON LA VECCHIA GESTIONE C’E’ GIA’ STATO UN GOVERNO TECNICO PD-PDL-MONTI.
    HANNO SACCHEGGIATO L’ITALIA ANCORA UNA VOLTA.
    3 VOLTE!
    – RIPIANATO BUCO MPS (4 MILIARDI DI €)
    – PAGATO JP-MORGAN (2,5 MILIARDI DI €)
    – PURGATO ILLEGITTIMAMENTE GLI ITALIANI CON L’IMU
    E COSA IMPERDONABILE, NON HANNO, PER L’ENNESIMA VOLTA,
    TOCCATO LA SPESA PUBBLICA SUL VIVO.
    QUESTI SIGNORI HANNO FATTO IL LORO TEMPO.
    HANNO FALLITO PERFINO NEL SALVARE LE APPARENZE, DIMINUENDOSI LO STIPENDIO O RINUNCIANDO A QUALCUNO DEI LORO OFFENSIVI PRIVILEGI.
    SONO FUORI DAL MONDO.
    IL MONDO ORA E’ IN PARTE SVEGLIO.
    E SI RIPRENDERA’ QUELLO CHE GLI E’ STATO TOLTO DANDO A QUESTI CESARI QUELLO CHE E’ DI CESARE, E A NOI LA SPERANZA DI UN FUTURO.
    Andrea

    • Hai fatto benissimo. Pensa come mi sento io che sono all’opposizione da 50 anni. Su una cosa non sono d’accordo ed è questa, destra e sinistra non hanno le stesse responsabilità.
      L’ Italia è sempre stata conservatrice, di destra ed i pochi anni passati al govenro dal CENTROSINISTRA, non dalla sinistra, erano con maggioranze risicate. Infatti è sempre caduto vittima delel debolezze interne e della forza altrui.
      Ricordo, come sempre, che il problema reale che il mondo ha da risolvere è il capitalismo finanziario parassita.
      Non credo che la destra sia disposta a metterlo in discussione, in altri Paesi del mondo l’hanno già fatto, hanno mandato a casa le multinazionali che succhiavano il loro sangue.
      Diciamo che il 90% del tuo pensiero lo conoscevo già, ne condivido parecchio.

    • condivido, grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: