Abito in zona 2 a Milano da 22 anni, l’unica volta che la sinistra ha vinto è stato in occasione della vittoria di Pisapia. A prima vista la zona sembra popolare, immigrati dal sud e dal nord, con scappellamento a destra.


indexHo fatto una piccola ricerca ed ho scoperto che la mia zona è seconda come voto a destra e se la gioca per la vittoria per il voto alla lega.
Per il voto alla destra è stata una delusione per me, Milano è Città Medaglia d’Oro per la Resistenza ci sono lapidi con martiri della resistenza in quasi tutte le vie, ed è evidente che quando il duce riempiva piazza del Duomo non era solo perchè obbligatorio ma per convinzione.
Ci sono rimasti i nipotini, i nostalgici e le nuove leve anche se sono invisibili.
Nella mia zona si sentono quasi tutti i dialetti d’Italia, passando davanti a certi bar gestiti dai cinesi ti sembra di essere in Puglia o in Calabria, alcuni parlano un dialetto talmente stretto da risultare incomprensibile.
Io sono un immigrato dal Veneto, capisco il veneto e parlo l’italiano ed il milanese, sono arrivato da ragazzino e mi sono integrato del tutto sono più lombardo che veneto anche come cultura.
Come possa un calabrese riconoscersi nella lega per me è incomprensibile, come possano gli immigrati odiare altri immigrati, per fame, ancora meno.
E’ l’unica curiosità che ho in merito alle elezioni in atto, riusciremo a conquistare anche la Lombardia?
Ci sono anche associazioni meritorie aperte a tutti e democratiche come: Via padova è meglio di Milano.
Vedremo se Milano, Città Medaglia d’Oro per la Resistenza avrà un sussulto di orgoglio o un ritorno conservatore.
Mercoledì sapremo tutto.

Annunci

2 Risposte

  1. il pd è la prima forza conservatrice del paese come fanno i suoi elettori a non comprenderlo’
    non basta la perdita di diritti aquisti sul lavoro, portata avanti dal pd e dai suoi giuslavoristi, che han trasformato gli italiani in un esercito di precari sottopagati ed esposti ai ricatti padronali, non sono bastati gli scandali da penati a monte dei paschi, il sostegno al governo monti ed alle sue leggi suicide per finire con l’ossessione di bersani di combattere il denaro contante in un paese depresso di 60 milioni di abtanti , milioni di disoccupati ed un sud praticamente senza opportunita’di lavoro…..
    non dureranno un anno……speriamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: