I have a dream, non come quello di Martin Luther King, il mio è impossibile. Ma io ci spero comunque.


Io sogno che un giorno qualunque, a scelta loro, giornalisti, fotografi, cronisti, la smettessero di assalire la Santanchè ogni volta che esce da qualche palazzo di Giustizia, dalla sede del Pdl o va a passeggio con Sallusti.
Indifferenza assoluta sarebbe la condanna peggiore per la protagonista del presenzialismo, che la smettessero di correre alle sue conferenze stampa e che le trasmissioni televisive, escluse quelle di Mediaset, la smettessero di invitarla.
Lasciarla nel suo brodo attorniata dalla scorta, non riferire niente del suo “pensiero” o di quando offende gli immigrati o i mussulmani.
Insomma che il mondo del gossip e dell’informazione si rendesse conto che la Santanchè è come Nicolazzi al quale  Fortebraccio dedicò un corsivo che cominciava così:
Eravamo fermi sui gradini del portone maggiore del palazzo, quando arrivò, fermandosi davanti all’entrata, una grossa macchina blu. L’autista, rapidamente, corse a spalancare la portiera posteriore di destra. Non ne scese nessuno. Era Nicolazzi.
La Santanchè se le togliete gli schiamazzi, il dito medio , la bocca da tunnel autostradale
ed i giornalisti di torno si mostrerebbe per quello che è, nessuno.
Ci resterebbe pure male, non tollera l’indifferenza, senza microfono non è più lei.
Spero che un giorno, l’informazione, ce la tolga di torno. In senso metaforico ovviamente.

Annunci

5 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Credo sarebbe una speranza, un sogno gradito non solo a te ed a me ma anche a moltissimi Italiani.
    Secondo me, Santoro, soprattutto, farebbe meglio a farcela vedere più raramente nella sua trasmissione anche se sostituisce a pieno il mancato (ormmai i Francesi, che sono più seri degli Italiani lo hanno deciso: “inutile e costoso”) il traforo “NO.TAV in Val di Susa. E’ sufficiente che apra bocca perchè, attraverso le sue tonsilli, si vede la luce in fondo al “tunnel”!
    Ciao. Osv

  3. Condivido totalmente Slasch!
    Naturalmente, questo vale per tanti altri signori “nessuno” che vagano da una telecamera all’altra. Una massa di personaggi mediocri che sarebbero nel limbo se non abitassero costantemente nei pensieri di questi scribacchini da quattro soldi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: