I deputati regionali del M5S si ridurranno l’idennità a 2500 euro al mese. Sempre meglio che farsi carico dei problemi della Sicilia, 2500 euro al mese per la pagina della critica. Io critico dalla rete e lo faccio a gratis. Non sbaglio mai ed ho sempre ragione, faccio pure le battute come Grillo.


Non ho avuto gli orgasmi che hanno avuto al Fatto Quotidiano quando ho saputo dei risultati delle elezioni regionali in Sicila.  Io avrei voluto di più, volevo la luna, volevo che il Movimento 5 Stelle vincesse con il 53% dei voti e, già che c’ero, avrei voluto che i siciliani fossero andati a votare in massa, al 90% almeno, avrebbero dimostrato di volere il nuovo.
Per fare critiche a 360° non c’era nemmeno bisogno di creare un movimento bastava, come dice il santone, la rete.
In rete ci sono milioni di blogger che criticano tutti i giorni, io compreso e tutti hanno ragione.
Noi le sappiamo tutte, ne abbiamo per tutti e non ci facciamo sfuggire niente, o quasi.
Il problema è che se vinci e non ti butti nella mischia la merda la fai spalare agli altri, con diritto di critica ovviamente e sempre dalla parte della ragione.
Tra l’altro le zitelle acide che rifiutano le alleanze si mettono pure al riparo dalla mafia. Al massimo daranno il voto a qualche delibera che limiti lo strapotere delle cosche, del clientelismo, se non avranno qualcosa da dire pure su quelle giusto per non votarle nemmeno dall’esterno.
Sto semplicemente dicendo che buttarsi nella mischia, diventare il primo partito dell’isola per poi non essere chirurghi in sala operatoria per estirpare il bubbone è una presa per il culo.
Aggiungo inoltre che con 2500 euro netti al mese a Palermo si vive alla grande, addirittura a Milano si vivrebbe alla grande, senza prender per il culo gli elettori e tutti gli italiani.
Ho letto da qualche parte un fans del M5S, uno solo non fa testo ma fa capire il ragionamento, che il M5S fa bene a non entrare in maggioranza perchè avrebbe trovato solo debiti e casini, meglio fare il guardiano delle galline e criticare tutto e tutti ma senza responsabilità.
Le responsabilità se le prenderà Crocetta così potremo sputare addosso al Pd qualunque cosa faccia o proponga, infatti hanno già comiciato a togliergli la pelle di dosso.
Un po’ quello che succede al governo Monti, che non mi piace per niente ma ricordo perfettamente chi ci governava prima. Questo non significa che io intenda assolvere Monti, io intendo colpevolizzare gli italiani che hanno sempre da dire ma quando sono loro a dover prendere una decisione lasciano sempre le cose come stanno.
A noi basta criticare a Ballarò, Servizio Pubblico, L’infedele, Che tempo che fa. Siamo barvissimi ad indicare dove c’è il letame, il marcio, la corruzione, lo scandalo e la vergogna, ma se si tratta di spalare la merda, raccogliere il letame, i rifiuti differenziati ci mettiamo da parte e mandiamo avanti gli altri.
Noi siamo la spina nel fianco del sistema, quelli che criticano, che giudicano. Alcuni di noi possono dire, addirittura, ve l’avevo detto.
Da Repubblica:
Il dialogo tra il Movimento 5 Stelle e il nuovo presidente della Regione Rosario Crocetta? E’ aperto, ma niente “inciuci”, perché i grillini non intendono “spartirsi potrone di sotto governo, perchè non ci interessano”, dice Giancarlo Cancelleri, il candidato alla presidenza risultato terzo nella corsa a Palazzo d’Orleans. “Faremo semplicemente – avvisa Cancelleri – un’alleanza sulle proposte. Se saranno buone non avremo problemi a votarle. Crocetta parla di un’alleanza volta per volta, noi siamo convinti che si può portare avanti un governo del genere. Devono avere loro la grande capacità di sedurci con le proposte, altrimenti non li votiamo”.

Traduco, nel mio italiano, il pensiero di Cancelleri.
Noi stiamo alla finestra, se succede qualcosa che infastidisce il sistema non sarà colpa nostra, chi di dovere saprà con chi prendersela. Se Crocetta butterà fuori la mafia dal governo della Sicilia, battuta,  sarà merito nostro se non ci riuscirà sarà colpa sua. Facciamo però il gran gesto che, come dice Cancellieri, sedurrà tutta Italia: Alleanze solo sulle proposte, stipendi a 2500 euro e stop a benefit e privilegi.
Come ho già scritto il 90% degli italiani vorrebbe vivere con 2500 euro netti al mese, gli andrebbe bene qualsiasi governo, anche il piduista.
Palermo, poi, non è Roma e non è nemmeno Milano la vita costa meno.
Mi viene da aggiungere, meno male che c’è il Pd, altrimenti non sapremmo con chi prendercela e non avremmo il parafulmine.
La perfezione non esiste, la realtà è molto più dura della filosofia, il marcio è intollerabile, il letame si misura in tonnellate e loro intendono sporcarsi le mani, provarci, tentare. Illusi o sognatori.
Meglio prendere 2500 euro netti al mese e sciacquarsi la bocca, fare la predica e dettare le regole, l’importante è che il letame lo portino via gli altri.
Scusate, per come la vedo io, è una grandissima presa per il culo.
Andate a Parma a chiedere a Pizzarotti come è stato l’impatto con la realtà, i debiti che ha trovato, le problematiche. Un conto è parlare un altro amministrare. Scrivo questo non per criticare Pizzarotti, che ci mette del suo, ma per confermare quello che vado dicendo da anni, le chiacchiere sono una cosa i fatti un’altra.
Un conto è fare la lotta alla mafia, alla camorra, dal web un altro è farla a Scampia, a Palermo.
Non a tutti danno la scorta e si può farsela sotto.
Vorrei precisare una cosa. Tutti quelli che si impegnano in prima persona nel Movimento 5 Stelle sono da ammirare. Ci credono e si danno da fare meritandosi  rispetto e considerazione, sono il santone ed il suo guru che hanno avuto la trovata geniale: destabilizzare il sistema senza sporcarsi le mani. Sembra che tutto cambi e non cambia niente, conquistare la nave e spegnere il ponte di comando lasciando che sia il mare del sistema a decidere dove debba andare.
Sembra una rivoluzione, come se i francesi avessero usato la ghigliottina senza la lama.
Faccio notare che: zitelle acide è una battuta maschilista. Le zitelle saranno anche acide ma si danno da fare, si prendono le loro responsabilità anche nella scelta di rimanere sole.
Non vincono le elezioni per poi mettersi a fare l’esame finestra delle lenzuola, luride, lavate dagli altri.
Libertà è partecipazione. Ok, ma in che senso?
P.S. Dal Fatto on line un articolo interessante: Da Casaleggio a Gori, gli spin doctors manipolano le menti?

Lo Spin doctor viene definito dal dizionario della Oxford University Press come una “persona incaricata di presentare le scelte di un partito politico sotto una luce favorevole”. Nel corso del novecento, il termine è andato assumendo un significato deteriore. Poiché è venuta a indicare l’autore di raggiri o il manipolatore di parole o notizie. Con esso si indicano in politica sempre più spesso i portavoce e i consiglieri degli uomini politici e, a volte, gli stessi uomini politici”. Etimologia: spin “girare vorticosamente” doctor “specialista”, ossia colui che sa comunicare rapidamente ed efficacemente le notizie attraverso i canali di diffusione.
Persuasori occulti, manipolatori di professione, studiano la psicologia collettiva per tenerla sotto controllo e sfruttarla, condizionando i comportamenti delle masse. Nell’era della comunicazione globale, essi dispongono di un corpus di conoscenze molto vasto in ambito sociopsicologico e di tecnologie sofisticate e penetranti. Gli interventi di questi esperti sugli individui, i gruppi, le comunità e le masse sono scientifici e sistematici. Per convincere e conquistare non hanno bisogno di ricorrere ai metodi autoritari di un tempo, alle minacce o alla violenza, le loro armi sono la seduzione, la persuasione e la suggestione.

Annunci

50 Risposte

  1. Io invece sono convinto che quei 15 deputati 5 stelle cambieranno e anche di tanto la politica, semplicemente con il buon esempio ed un rapporto diretto con gli elettori, all’insegna della trasparenza.

    Forse per voi è poco, per me invece il male della politica si combatte partendo proprio da queste 3battaglie, trasparenza e partecipazione e democrazia diretta

  2. Faccio una gran fatica a seguire questo ragionamento squinternato… Il M5S si è schierato, Cancelleri si è candidato, il popolo per lo più si è astenuto e a votare ci sono andati solo gli attivisti del M5S e tutti quelli che hanno venduto il voto, è salito Crocetta e tu che vuoi? Di che parli? Che accuse stai rivolgendo? Chi è che critica senza sporcarsi le mani? Pizzarotti ha trovato un comune indebitato, e nell’ottica del M5S, invece che promettere opere a debito, si sta occupando di risanare i conti. Nulla è facile in questo paese lo sappiamo tutti, ma ciò che c’è da fare, Pizzarotti lo sta facendo, invece tu e quelli come te cosa avete fatto fino ad ora?

  3. Ho letto con attenzione tutto l’articolo benché fosse lungo ed in alcuni tratti ripetitivo. Non ho capito chi sei Non ho letto il tuo nick name . Tu ripeti spesso che guadagnare 2500 euro per criticare e approvare qualche buona legge dj facciata. sia esagerato , ma ammettiamo fosse cosi , sarebbe sempre meglio di guadagnare circa 15000 euro al mese. per non fare niente o addirittura per rubare. NOn so se sei siciliano , ma grazie al m5s adesso non sono entrati in aula molti inquisiti anche per mafia . Persone vicine alla mafia non sono entrati ovviamente ne sonica entrati altri, di meno, e già questo è un successo.

  4. Ma che avete capito? Questa analisi dell’attività del Movimento 5 Stelle direi che è decisamente lacunosa, almeno. Ma andate per favore a vedere cosa hanno FATTO gli eletti del Movimento 5 Stelle dove sono stati eletti. E dove non hanno la maggioranza (quasi ovunque, ovviamente, per ora) vi faccio notare che l’opposizione, quella VERA, non certamente quella delle finte sinistre nei governi Berlusconi, non è certo inutile, non è stare alla finestra. Per niente. In una democrazia, nel caso non vi fosse chiaro, l’opposizione è uno degli elementi più importanti per il buon funzionamento. Ma come fate a perdere di vista questo, definendo l’attività del Movimento “stare alla finestra”??? La rete viene usata soprattutto per motivi economici, non vi pare’?? Forse che fare politica senza i soldi è un attimino più difficile in Italia?? E poi gli Italiani che NON CAMBIANO siete voi, che volete sempre e comunque, a tutti i costi fare dietrologie, cercare sempre il doppio fine, il sospetto…sempre, sempre sempre….eccchepppalle!!!

    • Tipo l’aumento dell’IMU da parte del sindaco di Mira?

      • Marco, non toccare il vespaio. Pungono tutti allo stesso modo, sono fatti con lo stampino.

      • Lo so è un lavoro ingrato, ma qualcuno lo deve pur fare. Sai, a forza di boom non vorrei che gli partissero anche i timpani, perchè il “cerebro” laddove ci fosse, è già molto, ma molto compromesso.

      • Eh beh, scusa sai…se ti lasciano un comune coi debiti e ti bloccano con il patto di stabilità come le paghi le cose? Il punto è: PRIMA di aumentare le tasse, fare per primi i sacrifici. La differenza è il non far fare i sacrifici agli altri senza che li faccia chi li impone. E poi che colpa ne hanno i sindaci se l’IMU è stata concepita anche per far pagare chi ha la casa di proprietà ma è povero?? Questo sì che è qualunquismo.

  5. Perdonami, hai tutto il diritto di dubitare e criticare… Ma spiegaci cosa ti saresti aspettato tu…
    Il no a tutti i provvedimenti??? (atteggiamento inutile)
    allearsi con qualcuno e governare??? (hanno detto no prima di essere eletti, quindi…)
    sparare all’interno del senato regionale?….
    Non è che abbiano alternative con 15 consiglieri. si può solo controllare, contrastare o appoggiare quando ne vale la pena..
    insomma mi sembra una critica sterile se permetti… piuttosto prenditela con chi poteva farli arrivare al 30% per governare… il problema sono quelli che nn andando a votare pensano di fare i geni e poi alla fine si lamentano criticando tutto e tutti..
    Poi 2500 euro saranno pure tanti… ma in 70 anni di repubblica non ho mai visto nessuno rinunciare agli altri 14000 mensili… e che diamine…

  6. Scampia non è a Palermo….è a Napoli. Per quanto riguarda i deputati regionali del 5 stelle basta dire un po di cose: 1 la regione risparmierà circa 2Milioni di euro annui con i tagli dei loro stipendi. 2 non ci sono alleanze precostituite ma si andrà punto per punto. Mi sembra un buon modo di fare opposizione. Se viene rispettato sarà difficile comprarseli. 3 E’ giusta l’alternanza, e questi sono cittadini normali che vanno li per cercare di risolvere problemi normali in modo normale.

  7. Quello che penso l’ho scritto nel post, compresi quelli che non sono andati a votare e quello che sta facando Pizzarotti.
    Mi auguro che abbiate ragione tutti voi e che presto si vedano i segni del cambiamento. Chi sono io è scritto chiaramente nel blog.
    Se permettete avrei un pensiero anch’io, un ideale al quale non intendo rinunciare.
    resto dell’idea che qualcuno di voi ha letto male, è prevenuto.
    D’alytronde è una costatnte quando si attacca Grillo.
    Ci ho fatto il callo.

    • Non si riesce a capire quale sia il tuo pensiero, ma sicuramente si evince che non ti è simpatico il M5S. E’ chiaro, come dici tu, che uno diventa prevenuto, soprattutto contro chi spara cazzate come hai fatto tu!

      • Non mi piace e lo scrivo da tempo, tranquillamente. Il mio blog non è soggetto al pensiero unico come il movimento, scrivo quello che penso.
        Puoi ben immaginare cosa penso del tuo commento. Vedo che un pensiero diverso ti prude. E’ quello che volevo.

    • per quello che scrivi sei tu il prevenuto. Cerca di studiare un pò di più prima di criticare per il solo piacere di farlo

  8. io penso che tutti i partiti devono approvare quello che condividono e che questa sia già una nuova legge elettorale…ci si unisce quando si condividono i progetti e le proposte, al di là degli schieramenti. Fatti…Non soldatini di grandi coalizioni, che si tappano il naso prima di votare….a prescindere dai FATTI.

    BASTA PAROLE…

  9. Hai ragione, stare all’opposizione è sicuramente più facile. Lo ha dimostrato il PCI poi PDS poi DS poi QUERCIA poi ULIVO poi PD che dopo quarant’anni di proteste di piazza una volta al governo ha fatto ridere, accordandosi con Berlusconi, non risolvendo il conflitto di interessi, regalando la Regione Lazio ed il Comune di Roma al centrodestra. Ora Crocetta (imbarazzante ieri a Ballarò) non è espressione del PD, e lo sappiamo tutti. Si tratterà, si cercheranno accordi di programma, si baratteranno iniziative in cambio di appoggi esterni, si farà opposizione feroce contro proposte inaccettabili. E si crescerà politicamente, cercando di migliorare e migliorarsi. E allora? Se hai qualche problema, girati verso Musumeci e Miccichè……

    • Walter, ripassati la storia e sciacquati la bocca. Il Pci non ha mai vinto rifiutandosi di governare, ha governato benissimo in molte regioni.
      Non fare il solito populismo antipolitico attieneti ai fatti.
      Il Pci è sempre stato messo in minoranza dal centrosinistra, Psi e Dc.
      Che abbia fatto ridere può anche darsi, dopo ma adesso vedremo all’opera i migliori.

      • Non sai chi sono, quanti anni ho e quanta storia e altre cose ho studiato…. Sciacquati la bocca lo dici ad un altro, non ti permettere più. Non riesci neanche a rendere il tuo blog un luogo democratico, mi spiace ma chi si comporta così non merita il mio tempo. Adieu.

    • Walter io ho la terza media e non ho titoli di studio da vantare. La mia storia è scritta in alto a destra nel blog. Non mi sono mai sognato di mettere sullo stesso piano, facendo populismo, cose diverse.
      Sciacquati la bocca è riferito al Pci, va rispettata anche la storia di milioni di persone che ci hanno creduto e molti hanno fatto pure la Resistenza.
      Se abbiamo la democrazia lo dobbiamo a loro.
      Se il tuo tempo è così prezioso non te ne voglio rubare altro.
      Ciao.

  10. bravo, condivido . E’ troppo facile denunciare quello che non va, le nefandezze, le inefficienze , le ruberie, alimentando l’antipolitica per ricevere il consenso per farne quale uso? Per stare alla finestra ed aspettare che altri facciano proposte ed appoggiare quelle valide e lasciare nella cacca il proponente se falliscono. Troppo comodo! Riscuotere le prebende, seppur ridotte, e non rischiare. Denunciare sì ma anche risolvere i problemi. I siciliani che hanno votato Grillo forse si aspettano questo dopo le piazzate.

  11. Cioè aspetta critichiamo chi si è abbassato lo stipendio a 2.500€ al mese perché è ancora troppo alto?è accettiamo tranquillamente da chi come minimo ne prende 10.000€?ma ovviamente è un articolo scherzo questo, vero?non riesco a credere che qualcuno possa veramente fare certi ragionamenti senza avere la consapevolezza che sta sparando cazzate….

  12. Salve, sono un Siciliano, sono andato a votare ed ho votato Crocetta.
    Concordo parzialmente con l’analisi di questo articolo; infatti, pur essendo d’accordo per ciò che riguarda Grillo ed il suo “mentore” , mi trovo in disaccordo sulle critiche ai ragazzi del M5S.
    Io credo che l’ingresso di questi ragazzi al Parlamento Siciliano possa dare una ventata di aria nuova e dare un input ad un minimo di cambiamento; da giovane (tra i 16 ed i 26 anni) sono stato un militante politico e ricordo ancora la tutta passione che ho messo “gratuitamente”. Poi, quando ho capito di che merda era cosparsa la politica, mi sono allontanato ma in quegli anni di attivismo ho dato l’anima per quella che credevo una giustacausa.
    Pertanto, se oggi ci sono giovani che ci credono ancora, ben vengano!

    • Sir Jo, i ragazzi del movimento sono gli unici che ho salvato, ci credono. Ho usato queste parole:
      Vorrei precisare una cosa. Tutti quelli che si impegnano in prima persona nel Movimento 5 Stelle sono da ammirare. Ci credono e si danno da fare meritandosi rispetto e considerazione, sono il santone ed il suo guru che hanno avuto la trovata geniale: destabilizzare il sistema senza sporcarsi le mani. Sembra che tutto cambi e non cambia niente, conquistare la nave e spegnere il ponte di comando lasciando che sia il mare del sistema a decidere dove debba andare.

      • Sì, ma hai anche scritto
        “Meglio prendere 2500 euro netti al mese e sciacquarsi la bocca, fare la predica e dettare le regole, l’importante è che il letame lo portino via gli altri.
        Scusate, per come la vedo io, è una grandissima presa per il culo.”

        non era riferito ai ragazzi ?
        Da quello che leggo, in questo articolo hai usato il metodo del bastone/carota , ovvero un po’ di amaro e un po’ di dolce.
        ahi ahi ahi, questo è un vecchio metodo democristiano….
        😉
        Saluti…

  13. Ovviamente la frase giusta era “ricordo ancora tutta la passione”

  14. ma che cazzo ne sai tu? vivi in sicilia? che cazzo ne sai tu delle branche mafiose rielette e presenti ancora all’ars? non accetto critiche del genere ad un giorno dalle elezioni e ancora prima dell’insediamento all’ars dei deputati! Ho l impressione che le critiche al movimento partano sempre dall’invidia di non essere riusciti in cio che e’ riuscito il movimento!

    • Il tuo commento non è che una conferma di quello che ho scritto poco fa:
      Vedo che il livello di democrazia, di dialettica, dei simpatizzanti del Movimento 5 Stelle è all’altezza di quello del loro portavoce.

      Tra poco verrò espulso dalle mie idee. Tremo già.
      Datevi una calmata, mi sembrate un po’ esaltati.

  15. Ma vatti a leggere il programma, e smetti di farti, insieme a slash16!

    • Tu non hai nemmeno bisogno di farti, ti ganno già cotto loro.

      • Caro slash16, al di là della fatica che ho fatto leggendo e cercando di capire, mi sembra che questo post sia decisamente una gran presa in giro. Le tue critiche sull’atteggiamento del M5S sono un’offesa per tutti gli attivisti che si fanno in 4 per migliorare le cose e ce ne sono tanti. Le elzioni si sono concluse da 3 giorni e fai un processo sulla base di pure e semplici opinioni, interpretazioni soggettive di una realtà distorta e manipolata, tanto che mi sembri proprio te un aspirante Spin Doctor. Spin doctor? E fino ad oggi cosa è successo? La stampa e i media asserviti al potere cosa sono? Stai denigrando un blog trai più apprezzati nel mondo declassandolo a strumento di manipolazione di massa, fai capire chiaramente che siamo tutti “incantati” trattandoci da deficenti e poi dici che apprezzi la buona volontà degli attivisti, mi sembra una gran presa per i fondelli. Ti do un consiglio, aspetta qualche mese, riordina le informazioni e le idee, e poi scrivi citando i fatti, i risultati, le proposte avanzate dai 15 del movimento in Sicilia. E lascia stare Pizzarotti, mi sembra che tu sia completamente disinformato sulla realtà di Parma.

  16. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  17. Infatti io dopo aver letto il blog (chiamiamolo articolo cosi ti senti anche un pò giornalista)…nemmeno lo commento..anzi vorrei farti alcune domande..! tu hai la ricetta per risolvere i prob. Italiani? tu ti metti in gioco come i 5 stelle? tu non fai lo stesso criticando dietro una finestra senza metterci la faccia?e cmq. leggendo il tuo “articolo” e forse che io sia un pochino ignorante ma mi pare di aver capito che non hai ideè perche il tuo fantomatico articolo si prende a testate da solo in alcune righe vai contro in altre lo appoggi mi sembra un tantino da ruffiano tanto per non sporcarsi le mani ma hai fatto i conti male, le mani le tieni pulite ma la bocca si riempie di escrementi…fai pace con il cervello e cerca di fare analisi piu logiche e costruttive invece di poggiare i gomiti sul davanzale…forse non hai dimestichezza dello scrittore ma hai fatto intendere a parecchie persone che tu o ci fai o ci sei….x me sono entrambe le cose…certamente uno come te non lo vorrei in un parlamento nemmeno consigliere e che se ne dica nemmeno operante in una testata giornalistica..e finisco dicendo che il tuo nick name slasch16 è esattamente ciò che gli altri interpretano slasch sei solo uno slasch nulla di più..se non hai alternative non fare domande o articoli scendi in strada e con le tue convinzioni cerca di dare qlcosa a questa Italia, un qlcosa di costruttivo e comunitario .. buona giornata

    • Ah, perchè la vostra è la ricetta giusta? 13 paginette manco fronte retro lo chiamate un programma? Peccato però che voi saccentiplurimegalaureati, appresso ai picchetti degli operai davanti alle fabbricche, non vi si veda MAI. Mica potete rischiare, mischiamdovi colla plebe, che il vostro padrone vi licenzi. Più comodo fare le “rivoluzioni” su Internet, standovene al caldino in ufficio, lasciando svangare la merda ai soliti. Capito il senso del post?

      • Marco , lascia perdere. Ogni volta che nel web c’è una critica al movomento, senza democrazia, fanno le invasioni barbariche.
        Tutti con gli stessi slogan, tutti che ripetono lo stesso discorso.
        Guai a toccare il santone, lui se la gode e loro danno fuori di testa.
        Devo anche spiegare il senso del post?
        E’ come volere aggiungere un po’ di Campari ad un bicchiere di bianco già raso.
        Mi sembra di essere tornato al 2006 con il famoso sito: iosonouncoglione. Come criticavi Berlusconi arrivavano in migliaia, come adesso. Come oggi.
        Ciao.

  18. mi sembra un ragionamento contorto e assolutamnente privo di senso, o meglio un senso ce l’ha: criticare tutto e tutti senza entrare nel merito. Chi l’ha scritto, che come al solito non si firma per non esporsi, sicuramente è uno di quei piagnucoloni che quando c’è da metterci la faccia si trova mille scuse per non farlo. Il M5S ci ha messo la faccia e ha avuto un risultato impensabile. Basti pensare al 64 a zero di qualche anno fa, ma basta notare che in Sicilia il voto di scmbio è una prassi che tutti i partiti attuano con il risultato che è sotto gli occhi di tutti. Bene, il M5S oggi è il primo partito in Sicilia senza nessun VOTO DI SCAMBIO!! il resto è solo chiacchiericcio vuoto di contenuti!!

  19. Grazie a tutti per i consigli, ne farò tesoro. In modo particolare dei vostri giudizi espressi pur senza conoscermi.
    Chi sono è scritto nel blog, non sono un giornalista e nemmeno uno scrittore. Comunque grazie lo stesso, mi avete dato una lezione di democrazia come la intende il movimento. Cioè lui.

  20. Forse volete uccidere il libero pensiero eppure questo blog non fa paret del movimento. Se continua così tra poco sarà proibito pensarla diversamente. Come durante il fascismo.

  21. Bah.
    il punto qui è la semplice avversione ad un “capo”.
    Ogi si giudica da quello che vediamo, non sappiamo come evolverà un Movimento del “capo”. Purtroppo in politica bisogna vedere come finirà. Il tempo poi dirà se è effettivamente così.
    Posso solo dire che spero il M5S sia “l’incarnazione” di un cambiamento nella società (liquida, diffusa, open data, decisioni politiche distribuite, accesso totale alle stanze delle decisioni, connessione totale, e non ultima una rivoluzione dall’interno dei MAss Media quindi avversione per comparire negli Old Media, etc etc).

    Rappresenta anche la crisi (secondo me giusta) del principo della delega politica: io cittadino delego (do il voto) nelle elezioni al mio raprresentante e poi NON mi occupo più delle decisioni che prendi in sede elettiva. mi par di capire che gli eletti M5S vogliano essere “sempre connessi” con i propri elettori…
    Il partito Pirata tedesco già usa Liquid feedback per attuare una connessione totale delle decisioni delgi eletti con i cittadini. Immediata e in tempo reale.
    De facto QUESTA è la vera rivoluzione.
    SArà meglio, sarà peggio?
    Non lo so, cmq sta avvenendo.

    • Ed faccio tanti auguri a tutti noi.

    • Ma cosa stai dicendo? I cittadini che VI votano, VI stanno delegando ne più ne meno di tutti gli altri politici.
      E quello che NON sai, ottundati dalla retorica liquida, dettasi anche sguaraus, è che alla fin fine VI comportate esattamente come quella politiche che tanto osteggiate. Una volta saliti dullo scranno SIETE UGUALI. E adesso chiamate i Carabinieri.

  22. Io non ti ho capito.
    Il M5S si è presentato alle elezioni, non ha vinto (è arrivato terzo) e fine dei fatti. Perchè ti lamenti? Vediamo cosa hanno da dire e cosa faranno. C’è un programma, che a differenza di altri mi sembra rivoluzionario e utopistico, e ci sono dei parlamentari regionali.
    Aspettiamo e guardiamo.

    • Tutti i giornali hanno titolato che è il primo partito, i numeri dicono questo. Adesso hanno delle responsabilità ma ogni volta che si presentano alle elezioni non vogliono alleanze. Per vederli all’opera dovremo aspettare che vincano con il 53%?
      Per questioni d’età temo di non fare in tempo.

      • Le alleanze, signor Slash, portano al COMPROMESSO che in Italia finora ha portato soprattutto melma e fango in cui chi è abituato si muove benissimo. E’ giusto fare così, invece, in modo da poter valutare di volta in volta la bontà di una proposta. Quante volte si approfitta del fatto di avere la maggioranza per far passare dentro una proposta apparentemente di buoni contenuti qualche norma salva-questo, salva-l’altro??? Quante volte?? E siccome uno deve essere fedele all’accordo di maggioranza allora manda giù e si tappa il naso? E l’interesse del bene comune in questo paese poi che fine fa?? Un po’ di pensiero critico su questo? Io le ho argomentato la mia critica, sono stato uno dei primi 3 post a farlo e non me ne frega nulla di Grillo e di Casaleggio, mi frega SOLO di guardare i FATTI, quello che uno FA non quello che uno DICE. Chiaro il concetto?? Ridursi lo stipendio è un FATTO, siccome è un fatto che rompe i coglioni a chi non lo vuole accettare allora lo si bolla come “populismo” e via dicendo…e allora sì che facendo così non cambia mai niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: