Sallusti è astuto, ma recidivo. Oggi diffama Montanelli sicuro che non potrà querelarlo. Come persona è peggio di quello che pensavo, forse non ha nemmeno dato tutto. Può peggiorare.


Da Giornalettismo:

Oggi Alessandro Sallusti supera un piccolo record. Riesce infatti, nell’inviare a nome di lettori e giornalisti del Giornale un biglietto con scritto soltanto “grazie” a Silvio Berlusconi, per quanto fatto in questi anni, e già che c’è riesce anche a insultare Indro Montanelli:

So che Indro Montanelli avrebbe fatto bene a non mollare Berlusconi, a seguirlo e aiutarlo con la pazienza di un padre invece che mettersi nelle mani sciagurate dei suoi nemici con un odio e una rabbia che appartiene più al rancore senile di una prima donna al tramonto della vita che alla meravigliosa storia dell’uomo. Quel tradimento della bandiera liberale non fermò il lievitare del progetto berlusconiano e portò pure male alla sinistra come capita sempre ai furbi che usano bandiere altrui.

Purtoppo la penna pungente di Montanelli non può rispondere in prima persona, penso che Cetto Laqualunque sia più che sufficiente per descrivere l’individuo con un bel: non ti sputo se no ti profumo.
Certo Montanelli ha commesso degli errori, era agli antipodi del mio pensiero politico e ideale ma certamente ha una “storia meravigliosa di uomo”, se non altro non si è piegato ai voleri del piduista come ha fatto Sallusti. La perfezione non esiste ed ognuno di noi ha le sue pecche, grandi compresi ma una cosa è certa, di Sallusti nessuno potrà mai dire che ha avuto una meravigliosa storia come uomo.
Tutto si può dire di Sallusti ma non che sia un uomo, che faccia parte del genere umano.
Non esistono aggettivi per descriverlo e non ne vale nemmeno la pena.
Sguazza bene nel letame in cui è immerso e sono certo che non mancherà di schizzare anche Biagi.
E’ nella sua natura.

Annunci

2 Risposte

  1. Ciao, Nat. Nulla da aggiungere!
    Buona serata.

  2. Continua ad essere recidivo, ieri “avrebbe” (uso il condizionale) diffamato la moglie di Bersani attribuendole la frase “lei non sa chi sono io” nei confronti di una vigilessa che, a quanto pare, “avrebbe” smentito questa versione dei fatti.
    Ancora non so se pubblica queste cazzate perchè ci crede o perchè utilizza Paperoga come informatore….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: