La bufala delle dimissioni della Polverini, ratificata a Ballarò da Floris, e gli italiani boccaloni. Sono ancora tutti lì, compresi quelli del Pd.


Non solo la lettera delle dimissioni della Polverini non è stata formalizzata, ma nemmeno le dimissioni fantomatiche dell’opposizione si sono viste, sono tutti lì, prendono tutti lo stipendio ed in caso di convocazione del Consiglio pure la diaria.
La tavola della mangiatoia è apparecchiata e non manca nessun commensale, opposizione compresa.
Ad oggi nessuna lettera di dimissioni è arrivata, in particolare quella della Polverini che dovrebbe dare il via alle procedure previste dallo Statuto per sciogliere il Consiglio.
Tante chiacchiere ma nessun fatto concreto.
Forse la Polverini non sa che annunciare le dimissioni in conferenza stampa non significa niente se non si presenta un documento formale al Presidente del Consiglio Regionale a meno che la Polverini non abbia confuso Floris con Mario Abruzzese. Floris è il suo creatore mediatico, quello che le ha dato la fama, non è il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio.
Ballarò, dopo averla resa famosa con ospitate in serie, puntuali come i ticket sanitari, le ha offerto pure il pulpito per una autodifesa d’attacco ed è già andata bene che non si è presentata con gli squadristi e non ha fatto il saluto romano. Per adesso si spaccia per vittima.
Sotto ad un certo aspetto ancora più penosa è l’opposizione che voleva lo scioglimento del Consiglio, dice l’Asca:
La giornata di ieri e’ stata caratterizzata anche dalle dimissioni irrevocabili dei consiglieri regionali di opposizione che chiedono lo scioglimento dell’assemblea della Pisana e le elezioni anticipate. Alle dimissioni dei 14 rappresentanti del Pd che hanno lanciato l’ iniziativa, sono poi arrivate quelle dei 5 rappresentanti dell’ Idv, dei 2 due di Sel, del verde Angelo Bonelli e del socialista Luciano Romanzi.
Dove sono andate a finire le lettere di dimissioni di questi individui?
Allo stato dei fatti, concreti, la situazione è questa:

ESCLUSIVO. Una dichiarazione di Alemanno inchioda la Governatrice: la lettera di addio non è stata mai formalizzata. Tutti restano in carica, compresi i consiglieri del Pd che avevano annunciato ai quattro venti di lasciare vuoto il Consiglio regionale. Storace chiede subito elezioni: “Non possiamo stare sei mesi nel cortile di Guantanamo”

Mercoledì, 26 settembre 2012 – 10:47:00

Mi viene il vomito, non se ne può più.

 

Annunci

4 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Che siamo governati da una manica di incapaci ormai lo sanno anche i sassi. Ora la pseudogovernatrice del lazio dice che ha dato le dimissioni, mi chiedo a chi ha consegnato lo scritto con tale dichiarazione e quando e’ avvenuta la consegna…… Opss forse prima si fa un panino e poi con comodo consegnera’ la lettera in questione.

  3. […] Ad oggi nessuna lettera di dimissioni è arrivata, in… Continua a leggere la notizia: La bufala delle dimissioni della Polverini, ratificata a Ballarò da Floris, e gli italiani boccalon… Fonte: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: