Se dico che le tette della principessa fanno più notizia degli operai Alcoa, o della Fiat, passo per misogino oppure omosessuale?


Devo dire che il problema non è solo nostro, di gallismo segaiolo mediterraneo, ma riguarda tutta Europa ed il resto del mondo. Sono pruriti e curiosità che interessano la massa, le tette della principessa fanno notizia più dello spread o dei licenziamenti di massa.
E non è ancora finita, nonostante la casa reale inglese abbia vinto la causa e fatto ritirare il giornale della Mondadori, pare che siano in arrivo delle foto nelle quali è senza mutande.
Mi diverte il comunicato della casa reale: Attentato grottesco alla vita privata.
Faranno causa al vento che le alza la gonna?
Io penso che i primi a farsi una Pippa della vicenda siano proprio il principino e la sua compagna, la nonna un po’ meno, anche perchè si vocifera che Kate partecipò a festini hot prima del matrimonio.
Strano che la notizia sia sfuggita a Signorini, autentico mago del gossip ma solo quando è pilotato, come il servizio su Noemi ed il fidanzato o quello sulla Ruby, novella mammina innamorata.
Prima che arrivi una denuncia anche a me metto il link della notizia:
Festini hot per Kate Middleton prima del matrimonio?
„Kate Middleton partecipò a festini hot prima del matrimonio?“
Spero solo che non sia veritiera la notizia, non per le coronarie della regina o del principe Filippo, ma per il  fatto che se venisse confermata passerebbe inosservata la chiusura dell Fiat e di tutte le altre aziende in crisi.
Qui, segue un breve elenco delle più importanti.
Fiat, Termini Imerese chiude nel 2011, mentre a Pomigliano i lavoratori sono in Cassa integrazione da oltre due anni (vedremo ora quanto accadrà con la New Co.);
Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), 400 ricercatori rischiano di non vedersi rinnovare i contratti;
Alcoa rischia la chiusura, 2000 lavoratori andrebbero a casa;
Agile – Omega rischia la chiusura, 2000 lavoratori rimarrebbero senza lavoro;
Nortel azienda smembrata e venduta a pezzi, 28 lavoratori licenziati;
Yamaha, 66 lavoratori a rischio;
Comunque su con il morale, il campionato è ripreso e la champion pure. La Mondadori dovrà ritirare le copie di Closer e di Chi ma nel web le tette di Kate ci saranno in eterno, anche quando saranno in caduta libera, con buona pace della regina.
Ansaldo Breda, un piano di ristrutturazione prevede 600 esuberi;
Nokia Siemens, 600 lavoratori a rischio.
Merloni, 1600 lavoratori in cassa integrazione su 2000;
Iris, l’azienda ha chiuso, 780 dipendenti in mobilità.
Cara Elisabetta, che ci vuoi fare, c’è del marcio in Danimarca.

 

Annunci

Una Risposta

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: