Il delitto di Milano e la solita destra forcaiola che invoca l’esercito. I cocainomani, ricchi e famosi, andranno in Corso Como con i carri armati per non farsi riconoscere?


Non sono uno specialista ma, a me, è sembrata una esecuzione bella e buona l’assassinio della coppia italo-giamaicana.
Le dinamiche dell’agguato sono su tutti i giornali ed il fatto che prima abbiano colpito lei la dice lunga sull’origine dell’omicidio.
Che sia stata la mafia nostrana o i narcos non è dato sapere, chi commercia in queste cose sa che vengono più pericoli dai grandi controllori del mercato internazionale che dalla Polizia.
Ma figuratevi se la destra milanese si lasciava scappare una occasione del genere per coinvolgere il sindaco e tornare ai deliri di qualche anno fa invocando l’esercito.
La destra milanese ha due fisse, le puttane e l’esercito e non essemdoci al momento festini si lanciano a corpo morto nella speculazione sulla sicurezza.
Il prefetto Lombardi dice che il delitto è una faccenda di droga, promette più controlli ed un piano straordinario.
Insomma ha lanciato un brandello di carne alle iene affamate ed in astinenza di protagonismo, da quando hanno perso le elezioni sono scomparsi e meno male che ricomincia Chi l’ha visto così potremo sapere dove sono finiti, per chi fosse interessato ovviamente.
Ora anche l’ultimo immigrato a Milano, italiano o straniero, sa che il luogo dove lo spaccio è più intenso e Corso Como, dove ci sono le discoteche dei vip e degli aspiranti vip. Maschi, femmine ed ibridi disposti a tutto, concedere tutto il possibile per entrare nel giro dei ricchi e famosi.
Mi piacerebbe che la proposta della destra milanese e della lega venisse accolta ed imponessero l’esercito per qualche mese. Potremmo così farci quattro risate nel vedere Corso Como invaso da autoblindo e carri armati con i vip in divisa e stellette, per mimetizzarsi, e continuare tranquillamente i loro acquisti ed i loro consumi nelle salette riservate delle discoteche di moda.
“Milano è una metropoli. Se confrontate i dati relativi agli omicidi con quelli di Monaco di Baviera, vi sorprenderete perché sono più bassi”. Ha detto il prefetto, ma il Pdl e la lega non lo sanno e fanno la solita caciara.
Con tutti i problemi che abbiamo non mi coivolge più di tanto la favola della bella famigliola che viveva serena , felice ed alla grande senza lavorare.
Quelli dell’Alcoa non ci riescono, i disoccupati nemmeno ed i precari tirano a campare.
Questi sono i veri problemi che abbiamo e la destra non se ne è mai occupata salvo in rare occasioni, quando si è trattato di trovare un posto al Trota o a qualche orgettina del puttaniere ricco e famoso. Lui.

Annunci

Una Risposta

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: