Ieri sono andato al deposito di Comunione e liberazione a prendere i sacchi di sabbia da mettere alle finestre. Siamo in guerra.


I sacchi di sabbia sono anche sponsorizzati, c’è il S. Raffaele, Compagnia dell’abitare, Regione Lombardia ed altre aziende private.
Come avrete saputo tutti in Lombardia siamo in guerra ed io mi sono organizzato, oggi andrò a comprare un mitra, quelli di Comunione e Liberazione mi hanno indicato il fornitore ufficiale.

Ho speso 800 euro con  iva, compresa l’addizionale per Formigoni e Daccò, adesso mi sento più tranquillo ho già posizionato i sacchi alle finestre, il cannocchiale a portata di mano ed una volta installato il mitra sarò pronto a difendermi dall’attacco del nemico che vuole normalizzare il paese.
Pare addirittura che rendano obbligatoria la messa alla domenica e le novene di maggio.
Non mi sono imbottito di canne e nemmeno di coca, ad avvisarmi dell’ attacco militare alla giunta lombarda è stato Formigoni in persona.

Formigoni: attacco militare alla giunta
perché vogliono normalizzare il Paese
Io non faccio parte della giunta ma il grattacielo della Regione, dovuto alla megalomania di Formigoni, non è molto lontano da casa mia e si sa che i proiettili viaggiano per chilometri, quindi ci si deve cautelare.
I’attacco militare al quale siamo sottoposti è, cito Formigoni, “esempio di liquidazione dei centri di resistenza all’omologazione”, un tentativo di “normalizzazione”
Sulle prime pensavo si trattasse un attacco alla normalizzazione delle mazzette, delle vacanze, poi mi sono reso conto che la faccenda è molto più grave, qui ci va di mezzo il Paese e prima che scenda in campo la Fornero con i suoi carri armati ho deciso di organizzare la difesa della mia famiglia.
I sacchi di sabbia sono già posizionati sulle finestre con gli sponsor bene in vista, altrimenti mi aumentano di 200 euro il costo, adesso vado a Quarto Oggiaro dove c’è un amico di Comunione e Liberazione che fornisce i kalashnikov a prezzo speciale per chi ha fatto il voto di castità, sa 5 preghiere a memoria oppure lavora in combutta con Comunione e Liberazione.
Per tutta la notte mi sono ripassato 5 preghiere, quelle più note e brevi, spero che l’emozione non mi colga durante la trattativa e per mezzogiorno dovrei aver piazzato per bene il mio bunker personale.
Avendo la cagnolina, Lulù, ho pure messo il cartello: Attenti al canen.
E adesso sotto a chi tocca, intanto mi tocco qui sotto, non vorrei che si inceppasse la mitraglia.
Si sa che quelli di Comunione e liberazione rifilano dei bidoni.
Spero che l’attacco militare alla giunta regionale non sia come le missioni di pace, duri lo spazio di un mattino, di una messa.


Annunci

2 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. […] 800 euro con  iva, compresa l’addizionale per Formigoni e… Continua a leggere la notizia: Ieri sono andato al deposito di Comunione e liberazione a prendere i sacchi di sabbia da mettere all… Fonte: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: