Non basta sconfiggerli politicamente, anche Craxi è stato sconfitto, ma i suoi eredi vivono ancora alla grande con i soldi accumulati dal nonno. Per Mussolini è la stessa cosa, li ha lasciati nella bambagia.


Non possiamo fermarci, o accontentarci, della loro sconfitta politica dobbiamo sequestrare il maltolto come si fa con la mafia, troppo comodo accumulare ricchezze tali da mettere a posto intere generazioni.
Non penso che i nipoti di Craxi abbiano bisogno di lavorare per pagarsi gli studi, cito Craxi solo per un esempio ma ce ne sono a migliaia e pochissimi che sono stati sconfitti politicamente ed emarginati, la maggioranza di loro è ancora lì che ci fa la morale, vuole dettarci la linea.
Pensiamo solo alla famiglia Bossi, quasi un milione di euro alla scuola Bosina senza contare gli stipendi rubati del figlio e gli immobili che si sono comprati in 25 anni di politica, ladrona.
Questi hanno figli e nipoti che vengono al mondo ed hanno già 3 o 4 locali intestati a loro, i più poveri, perchè i più ladri hanno ville, patrimoni ed investimenti che per generazioni e generazioni permetteranno loro di vivere senza lavorare, studiare nelle migliori scuole o comprarsi le lauree dal migliore offerente.
Mentre i nostri figli ed i nostri nipoti non hanno un futuro questa gentaglia in un modo o nell’altro ha accumulato ricchezze che basteranno, anzi faranno da moltiplicatore, per le loro future generazioni.
E’ intollerabile che la figlia di Craxi sia ancora in giro a dare i voti di democrazia e onestà politica senza porsi il problema di restituire i 50 miliardi che il padre ha preso dal piduista.
Mentre questi infami disgraziati passano da una vacanza all’altra spendendo i nostri soldi, il nostro sangue e mangiandosi il nostro futuro a 100.000 euro alla volta, come se fossero bruscolini ed invece sono circa 200 milioni, senza vergogna e spudoratamente ce lo fanno pure sapere.
Basta indignazione da parte degli onesti e basta  ammirazione da parte di chi spera di riuscire a rubare come loro.
Noi garantiamo 16.000 euro al mese ad una puttana che ha fatto la concubina del piduista e mentre raschiamo il barile per pagare gli aumenti, le tasse dirette ed indirette, subiamo le rapine ogni volta che facciamo benzina, questa zoccola si fa fotografare in giro per il mondo mentre passa il tempo tra una vacanza e l’altra.
Non è un discorso morale, bigotto, il mio è immorale, detestabile, insopportabile che a pagare questa disgraziata siano i cittadini, vada a battere come tutte le altre che fanno la vita rischiando sulla propria pelle e non su di una poltrona del parlamento o di un consiglio regionale o comunale.
Basta con questa feccia impresentabile, almeno se le pagassero quelli che li hanno eletti.
Non è un problema della politica corrotta, finchè esisterà l’uomo la corruzione ci sarà sempre, è un problema di regole da far rispettare, leggi da far applicare e, colpa più grande di tutte, la madre di tutte le colpe, è l’apatia, la stupidità, l’ignoranza, della maggioranza di italiani che per un ventennio ha votato delinquenti impresentabili.
Erano coscienti ed avvisati che il nuovo che avanzava, l’antipolitica rappresentata dal piduista altri non erano che gli avvoltoi della P2, gli imprenditori avventurieri e spregiudicati che hanno fatto la loro fortuna con la corruzione a tutti i livelli, partendo dai magistrati, passando per i politici e arrivando anche al maggiordomo.
Se esistesse il maggiordomo pentito, sulla falsariga del pentito di mafia, andrebbero in galera prima di sera.
Sono ancora convinto che non sono tutti uguali, sono certo che in Parlamento c’è gente seria ed onesta che tenta di mettere un freno a questo scandalo continuo alla luce del sole, ma sono minoranza e sono minoranza perchè la maggioranza degli italiani ha preferito votare i banditi piuttosto che gli onesti.
Anche noi dobbiamo prenderci le nostre responsabilità, smettere di puntare il dito su tutti gli altri e restare freddi e consapevoli di quello che possiamo fare per eliminarli prima politicamente e poi per presentare il conto dei rimborsi che questa gentaglia ci deve dare, a noi, allo Stato che siamo noi.
Passi che dobbiamo subire il governo delle banche, della finanza parassita, del capitalismo supportato dalla destra mondiale ma farsi governare da ladri e corrotti patentati di cui tutti sappiamo nome e cognome è una cosa che non si può più sopportare. E’ autolesionismo allo stato puro.
Ciò non toglie che abbiamo il dovere di restare lucidi, freddi, consapevoli, non possiamo rischiare di buttare giù la casa sana per tenerci quella con le fondamenta marce.
Non cadiamo nel populismo della confusione perchè è quello che vorrebbero per continuare a rubare spacciandosi per il nuovo, nessuna pietà per le malattie dei vari Provenzano, Tanzi e quei politici, pochi, che sono in galera.
Al bandito cappellone che trafficava con i politici hanno dato gli arresti domiciliari, nella villa in Sardegna, questo non deve più succedere. Si fanno le leggi ad uso e consumo, per proteggersi, ai vari Tarantino, Lusi, furbetti del quartierino e dei palazzi del potere nessun domiciliare, galera e basta insieme ai loro compari politici.

Annunci

Una Risposta

  1. […] solo per un esempio ma ce ne sono a migliaia e pochissimi che… Continua a leggere la notizia: Non basta sconfiggerli politicamente, anche Craxi è stato sconfitto, ma i suoi eredi vivono ancora … Fonte: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: