Esausto e demoralizzato ho chiesto aiuto ai ragazzi del Leoncavallo, potete fare un annuncio, oltre che a trasmettere musica? Milano, 25 Aprile 2012.


Ha perso qualcosa? Mi ha chiesto il ragazzo al quale mi sono rivolto, possiamo anche fare un appello ma dubito che con questo casino riescano a capire qualcosa.
Forse pensava ad un bambino o ad un cane, ma l’ho tranquillizzato subito, ho perso un movimento sui 5 o 7 anni e mezzo, stando ai sondaggi, non riesco a trovarlo.
Ho fatto due volte avanti e indietro Corso Venezia senza risultato, non l’ho trovato ne ho visto bandiere.
Tantissima gente, associazioni, partiti, Emergency, cani sciolti e tanti, tantissimi giovani, gran bella manifestazione ma del Movimento 5 stelle nemmeno l’ombra.
Non che pretendessi di vedere il santone in persona ma i suoi seguaci, sinceri democratici, mi sarei aspettato che fossero a manifestare con il popolo della strada, dei circoli, delle associazioni, per ricordare il 25 aprile, la Resistenza e la Liberazione grazie alla quale il santone spara cazzate a raffica.
Ho sentito gente telefonare a Radio Popolare dicendo di andare in manifestazione per ricordare lo zio, il padre, il nonno, deportato dai nazifascisti o che ha fatto la Resistenza.
I miei erano fascisti, di mio padre ne ho la certezza dei miei parenti ho il dubbio che ormai si è fatto certezza, ho scandagliato tutte o quasi le vittime del nazifascimo ed il mio cognome non l’ho mai letto ma, quando vengo qui e cioè tutti gli anni, mi sembra di ricordare un parente, un fratello e questo mi emoziona come se i martiri fossero sangue del mio sangue.
Forse sono un figlio illegittimo, eppure somiglio troppo a mio padre, forse sono semplicemente venuto diverso nel Dna.
Ma non è questo il problema. Il vero problema è che ero convinto, in base alla legge non c’è il due senza il tre, che dopo quelli di forza Italia, mi pare nel 96, e dopo la Moratti ero certo che sarebbero venuti in piazza anche loro.
Il santone dovrebbe essere grato alla Resistenza ed alla Liberazione, è grazie ad esse che può sparare cazzate a raffica e sputare veleno contro tutti e tutto.
Forse è meglio così, uno che nega la cittadinanza ai figli degli immigrati non merita di mischiarsi con i sinceri democratici ed i resistenti.
Buon 25 aprile a tutti.

 

Annunci

9 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. […] stando ai sondaggi, non riesco a trovarlo. Ho fatto due… Continua a leggere la notizia: Esausto e demoralizzato ho chiesto aiuto ai ragazzi del Leoncavallo, potete fare un annuncio, oltre … Fonte: […]

  3. Chi del m5s partecipa a tali manifestazioni, lo fa praticamente sempre senza alcuna bandiera.

    E’ per questo che non li hai visti.

    • Ah, come facevano i democristiani. Grazie.

      • Non so se lo facessero i democristiani, anche fosse non colgo il nesso, pur cogliendo la provocazione che però rigetto al mittente.

        Se volessi spiegare cosa c’è di male a non mostrar bandiere, magari il discorso potrebbe prendere una piega più interessante, più Politica, volendo.

        Per contro, posso spiegare cosa c’è di bene: il m5s è fatto di cittadini, cittadini che fanno politica tutti i giorni con le loro piccole e grandi azioni. Il m5s, in quanto simbolo, ha una valenza puramente elettoralistica. Chi fa il cittadino, di solito sente di “sporcare” una manifestazione che è dei cittadini e non dei partiti, con il simbolo di un movimento che concorre alle elezioni.

        A me dà molto da pensare questa tendenza così comune in tante persone a vedere di cattivo occhio quella che per me, e chi come me partecipa al m5s, è ritenuta invece una virtù.

  4. Ognuno ha le sue preferenze sulle virtù. Grazie a chi ha dato la vita nella Resistenza per renderci liberi.
    Non avevi nemmeno bisogno di specificare che partecipi, l’avevo capito.

    • Resto in attesa della risposta riguardo al cosa c’è di male nel non mostrare una bandiera.

      • Voi siete sempre in attesa di una replica nel punto che volete voi, a me non interessa allungare il brodo. Preferisco una bandiera che mi rappresenti. Se uno è orgoglioso delle sue idee le manifesta anche con una bandiera, un fazzoletto, qualcosa che lo identifichi.
        Raccontami dove sei andato a manifestare tu, domani lo leggo.

  5. Quarto, Chiaiano, posti dove si fa la resistenza oggi. Lì manifesto io.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: