Bei tempi quando si faceva satira politica, farla adesso è come mettere sale sulla carne viva della gente.


Mentre i giornali, ogni giorno, pubblicano notizie di evasioni fiscali da centinaia di milioni ed i disoccupati sono sempre di più c’è poco da fare satira, credo che nella maggior parte delle famiglie ci sia poco da ridere a meno che non sia una risata isterica.
Non è il fallimento di Ligresti che mi preoccupa ma la chiusura di 26.000 piccole aziende dall’inizio dell’anno e dell’aumento dei disoccupati ormai senza controllo.

Ligresti si sarà già coperto all’estero e con lui tutta la sua famiglia, siamo noi che non abbiamo protezione e stiamo raschiando il barile.
Chiudono persino le raffinerie, in crisi pure loro, e ridere delle disgrazie della lega non serve a pagare l’affitto o le bollette delle famiglie.
Altro che crisi del 29, qui avremo 29 anni di crisi.
Monti ringrazia il senso di responsabilità degli italiani e ti senti pure preso per il culo, personalmente il senso di responsabilità mi è stato imposto, non ho potuto rifiutarmi e sono appena all’inizio del salasso che arriverà da qui a fine anno.
Intanto i grandi patrimoni sono al riparo, gli speculatori speculano e sui diamanti o i lingotti non si paga l’Irpef.
Non so nemmeno quale link mettervi ma comunque non servono, qualsiasi giornale vogliate leggere nel web riporta le stesse notizie, va sempre peggio e per qualcuno ancora di più a Mediaset non hanno regalato le frequenze e Confalonieri ricorre al Tar del Lazio.
Fortunatamente in mezzo a questa mitragliata di disperazione c’è anche una buona notizia, il Tg4 va meglio senza l’Emilio.
Possiamo tirare un sospiro di sollievo.
Dei cinque o sei pensionati che trovo ai giardini tutti, nessuno escluso, è impegnato con i figli o con i nipoti un welfare fai da te finchè c’è la salute, altrimenti sono cazzi.

Annunci

6 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto and commented:
    Add your thoughts here… (optional)

  2. […] di Ligresti che mi preoccupa ma la chiusura di 26.000 piccole… Continua a leggere la notizia: Bei tempi quando si faceva satira politica, farla adesso è come mettere sale sulla carne viva della… Fonte: […]

  3. Io dico solo:Amen!
    Da qui a qualche anno saranno cazzi per l’ordine pubblico. La gente disperata chi la ferma?
    Forse è meglio pensare ad una patrimoniale che colpisca anche i ricchi perchè le retate della finanza senza riscontro sulle lire effettivamente recuperate sono solo cinema anni ’30 ed alla fine, se si dovesse fare un bilancio effettivo costi-benefici forse si andrebbe anche in perdita! A me impongono e non posso andare da un avvocato. Mi costerebbe due volte l’imposizione. Ma i ricchi vanno dall’avvocato e con i tempi della giustizia ed i condoni periodici, o quelli tombali, prima o poi la fanno franca. Ma i poveracci intanto pagano anche per loro. Mi dispiace che i blog il potere non li legga. Alle volte potrebbero arrivare suggerimenti e consigli utili per stanare davvero gli evasori. Ad esempio in tutti i paesi c’é sempre una schiera di pensionati che fanno qualche lavoretto ed arrotondano la loro pensione (e grazie che ci sono loro altrimenti un idraulico o un elettricista dove lo trovi (e se lo trovi quando arriva e quanto ti costa?).. Ma questi piccoli e invisibili se potessero essere aiutati a diventare visibili forse darebbero anche loro una mano. Ad esempio, se si aprisse loro una partita Iva esemplificata (per evitare la tenuta della contabilià e spese di consulenze) e forfettaria (versando ogni 6-12 mesi il dovuto allo stato in un semplice bollettino postale) e se potessero lavorare alla luce del sole, permettendo anche a loro di scalare le loro spese dai redditi ed ai cittadini il costo delle riparazioni, penso che tanti lavori in nero diventerebbero in bianco ed anche loro darebbero un contributo alla barca che affonda o no?

  4. … Monti ringrazia il senso di responsabilità degli italiani … solo che si è scordato di dire “quali” italiani: lavoratori dipendenti e pensionati. Loro, i politici, insieme alle tante lobby che in questo Paese impazzano, ancora si fanno gli affari loro e se ne fottono della crisi. Basta vedere i partiti quello che stanno facendo con i “rimborsi elettorali” o quello che sta uscendo fuori con la Lega nord.

    Ciao Slasch, buona serata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: