Ora basta con questa politica corrotta. Denuncerò chiunque mi pagherà l’Imu, il gas, la luce, l’assicurazione della macchina e mi farà la spesa alla Coop a mia insaputa.


Che nessuno si permetta di mettermi in lista, blindata,  alla Regione Lombardia a mia insaputa per garantirmi 16.000 euro da aggiungere alla mia pensione.
Prenderò le impronte a chiunque faccia un versamento nel mio conto superiore a 5.000 euro a mia insaputa, sistemerà mio figlio in tre o quattro consigli di amministrazione di società pubbliche o di amici degli amici foraggiati da altri amici.
Chiedo al governo Monti di fare una nuova finanziaria per aiutare le banche, le assicurazioni ed una proposta di legge affinchè tutti i tassisti abbiano la Porsche Cayenne, compresa la benzina, gasolio, assicurazione bollo e manutenzione a spese dello stato, che siamo noi.
Riduzione delle farmacie e ticket fisso per il medico della mutua a 50 euro in modo da eliminare, una volta per tutte, le file che trovo quando vado dal dottore.
Tutti i partiti mi hanno deluso non ci sono più ideali, non si vuole combattere il capitalismo finanziario parassita e tutti fanno parte del teatrino messo in piedi per succhiarci il sangue e sistemarsi a vita con i nostri soldi.
Chiuderò un occhio sul razzismo e la xenofobia e voterò l’unico partito che non ruba e che pensa solo agli interessi di Pontida, Adro, Busto Arsizio e Quarto Oggiaro, la lega.
Comincio subito con il mandare affanculo i negri rd i terroni che hanno invaso Milano e la padania, proporrò come cavalieri del lavoro gli evasori del nord est e mi iscriverò alle squadracce di Borghezio per bastonare le negre che prendono il treno Torino-Milano per fare le puttane per non lavorare.
Apprezzo l’intervento di Berlusconi: “Chiunque conosca Umberto Bossi e la sua vita personale e politica, non può essere neanche lontanamente sfiorato dal sospetto che abbia commesso alcunchè di illecito. E in particolare per quanto riguarda il denaro della Lega, del movimento al quale ha dato tutto se stesso. Perciò esprimo a Umberto Bossi la mia più affettuosa vicinanza”.
Approvo, e mi associo, a quanto detto da Formigoni: “Visto che è stato tirato in ballo il nome di Umberto Bossi mi sento di escludere in maniera assoluta ogni suo coinvolgimento”
Io non conosco l’Umberto e nemmeno il Trota, di loro so solo quello che dicono i giornali, ma mi fido ciecamente del titolare della tessera P2 N° 1816 perchè ha sempre mantenuto le sue promesse, da Mangano a Berruti, da Previti a Dell’Utri, dalle orgettine a Katarina Knezevic e quando non ha consegnato il contante in prima persona ha incaricato alla bisogna il Dott. Spinelli.
La sua onestà è limpida, trasparente, abbagliante ad un punto tale che l’Italia ha potuto liberarsi dal reato di falso in bilancio.
Grazie a Silvio Berlusconi in Italia il reato di falso in bilancio non esiste più, gli evasori sono garantiti dalla legge  e le aziende oneste della mafia e della camorra possono agire indisturbate dalla Valle d’Aosta a Lampedusa.
Su Formigoni che dire, è l’unico onesto della giunta Regionale Lombarda, è un alfiere di Comunione e Liberazione e si confessa, va a messa tutte le domeniche ed al lunedì è pulito ed intonso come quando era un bambino e la sua mamma gli puliva il culetto.
La speculazione mediatica che si è scatenata ieri contro la lega  è la goccia che ha fatto traboccare il vaso della mia tolleranza, i giornali infangano la politica italiana dai tempi di Luigi Gui e Mario Tanassi inventandosi un inesistente caso di corruzione chiamato Lokheed, che sembra una operazione in codice dei servizi segreti deviati per contro dell’informazione che attacca la democrazia e la nostra Costituzione.
Ridateci Leone, Andreotti, o i loro discendenti, ridateci Craxi!
No, scusate, mi sono sbagliato abbiamo già la Stefania e Bobo, credo che basti.
Appena apriranno i negozi andrò a comprarmi una canottiera, verde, invito tutti a venire con me davanti al Palazzo di Giustizia di Milano a protestare contro i giudici  che allungano le mani su Bossi per fermare il popolo ed impedirgli di vincere le amministrative, salvare la democrazia, rispettare la Costituzione, proteggere i lavoratori, creare posti di lavoro con la ristrutturazione della villa di Gemonio, fondare la padania, affondare l’Italia e moltiplicare le mangiatoie facendo lavorare, in nero, tutti i falegnami del nord.
Finalmente ho aperto gli occhi anch’io, ho capito che tutto il marcio che ci circonda è colpa dei comunisti e se non fosse per il cattolico Formigoni, il piduista Berlusconi, e l’eroe padano Umberto Bossi oggi avremmo i cavalli bolsevichi in Piazza del Duomo , in Via Bellerio, Via Orgettine ed a brucare l’erba nel parco della villa di Arcore.
Grazie, grazie ai salvatori delle patria che hanno impedito al comunismo di andare al potere, grazie all’impegno, alla trasparenza, alla limpidezza di Comunione e Liberazione, P2, neofascisti e soprattutto la lega di Umberto Bossi che da decenni tentava di mettermi sull’avviso al grido di Roma ladrona!
Io non avevo capito, non sono stato benedetto con l’acqua del Po, non sono mai andato a Pontida e non ho mai ascoltato un discorso del trota.
Mea culpa, mea massima culpa non basterà quello che miresta da vivere per cancellare l’onta di tanta ignoranza, la mia.
Per recuperare immediatamente e far capire a tutti i padani che finalmente ho connesso il mio cervello sull’onda di Radio Padania lancio immediatamente il mio slogan da novello leghista doc, nato in Veneto e residente da 52 anni in Lombardia: andate a cagare.
P.s. Per forza di cose manifesterò davanti al Palazzo di giustizia di Milano, in canottiera verde.
Ovviamente invito i camerati leghisti di Napoli e Reggio Calabria di fare altrettanto e chiudo con un consiglio pratico-organizzativo, le mazzette mettetele nel cappello.

Bossi: “Denuncerò chi ha usato quei soldi
per ristrutturare la mia casa”


Annunci

Una Risposta

  1. […] di società pubbliche o di amici degli amici foraggiati da… Continua a leggere la notizia: Ora basta con questa politica corrotta. Denuncerò chiunque mi pagherà l’Imu, il gas, la luce… Fonte: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: