Redditi on line dei ministri. Ne vorrei estrarre a sorte uno e sistemerei la mia famiglia, figlio compreso, ed anche mia cognata.


Intendiamoci è una iniziativa lodevole, ci sono politici che sono andati al governo con i debiti e sono entrati in classifica tra i più ricchi del mondo, anzi dei capi di governo, come il piduista Berlusconi che è sceso in campo con 7.000 miliardi di lire di debiti, un piede in galera, e adesso è tra i più ricchi del mondo.
Sono convinto che anche Bertolaso si sia sistemato, oltre a Bossi e tutta la congrega della lega ladrona e senza dimenticare Gasparri e La Russa.
Persino una ignorante come la Gelmini si è sistemata, scartata per incapacità dal consiglio comunale del suo paese l’hanno fatta ministro.
Dobbiamo dire qualcosa del Trota che ci costa 16.000 euro al mese o dell’igienista dentale del piduista che non contenta dello stipendio di consigliere regionale si è messa a fare la mamascia?
Lasciamo perdere, sono tutti discorsi inutili, tanto il popolino si indigna e si allontana dalla politica e questo agevola questo sistema bacato e corrotto.
La butto in vacca e la sparo lì, mi piacerebbe estrarre il reddito di un ministro a caso, come la pesca delle feste parrocchiali o dell’Unità.
Scriviamo i nomi dei ministri su vari bigliettini, io ne estraggo uno e sono certo che riesco a sistemare la mia famiglia, mio figlio che è una partita Iva individuale ed aiutare mia cognata che ha una figlia che va all’università.
Guadagnare non è reato, ha detto la Severino e sono pure d’accordo, specialmente se si pagano le tasse. Ma togliere diritti, tagliare le pensioni, aprire le porte ai licenziamenti di massa è reato, lasciare che le multinazionali della benzina facciano quello che vogliono è complicità, aumentare luce e gas è uno scippo.
Come mai il governo dei bravi tecnici non è in grado di intervenire immediatamente, come ha fatto con i pensionati, per ridurre i costi della benzina?
Come mai non ha fatto una bella patrimoniale per quel 10% di italiani che possiedono il 50% della ricchezza nazionale?
E come mai il popolino indignato con tutto e tutti, che schifa la politica ed i suoi strumenti non si rende conto che così facendo fa quello che il sistema vuole che facciano e cioè lasciare libero il campo agli avversari?
Si chiama pace sociale per auto esclusione.
Ho scritto di schifo, rifiuto, della politica non dei politici ladri o corrotti.
E’ tutta un’altra cosa.
Noi faremo la fine della Grecia, quella che ha già fatto la Spagna, hanno votato la destra e adesso manifestano tutti i giorni  contro i tagli e le “riforme”.
Ma si aspettavano qualcosa di diverso?
La Grecia si sta avviando a votare quelli che hanno evaso, rubato e falsificato i bilanci dello stato.
Hai voglia di manifestare, dopo. Quando ti sei tagliato le palle da solo. 

Annunci

4 Risposte

  1. […] un piede in galera, e adesso è tra i più ricchi del mondo… Continua a leggere la notizia: Redditi on line dei ministri. Ne vorrei estrarre a sorte uno e sistemerei la mia famiglia, figlio co… Fonte: […]

  2. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  4. Ciao, e complimenti per il tuo blog, volevo chiederti se vuoi inserire il mio blog nel tuo blogroll.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: