C’è una tassa odiosa e non è l’Ici. E’ la tassa, xenofoba e razzista, sul rinnovo dei permessi di soggiorno. Un balzello fascista.


Che per il sistema capitalistico fascista dal quale siamo governati sia consuetudine essere forte con i deboli e debole con i forti è risaputo.
Che sia più facile aumentare la benzina, colpire i precari, pensionati le donne, che colpire un parassita  è un modo di agire che, per quanto mi riguarda, si è succeduto con quasi tutti i governi dal 1945 in poi e nemmeno gli indignati di ultima generazione sono riusciti a fermare questo stillicidio che massacra i proletari, disoccupati, precari, immigrati e tra poco anche gli accattoni.
Gli metteranno la tassa sull’elemosina o per l’occupazione di suolo pubblico.
Per adesso si limitano a dargli la caccia per questioni di decoro urbanistico, un fascismo mascherato da ordine pubblico.
Ma la tassa voluta dal nazileghista Maroni, è il migliore della  pensate a come sono ridotti gli altri, è particolarmente odiosa, vigliacca, xenofoba e razzista. Una bestemmia in chiesa, davanti al Papa.
Un diluvio di indignati per l’Ici sulla prima casa e nessuna manifestazione per una tassa odiosa come quella sul rinnovo del permesso di soggiorno, una specie di rastrellamento fascista a caccia di oppositori, solo che il fascismo era una cosa seria non una scellerata macchietta come la lega, rastrellava, incarcerava, torturava e, per i più fortunati, c’era la fucilazione liberatoria.
Questo nazista immondo che è stato ministro degli interni della Repubblica Italiana nata dalla Resistenza è un versione nostrana, in piccolo, dell’ ideatore dello sterminio finale, Reynard Heydrich il braccio destro di Himmler, ma con più cinismo.
Non avendo il coraggio di fucilarli in fosse comuni o di bruciarli nei forni, cerca di ucciderli lentamente, goccia dopo goccia e riesce pure a dormire la notte e sentirsi vittima di una faida interna alla lega nazista.
Gia il permesso di soggiorno in sè, per gente che lavora in regola da decenni, per chi è nato nel nostro paese da genitori immigrati è una cosa immorale , indecente, lugubre come la razza dei Bossi, visto che sono razzisti parlo di razza anch’io, ma la tassa che hanno imposto è un insulto al genere umano del quale i leghisti non fanno parte.
Il primo a studiare il genere umano e dividerlo in razze fu nel 1735 Carlo Linneo (1707-1778), grande naturalista svedese autore del Sistema naturae (1735), inseri’, per la prima volta, il genere umano all’interno della specie Homo Sapiens, e tre anni dopo, aggiunse una quadripartizione del genere Homo, collegandolo a quattro differenti modalita’ caratteriali. L’Homo sapiens americanus: tenace, soddisfatto, libero; un Homo sapiens europeus: spiritoso, vivace, inventivo; un Homo sapiens asiaticus: austero, orgoglioso, avaro; e un Homo sapiens afer: definito come astuto, lento, negligente.
Adesso aspettiamo un biologo che aggiunga la quinta ripartizione che includa esclusivamente i leghisti.
E’ vero che se un problema non viene esposto, pubblicato, commentato  nel blog di Grillo o nel gruppo Facebook degli Indignados Italia non ha diritto ad apparire e nemmeno alla protesta ma possibile che nessuno si sia ribellato, alludo alla massa perchè qualche partito aveva chiesto al governo l’abolizione del triste balzello, si sia indignato almeno la millesima parte sell’indignazione espressa per l’Ici sulla prima casa?
Siamo diventati tutti Homo sapiens afer?
Credo proprio di si.
Domanda, se l’immigrato deve pagare la tassa, rapina,  sul rinnovo del permesso di soggiorno quanto dovrebbe pagare il Trota per il semplice fatto che lo ospitiamo, e manteniamo, in mezzo a noi tra il genere umano?

Permessi di soggiorno, scatta oggi la tassa Per una famiglia si paga fino a 1000 euro

 

Annunci

2 Risposte

  1. […] mi riguarda, si è succeduto con quasi tutti i governi dal… Continua a leggere la notizia: C’è una tassa odiosa e non è l’Ici. E’ la tassa, xenofoba e razzista, sul rinnov… Fonte: […]

  2. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: