Uno si sveglia alle 5 e, per non disturbare chi dorme, si mette davanti al pc con un depliant in mano. Scopre un altro mondo, o lo vede con occhi diversi.


Capita di svegliarsi lucido e vispo alle 5 di mattina, caffè e sigaretta, e di chiudersi in cameretta per non disturbare gli altri con un depliant della Brico tra le mani, la scoperta del mondo delle occasioni e delle grandi offerte, quelle da non perdere.
In primo piano c’è l’offerta imperdibile: Cassettiera Bambù * in plastica trasparente.
Il primo a dire che ultimamente sono rincoglionito sono io, me ne rendo conto nelle piccole cose, i riflessi ancora ci sono manca la velocità di esecuzione di base. Devo avere letto male.
Rileggo bene, attentamente, Cassettiera Bambù * in plastica trasparente.
Sono certo di avere fumato una sigaretta, tra l’altro non una di quelle che mi faccio io con la macchinetta una di quelle della Mirè, quindi non è l’effetto del “fumo” e nemmeno del mio cervello spappolato è la promozione a prezzo speciale. Il bambù di plastica trasparente vale , nella classifica dell’assurdo, come l’utilizzatore finale o il Trota intelligente.
Allora vado a pag. 3 e trovo l’asta saliscendi per la doccia * predisposto per utilizzo fori preesistenti. Questa è geniale, il progettista ci ha messo del suo, varrebbe la pena di comprarla solo per la soddisfazione di non fare un buco nel muro.
Poi c’è una coppia di sanitari, bidet/wc, sono come i cavallucci marini, non si separano mai, sotto c’è scritto: articoli non vendibili separatamente. Anche i bidet/wc hanno dei sentimenti, spero che il volantino non capiti in mano a qualche cardinale o vescovo perchè farebbe subito una manfrina contro i  matrimoni gay, quelli con lo stesso sesso, sia il bidet che il wc sono maschi, all’anagrafe.
Sono tutti articoli per la casa, la cantina, il box, il paradiso del fai da te ed infatti a pag. 5 trovo il Trabatello in alluminio, in effetti per essere di alluminio costa veramente poco. Chi di noi non ha un trabatello in casa? Magari di quelli di ferro pesante, un po’ arrugginito, con la gomme delle ruote spelacchiate. Ha una altezza di lavoro di 3 metri e si può richiudere. Leggermente sopra al trabatello, per fare pendant con il trabatello, c’è il Kit cartucce silicone universale + pistola, intesa come quella per usare il silicone non nel senso dell’acquirente, 3 cartucce di silicone trasparente sa 28o ml cadauna, roba da siliconare due locali.
Chiudo con lo Zerbino asciugapasso Nevada in colori assortiti.
L’altro giorno dicevo alla Mirè che invecchiando si diventa un po’ fissati, ci sono quelli del gratta e vinci e dal tabaccaio trovo sempre la fila e quelli che non riescono a stare fermi un attimo con le mani, questi li trovi sempre alla Brico che comperano la quarantesima punta da trapano speciale o il duecentesimo cacciavite combinabile speciale in edizione limitata.
Io sono uno che si limita  ai piccoli lavoretti, cambiare una lampadina e quelle cose lì.
Qualche anno fa ho deciso di fare un intervento di idraulica nel bagno ho chiuso i rubinetti dell’acqua calda e di quella fredda ed ho smontato il rubinetto dello sciacquone del water per cambiarlo.
Ho allagato la casa, urlavo alla Mirè chiama i pompieri, Davide, qualcuno. Avevo un buco di non so quanti pollici che buttava un getto d’acqua che sembrava una turbina, quando il livello mi ha coperto le scarpe, oltre ad avermi innaffiato per bene, ho scoperto che lo sciacquone del water ha un suo rubinetto a parte, era proprio lì davanti a me coperto da una piastra in metallo.
Essendo al limite dell’infarto, ma intelligente, con un asciugamano ho tappato il buco e con la mano destra ho infilato un grosso cacciavite in una scanalatura per ruotarla e chiudere la mia personale cascata del Niagara.
Non sapevo nemmeno cosa fosse, la disperazione mi ha spinto a provarci perchè ho pensato: se ha l’intaglio per il cacciavite ci sarà  il suo perchè, infatti è il rubinetto che chiude lo sciacquone.
Abbiamo asciugato la casa, non abbiamo chiamato i pompieri e da allora non ho più toccato niente che riguardi l’idraulica.
Non  ricordo che il fai da te che praticavo da ragazzino avesse delle conseguenze così gravi, dicevano qualcosa sulla vista ma io gli occhiali li portavo già da prima, era una palla.
 Ma le occasioni del volantino sono veramente interessanti e la cosa che mi attira di più è una motosega con il motore da 50,1 cc ad accensione elettronica, mi piace il profumo che emette la miscela dal tubo di scappamento.
Certamente non mi allagherà la casa.
No, meglio di no, sia mai che vengano delle idee strane tipo aprire la testa di un leghista per vedere cosa c’è dentro.
Pensate che mio fratello, ex funzionario di banca, ha più attrezzi di una falegnameria ed è capace di fare di tutto. La cosa di legno sopra il camino me l’ha fatta lui insieme ad un suo amico, è un fenomeno. Ho tentato di emularlo, la tipica competizione tra fratelli, ma non sono andato oltre il trapano ed un avvitatore elettrico. Ogni tanto li uso.

About these ads

Una Risposta

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: