Casseri spara ai senegalesi, Alemanno fa comprare al comune il palazzo di Casa Pound e Podestà voleva ospitarli a Palazzo Isimbardi.


Berlusconi, tessera P2 N° 1816, li ha legittimati portandoli direttamente dalle cantine al governo e adesso se ne vedono i risultati, si pagano le conseguenze di scelte volute e coltivate, il ritorno del fascismo.
A Roma il sindaco fascista Alemanno che ha vinto le elezioni con una campagna sulla sicurezza letteralmente scandalosa, ricordiamo tutti le processioni nei luoghi di violenze con Fini ed Alemanno in prima persona a farne una speculazione, e le conseguenza sono che nonostante il sindaco fascista che fa lo sceriffo la violenza a Roma è in aumento, la sicurezza è una chimera e si eseguono esecuzioni in strada come ai tempi della banda della Magliana.
Però qualcosa ha fatto per Roma il sindaco fascista ed ex picchiatore ha comprato a spese dei romani il palazzo dove ha la sede Casa Pound, associazione estremista di destra, in Via Napoleone III.
Praticamente un riconoscimento ufficiale ai neo fascisti, razzisti e xenofobi, garantendo loro una sede dove i suoi elettori, Casa Pound è un feudo di Alemanno, possano continuare la loro sporca attività “culturale” senza problemi logistici.
La vicenda è stata commentata così:
Roma. Immobile Casapound. Valeriani – Quadrana, soldi pubblici per gli amici di Alemanno
Roma, 12 maggio 2011
È grave che l’amministrazione comunale si sia impegnata con una cifra tanto ingente per acquistare l’immobile di via Napoleone III attualmente occupato da una nota associazione di centro destra. A dichiararlo in una nota Massimiliano Valeriani presidente commissione Controllo e Garanzia e Gianluca Quadrana presidente gruppo Lista Civica in Campidoglio. La decisione di stanziare fondi per 11,8 milioni di euro per acquisire l’edificio, in un bilancio dove per il sociale, la cultura e i servizi sono rimaste le briciole, tanto che anche i municipi di centro destra hanno votato contro, non è stata condivisa con un reale progetto né nelle commissioni competenti, né in Consiglio Comunale. Viene il sospetto – concludono Valeriani e Quadrana- che la poca trasparenza con cui viene portata avanti questa operazione nasconda un trattamento speciale, un regalo per accontentare pochi amici evidentemente vicini al primo cittadino. Chiediamo pertanto la convocazione urgente della commissione Patrimonio.
Rete cittadinie.
A Milano, che non vuole essere da meno, il presidente della Provincia, Podestà che non è una battuta si chiama proprio così, ha avuto la brillante idea di rendere disponibili dei locali per Casa Pound addirittura all’interno di Palazzo Isimbardi per una iniziativa pseudo culturale di questa associazione.
La veemente reazione dell’Anpi e di tutti i democratici di Milano ha bloccato, fortunatamente, l’iniziativa e l’iniziativa di Podestà è finita in questo modo:
Milano, la Provincia “sfratta” in extremis l’iniziativa organizzata da Casa Pound e Pdl.
Già sa ieri e continua pure oggi, la propaganda di regime è al lavoro per sminuire la portata di quanto è successo a Firenze relegandola ad espressione della follia individuale mentre da quasi due decenni ormai il neo fascismo e l’attentato alla Costituzione viene coltivato, tollerato e stimolato dai vari governi che si sono succeduti, tutti quelli guidati dal piduista e dai nazileghisti, dimenticando volutamente che l’apologia del fascismo è un reato contro la Costituzione.
Quindi, gli atti di terrorismo fascista, gli agguati squadristi dei neo fascisti contro gay e tutto quello che rappresenta le loro fobie xenofobe, hanno dei genitori, qualcuno che ha fatto da balia, li ha allattati con amore e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.
I neo fascisti di Casa Pound e di tutte le altre sigle  sono i figli prediletti dei governi fasciopiduisti e nazileghisti dell’ultimo  ventennio.
Non cerchino di spacciare per pazzia individuale una pazzia collettiva fascista e squadrista che non solo è stata tollerata e sottovalutata ma aiutata a crescere ed a diffondersi.
Borghezio, con tutto quello che ha detto in questi anni, dovrebbe essere in galera.
Con Alemanno e Podestà.
Non raccontate fesserie, i neo fascisti sono una razza protetta della destra italiana e leghista.

Annunci

4 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. […] ricordiamo tutti le processioni nei luoghi di violenze con… Continua a leggere la notizia: Casseri spara ai senegalesi, Alemanno fa comprare al comune il palazzo di Casa Pound e Podestà vole… Fonte: […]

  3. Sei stato veramente buono < scrivere che Berlusconi, Tessera P2 1816, ha fatto emergere i fascisti "dalle cantine al governo".
    Sarebbe stato più corretto dire che Berlusconi, nel suo disegno piduista, non certo per generosità, li ha fatti uscire dalle fogne dove la STORIA li aveva relegati, aggregandoli al governo. Ma almeno qualcuno di loro Fini e pochi altri, si sono resi conto che era meglio stare lontani da Berlusconi perchè accanto a lui anche i topi di fogna ci avrebbero rimesso in dignità! Il che è tutto dire!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: