Non è una novità ma ieri i leghisti alla Camera hanno fatto più schifo del solito. Razzismo,xenofobia, immigrati, meridionali.


Dopo essere stati complici e succubi delle leggi più orrende ed anticostituzionali della nostra storia democratica, compresi gli ultimi tre anni e mezzo che ci hanno portati alla rovina, la lega ieri ha cercato  di smarcarsi invelenita dalla perdita di poltrone e ministeri.
Per farlo è tornata al dna che ne ha permesso la nascita, razzismo, xenofobia, immigrati, federalismo anti italiano, mancava solo la secessione.
Uno spettacolo indegno al quale hanno risposto a tono, Casini e Bersani stigmatizzando un comportamento che che ha umiliato le istituzioni, l’educazione, la civiltà e la nostra storia.
Per recuperare una base che, se pur tardivamente, ha capito che i loro rappresentanti eletti ed i ministri nominati nell’ ex maggioranza hanno pensato solo alle mangiatoie, alle poltrone, a sistemare parenti ed amici incapaci in incarichi pubblici che garantiscono uno stipendio, una rendita sicura per chi non sa fare niente come il figlio del capo.
Le elezioni di Milano, Mantova e di altre città  nelle quali si è votato nel 2011 hanno mandato una puzza di bruciato, a Milano -8%, che li ha spinti a ricorrere al vecchio collante che li ha tenuti insieme razzismo e xenofobia nella speranza di recuperare una base che tra abbandoni, critiche e rivolte ha cominciato ad abbandonare la stalla.
Inutile ripetere per l’ennesima volta le solite statistiche su quanto incida il lavoro degli immigrati nel nostro Pil, quanto incidano i contributi Inps e le tasse che pagano regolarmente nel nostro paese, hanno il sangue, marcio, alla testa e sono incapaci di qualsiasi ragionamento.
Si pensava, attraverso le cronache, che i personaggi peggiori che la lega riesce a proporre ed esprimere fossero in periferia, come il sindaco di Adro, Lancini o quello di Cittadella, tanto arroganti, ignoranti quanto disumani e senza rispetto per gli esseri umani, specialmente i bambini, immigrati ed invece abbiamo visto che i peggiori sono proprio i parlamentari ed in modo particolare la parte femminile degli eletti.
Non sono riuscito a trovare nel web le foto con le espressioni, i gesti, l’arroganza con la quale hanno manifestato il loro disappunto al discorso di Bersani quando li ha chiamati in causa direttamente ed ho dovuto ripiegare sulla foto dei loro caporioni nel momento in cui si sono resi conto del crollo del governo, della perdita delle poltrone.
Per recuperare consensi dagli intestini padani, sono tornati con i loro discorsi talmente indietro nel tempo da attaccare i meridionali come 25 o 26 anni fa, avevano talmente la bava alla bocca che quasi si dimenticavano di attaccare gli immigrati.
Mi fanno talmente schifo che non mi basta nemmeno più definirli, come faccio da anni, nazileghisti.
Questi vanno talmente oltre che se continuano di questo passo rimpiangeremo il razzismo dei fascisti o dei nazisti come la politica della seconda repubblica, fasciopiduista e nazileghista, ci ha fatto rimpiangere la politica democristiana-socialista della prima.
Mi auguro, razzisti a parte come gli appassionati di Borgezio, che continui l’emorragia di voti della lega da parte di chi, in buona fede, li ha votati credendo in una politica più sana e consapevole degli interessi del popolo, come lo chiamano loro, continui perchè questa gentaglia che hanno eletto oltre a manifestare i vizi peggiori dei democristiansocialisti, dal nepotismo alle mangiatoie, alle poltrone, hanno aggiunto tonnellate di razzismo e xenofobia mettendo in pericolo la base di tutte le società civili ed evolute, la convivenza pacifica.
Per il momento le varie anime leghiste hanno rimandato la resa dei conti al loro interno, autentiche faide come quella avvenuta a Varese per il nuovo segretario politico, spero che il vecchio collante che hanno ripristinato sia come il tubetto di Attak che abbiano nel cassetto da qualche anno, quando ci serve risulta secco ed inefficace.
Che vadano allo sfascio.
Già Salvini a Milano ha usato il razzismo, ampliato con il megafono, contro i bambini rom di Rubattino ed ha perso l’8%, spero che il solito rigurgito di nazismo al quale ricorrono quando si sentono traballare la poltrona li porti al tracollo elettorale, sono indegni di sedere in un Parlamento di un paese democratico e civile. 

About these ads

30 Risposte

  1. Non sono solo indegni di sedere in parlamento; sono indegni di appartenere al consorzio umano esattamente come chi continua a votarli nonostante tutto!

    • Non ho scritto bestie perchè ho una cagnolina e non vorrei offenderla.
      Ciao.

    • Se luca Zaia ha vinto nel veneto col 60% di voti vuol dire che il veneto è quasi del tutto ritardato by leonardo

      • Io son nato in Veneto e vivo a Milano da quando avevo 10 anni, li conosco bene. Puttane e messa, amanti e famiglia, ed hanno solo interesse per i loro interessi. Da democristiani, in massa, sono diventati leghisti sempre per lo stesso motivo, evadere il più possibile e con tutti i mezzi.

  2. E, mi chiedo, cosa non faranno ancora per recuperare consensi …
    Ma i “sostenitori” di questi tizi mi preoccupano di più.

  3. [...] la nascita, razzismo, xenofobia, immigrati, federalismo anti… Continua a leggere la notizia: Non è una novità ma ieri i leghisti alla Camera hanno fatto più schifo del solito. Razzismo,xenof… Fonte: [...]

  4. Oggi sono molto indignati perchè reputano conclusa la loro intensa e proficua partecipazione a Roma ladrona. Avete avuto sentore di una loro disapprovazione a qualche, non tutti per carità, beneficio? Hanno sparso solo fumo per quella povera gente che ancora li vota. Perchè non si sono così compattati per rinunciare ai vari vitalizi? Quelli trattavano dei loro soldi.

  5. Guardate che questi qua’ sono l’esempio piu’ eclatante del rinato partito nazista, con una sola differenza che in alcune cose hanno ragione, ma non hanno la sufficente intellighenzia per gestirle. In effetti l’immigrazione clandestina va regolarizzata, e’ vero che produce delinquenza, e’ vero che il sud e’ in mano alle varie mafie, e di conseguenza divora gli investimenti, e’ altresi’ vero che da anni gli investimenti al sud sono vani, una montagna di soldi spesi per opere mai finite o inutili per compiacere la mafia locale, e’ vero che il nord paga oltre misura , ma e’ altrettanto vero che loro sino ad ora in questi 3 anni anno appoggiato chi di mafia se ne intende, e che schiera tra le file un numero altissimo di indagati, e’ altrettanto vero che anno votato per il non luogo a procedere per alcuni parlamentari della coalizione, e’ altrettanto vero che io di estradizione leghista hop cambiato direzione verso altri partiti poiche’ sono diventati piu’ romani loro degli stessi romani, piu’ attaccati alla poltrona degli ex democristiani, piu’ craxiani loro di craxi stesso.

    • Giancarlo, ci sono dentro tutti, hanno appoggiato per oltre un decennio uno che aveva il mafioso in casa.
      la tua analisi è molto lucida e non fa sconti a nessuno, come deve essere.
      Grazie.

      • Sono d’accordo con te’ che ci sono dentro tutti, ma almeno gli altri stanno parzialmente zitti, loro invece predicano bene e razzolano male, e’ questo che mi da’ fastidio. Li preferivo quando da nuovo partito ce l’avevano solo con i meridionali, poi il capo ha sposato una del profondo sud, e allora hanno cambiato indirizzo, volevo vedere se non arrivavano gli immigrati cosa facevano.
        I vari martelli ( primo ad aprire le frontiere ) e l’attuale pd con il loro favoritismo verso l’immigrazione li hanno salvati, ad un certo punto l’hanno messa sul federalismo per evitare le accuse di razzismo, anche perche’ era difficile convivere in una coalizione dove AN rinnegava il passato e chiedeva tolleranza,il pdl chiedeva la tolleranza per non scontrarsi con la chiesa, e poi dovevano smentire ripetutamente il macellaio borghezio dalle sue prese di posizione sia al parlamento europeo, che alle sue gite in francia dove sfilava con la destra di Le Pen e faceva il manifestante con il rinato partito nazifrancese.

  6. Ma di questa gente cosa vi aspettate ? quando il loro idolo alza sempre il dito medio ?
    la speranza è che quelle persone che in buona fede li hanno votati, ritornino sui loro passi !

  7. Ormai la Lega, gli unici che si oppongono al Governo delle banche, degli industriali, della rapina alle famiglie italiane e all’invasione migratoria (che tanto fa comodo agli industriali che trovano mano d’opera a basso costo e con poche richieste di diritti, a tutto discapito dell’occupazione degli italiani) è l’unico partito votabile dai veri italiani.

    • Infatti vai a vedere nelle aziende del nord est quanti lavoratori immigrati ci sono, le aziende fantasma che conciano la pelle con evasione totale per 48 miliardi di fatturato.
      Vai a vedere nelle stalle di quelli che hanno rubato sulle quote latte chi sono gli addetti al bestiame.
      Oppure i leghisti di Milano che affittano tuguri in nero agli immigrati a 2.000 euro al mese.

    • … ma ci sei o ci fai ?

    • Si oppongono al governo delle banche perche’ gli brucia ancora per il fallimento della banca del nord, e a proposito si sono poi venduti a chi a scucito circa 200 miliardi delle vecchie lire per chidere il buco. Qualcuno dei vostri ha gia’ confermato diminuendo di molto la cifra, ma ha confermato.

  8. Dato che noi elettori leghisti vi facciamo cosi’ schifo, mentre le vere schifezze italiche + le solite retoriche su bandiera e costituzione, vi inorgogliscono, lasciate andare le regioni del nord per proprio conto e arrangiatevo con quello che resta…
    Vi lascio 2 mesi di tempo prima del fallimento…
    Ciao ciao

    • Io sono nato in Veneto e vivo in Lombardia, stò benissimo con tutti e se voi state scomodi emigrate, come avete fatto da 300 anni a questa parte.

    • No, non hai capito nulla, e mi dispiace. Non e’ che ci fate schifo solo voi, e’ che prima ci facevano schifo tutti meno voi, adesso ci fate schifo anche voi. E questo e’ un problema enorme al di la del fallimento finanziario che ci sara’ o non ci sara’, non abbiamo piu’ nessuno su cui puntare, anche se e’ vero che al vostro interno di cervelli con spiccate attitudini finanziarie e politiche non ne avete.Pero’ quando le cose vanno male ci si attacca ai meno peggio, e voi non siete piu’ tra questi, siete andati controcorrente hai vostri ideali, ma la politica e’ fatta anche di cose serie non solo di slogan e dita alzate, avete preteso poltrone in cambio di appoggi, ma non eravate pronti a sostenele, in oltre quarda che in parecchi comuni del nord la lega ormai da molti mesi sta’ abbandonando le giunte di centro destra (pdl ), cio’ significa che nella base si e’ capito prima ,o perlomeno si e’ detto prima con i fatti che il patto con berlusconi era un ricatto politico.In oltre scusa ma dove si e’ mai visto che diventassero importanti politicamente Gasparri, la russa, bondi, scilipoti, la gelmini, calderoli, e altri ancora?

  9. a confidenziale….lasciate andare il nord? ma non hai capito che tu non rappresenti il nord….nel nord ci sono 30 milioni di persone…..oramai vi seguono quattro gatti nazifascisti….dopo tutte le porcate che avete fatto avete anche il coraggio di parlare….

    • Ho cercato di fargli intuire che sono minoranza, sono nato in Veneto e vivo a Milano, confondono il nord con Adro, devono avere una carta geografica drogata.

  10. mr Confidenziale…..in confidenda….da bergamasc de sota……ma và a ciapà i racc
    avete letteralmente rotto i COGLIONI con la vostra tiritera.
    La storia vi cancellerà….

    Stefano

    • IL confidenziale non si è ancora accorto che tutta la manfrina è servita ad una sola famiglia ed a qualche compare. Ci hanno messo in carico anche l’incapace garantendogli un, cospicuo, sussidio pagato da noi cittadini.
      La geografia li ha già cancellati da sempre, la padania è solo nella loro testa, poi toccherà alla storia.
      Come hai scritto tu.

  11. Saremo una minoranza,slasch16, ma una minoranza che ha chiara la situazione generale dell’Italia e non si illude con l’utopistica visione di un grande paese e di una possibile e rapida riscossa.
    Sono 65 anni che ci trasciniamo i soliti problemi: la secessione gia’ esiste.
    Sicilia, Calabria e Campania sono fuori dallo stato e da ogni regola civile e morale, un baratro dove stanno facendo crollare tutti gli altri.
    Se questo vi rende orgogliosi…
    Allez masochistes!!

  12. da sempre sono stati razzisti e viscidi……………………
    io mi accontento di avere salute e lavoro!
    a loro auguro ciò che Dio vorrà…………………………..
    betty

  13. [...] al tracollo elettorale, sono indegni di sedere in un Parlamento di un paese democratico e civile.https://slasch16.wordpress.com/2011/11/19/non-e-una-novita-ma-ieri-i-leghisti-alla-camera-hanno-fatto…   // function _deans_fckeditor_load(){ CKEDITOR.replace('comment', { height : '120px', skin : [...]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: