Adesso che hanno un nuovo parlamento spero che le scorte, auto blu e stipendio lo ritirino a Mantova.


Dopo la partecipazione attiva e da protagonisti alla grande abbuffata di Roma ladrona i leghisti hanno, riscoperto, la padania ed il parlamento di Mantova.
E’ bastato che perdessero poltrone, privilegi e ministeri per ritornare secessionisti e sputare sull’Italia e sulla nostra Costituzione, belli satolli sono tornati a prendere per il culo i loro elettori.
Scusate l’eufemismo  ma scrivere prendere in giro non rende l’idea di quanto siano vermi gli eletti e stupidi gli elettori.
Dal momento stesso in cui hanno prestato giuramento sulla nostra Costituzione hanno iniziato a calpestarla, offendere il tricolore, preoccupandosi solo di sistemare amici e parenti nella mangiatoie di Stato.
Oggi rinnegano il Parlamento dove hanno gozzovigliato, portato il cappio della giustizia, per poi votare le leggi contro la giustizia per favorire il bandito, hanno perseguitato gli immigrati e dato sfoggio a tutta la loro ignoranza, xenofobia e razzismo.
Nel territorio qualcuno ha già capito che sono una manica di opportunisti attaccati ai privilegi ed al potere esercitato in modo vergognoso e clientelare.
Non commento nemmeno i loro eletti di periferia, sindaci, assessori e compagnia bella in quanti sono solo dei rappresentanti della feccia sub umana.
Questa è la prima pagina della padania di oggi dove, senza nemmeno rendersene conto, confessano che a loro il potere, la politica e la partecipazione interessa solo se possono sedersi a tavola con il fazzoletto al collo per non sbrodolarsi mentre si ingozzano.
La loro base, quelli che continuano a votarli, quelli ai quali radio padania libera ha tolto la parola quando hanno espresso delle critiche adesso possono rendersi conto di aver votato e creduto a gentaglia che ha fatto solo gli interessi di famiglia.
L’esempio più evidente, ma ci sono altre clientele di parenti eletti in funzioni pubbliche senza concorsi e capacità solo per regalie di stipendi e consulenze, è il figlio del capo nel consiglio Regionale Lombardo. Un autentico incapace al quale consegnano lo stipendio con bonifico  e per i prelievi con il bancomat viene accompagnato dalla madre che ha studiato ed ha molto tempo libero essendo andata in pensione a 39 anni.
Spero solo che i miei concittadini che si sono concimati con il letame del razzismo, della xenofobia, e del leghismo proseguano nella presa di coscienza della quale hanno dato prova nell’ultimo anno con le elezioni di Milano.
Capita a tutti di sbagliare, ma non è il caso di perseverare, specialmente quando gli eletti stessi si dimostrano quello che sono, si autodenunciano, con titoli come quello della padania di oggi.
Senza nemmeno vergognarsi.

Annunci

3 Risposte

  1. […] elettori. Scusate l’eufemismo  ma scrivere prendere in… Continua a leggere la notizia: Adesso che hanno un nuovo parlamento spero che le scorte, auto blu e stipendio lo ritirino a Mantova… Fonte: […]

  2. Ma basta con sto fatto di immigrati ! Tutte le citta ne sono piene zeppe, La lega ha fatto troppo poco perchè tutta questa gente venisse qui. Dovevano essere più decisi , come fa l’Europa che lascia entrare solo chi ha un lavoro. Se no come si mantengono questi? Solo con le risorse italiane. Arrivano perfino a portare gli zii oltre che i genitori anziani, bisognosi di tutto per curarsi e c’è chi prende pure la pensione di invalidità. Ma come fal’ Italia a permetterselo? I lloro contributi di lavoro che qui pagano, o non bastano neanche per le spese sanitarie dei loro numerosissimi esami del sangue per i loro numerosissimi concepimenti, oppure, detti contributi, quando tornano al loro paese, il nostro Stato, glieli restituisce tutti.. La sbandierata ricchezza che questi portano io non la vedo , perchè stiamo andando di male in peggio. Quei pochi soldi che trattengono in Italia li spendono nei mercatini dei cinesi non certo nei negozi. E nei supermercati li vedi coi carrelli pieni di poca roba.. Molte spese correnti che noi italiani paghiamo, la stragrange maggioranza di loro se le fa sovvenzionare dai comuni (affitto, luce gas scuola doposcuola ecc…lquasi tutto gratis.) Io non so se tutto questo è vero,o sono solo chiacchiere , sta di fatto che anche se non hanno un lavoro restano qui lo stesso.Seduti al bar o ai giardinetti. E se ne vedono a bizzeffe e sempre di più. Ma cosa fanno? Come mangiano? Perchè non se ne tornano a casa loro se non lavorano? Come vivono i loro figli e i loro vecchi venuti qui? Chi difende a spada tratta questa invasione, o è uno di loro o non ha figli che crescono. Se è così , siamo completamente rimbambiti. Sul resto dell’articolo , molto condivido e mi dispiace. Isa

    • Vivo a Milano e tutto quello che vedi tu io non lo vedo, i dati Inps la dicono lunga sui versamenti che gli immigrati portane alle casse.
      I loro vecchi non si vedono mentre si vedono i nostri vecchi sostenuti da badanti maschi e femmine, i lavori più duri se li accollano loro e non so cosa e chi ti abbia messo in testa stupidate del genere.
      Va male tutto il mondo capitalista occidentale e la maggioranza degli immigrati arrivano da paesi messi peggio del nostro.
      Le tue critiche, che io chiamerei fisse, le ho già vissute 50 anni fa con l’immigrazione dal sud ed il razzismo che l’ha accompagnata.
      Quegli immigrati hanno fatto la ricchezza del nord lavorando come schiavi e pagando affitti più alti dei nostri, la stessa cosa che succede con gli immigrati stranieri ai quali della brava gente, che in pubblico si lamenta dell’invasione come fai tu, in privato gli affitta dei tuguri al prezzo di una villa e spesso in nero.
      Ad ogni modo ognuno vede il mondo che ha nella sua testa e la tua vede il mondo che descrivi, mancava solo che scrivevi che sono aumentati gli omicidi ed avresti fatto Bingo.
      Anche se oltre l’85% degli omicidi avviene in famiglia, ma questo i telegiornali, che evidentemente segui, non lo dicono.
      Io ti consiglierei di mettere la porta blindata ed si sacchi di sabbia alle finestre.
      Ultima cosa, visto che sei così attenta ai carrelli della spesa, comprano quello che possono come fanno le famiglie italiane ed i pensionati alla minima, se non hanno figli che li aiutano fanno la fame.Minestrine e latte.
      Dovresti avere più rispetto della miseria altrui e dei mercatini cinesi frequentatissimi da italiani con problemi economici.
      Spero di non aver perso tempo inutilmente, con quelle/i come te capita spesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: