Grecia, il referendum spiazza Ue e mercati. La Grecia ha una economia che è inferiore a quella della Lombardia, una pulce mette in crisi la mandria di elefanti. Il capitalismo parassita che ci prende in giro.


 Da tre anni ci stanno massacrando con la crisi mondiale delle banche, l’economia e la politica mondiale dominata da banditi avidi e parassiti.
Mentre a Wall Street festeggiano a champagne sbeffeggiando gli indignati la politica mondiale  ci vuole far credere la crisi della Grecia,  che ha  una economia minore di quella della Lombardia, può mettere in crisi l’euro e tutta l’Unione europea.
I parassiti speculatori della finanza europea e mondiale hanno buon gioco e trovano sponda nella politica degli Stati che massacra i cittadini per salvare le banche vittime delle loro speculazioni.
Papandreou  ha indetto un referendum popolare perchè i cittadini decidano se devono privarsi del pane per mantenere le banche oppure farle fallire.
Immediatamente si è scatenata l’ira funesta di Germania e Francia al grido di battaglia: il fallimento della Grecia mette in crisi la stabilità dell’eurozona.
Allora è una conferma che l’eurozona, i miliardari dell’eurozona e le banche parassite e speculatrici sono un castello di sabbia dove di cemento e  con fondamenta solide ci sono solo la malavita e gli speculatori globali, quelli che non pagano mai e che trafficano nel globo per evadere il fisco e far sparire i profitti.
Tutti i giornali che suonano la stessa tromba, la stessa musica e nessun governo che abbia mandato le forze dell’ordine ad arrestare manager, direttori di banche, capi del Fondo Monetario Internazionale, Banca Comune Europea e speculatori vari per rinchiuderli nelle galere di tutto il pianeta.
Nella foto c’è la pulce spaventata, impossibile credere che gli elefanti dell’economia europea e mondiale si facciano terrorizzare da un piccolo insetto.
Vogliono fregare il popolo e mettergli in conto i debiti creati ed alimentanti da una economia finanziaria drogata e fasulla.
Ovvio che il popolo voglia la rivoluzione e dia l’assalto a questi parassiti che hanno preso il posto della nobiltà del passato.
Nel 1848 la rivoluzione francese ha dato l’assalto alla  reggia del re ad alla nobiltà, ora è venuto il momento di dare l’assalto alle banche, ai banchieri ed ai loro fiancheggiatori, i governi.
Questo è terrorismo economico e mediatico globale ed alla fine, se cadiamo nel tranello, farà tanti morti come le guerre ma di fame.

Annunci

Una Risposta

  1. Basterebbe un antitrust che funziona.
    Troppo grandi ? via un bel taglio e via, si dividono in 2, in 3, in 4. e li si mettono in concorrenza. Al primo cenno di inciucio, di cartello fra loro, via con le manette.
    Questo vale per banche, multinazionali, finanziarie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: