Sono disperato perchè Ferrara è un intimo del piduista e le sa tutte. Berlusconi minaccia di andarsene, in fuga come Gheddafi. Come faremo?


 Giuliano Ferrara ha scelto Rai tre ed il programma Agorà per darci la ferale notizia, il caudillo è molto di cattivo umore e minaccia di andarsene. ( è molto di cattivo umore in su è testuale)
La notizia ha gettato nello scoramento il direttore del Foglio, uno dei tre italiani che lo legge, nonostante si vociferi della nascita di un nuovo partito di sostegno al piduista, ” Forza Silvio”, che è quelllo che gli dicevano le orgettine dopo l’assunzione del viagra e la puntura di rito.
Non so se detto da Ferrara possa avere lo stesso effetto, anche perchè non ha più 15 anni e non mette la minigonna.
Naturalmente, se fosse vera l’intenzione di Silvio di emulare il suo amico Gheddafi, una decina di milioni di italiani cadrebbero nello scoramento, affaristi, papponi e mafiosi in prima fila.
L’accompagnerebbero alla stazione come Bocca di Rosa, come ci ha detto il grande Fabrizio, alla stazione c’erano tutti
dal commissario al sagrestano
alla stazione c’erano tutti
con gli occhi rossi e il cappello in mano.
Ma gli italiani, padani compresi sino alla secessione, sono circa 60 milioni e non oso immaginare quanti vorrebbero accompagnarlo al confine per essere certi che se ne vada.
Monopattini, biciclette, motorini,sidecars, auto, pulmini e pullman, treni e traghetti, milioni di auto in colonna colonna per accompagnarlo fuori dai coglioni.
Darei disposto anche a liberare Lele Mora che noleggiasse qualche pullman per mandargli dietro tutte le sue orgettine, mamme comprese perchè alcune sono talmente giovani che hanno ancora bisogno della mamma per mettersi il perizoma.
Ma Ferrara è astuto, per distoglierci da una crisi che ormai è incontrollabile , le famiglie cominciano a pestare i piedi, i precari ed i disoccupati occupano le piazze e si rischia che perdano la calma e non si limitino più a qualche gavettone per i prostituti del parlamento, gigolò della politica come Scilipoti che può scoparsi solo la poltrona sulla quale siede in Parlamento.
Persino i pensionati e le casalinghe non si accontentano più di Maria De Filippi, Barbara D’Urso e Rita Dalla Chiesa, vogliono poter fare la spesa, mangiare.
Ferrara, che è un genio della politica, come il compianto Baget Bozzo, ci ha voluto regalare un sogno che non si avvererà mai, il bandito ha troppi interessi e non ci lascerà mai, anche se mi sarebbe piaciuto immaginarlo in fuga nel deserto in groppa ad un cammello e con la Minetti vestita da suora che lo abbraccia per non cadere dalla groppa.
Rispetto al suo amico Gheddafi  avrebbe un vantaggio, noi non lo andremmo nemmeno a cercare.
Dai, facciamogli un lodo che gli garantisca la fuga, senza che la Guardia di Finanza o la Polizia tenti di fermarlo. 

Annunci

5 Risposte

  1. ma se ne va subito oppure bisogna obbligarlo ????????

    • Questo non se ne va nemmeno a calci nel culo, in qualsiasi altro paese del mondo, con il suo modo di vivere, sarebbe già in galera da un pezzo.

  2. eppure io non credo che SB se ne andrà, rimarrà finché campa.

    Avrà sempre un Minzolini dalla sua, un Papa che farà finta di condannarlo ma che al momento delle elezioni dirà ai cattolici chi votare, un mucchio di invasati che canteranno Meno male che Silvio c’è.

    Anzi, quando morirà, perché anche lui come tutti noi morirà, sarà osannato come padre pio, e autobus di fedeli quotidianamente prenderanno la volta di Arcore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: