Sfregio alla Costituzione ed alla nostra storia, il pdl a Salò per festeggiare l’unità d’ Italia. Guidati da Gasparri.


Gasparri in persona ha annunciato una gita in battello con alcuni componenti del pdl organizzata con scrupolo e passione dai pidiellini di Trento evidentemente nostalgici della repubblica fantoccio messa in piedi dai nazisti per continuare il massacro di ebrei e partigiani.
In occasione del 150° dell’unità d’Italia il manipolo di fascisti guidati da Gasparri hanno pensato di organizzare una gita in motonave che, guarda la combinazione, tocca Salò.
Se fossi di Salò organizzerei, ed invito i sinceri democratici di Salò a farlo, una manifestazione di protesta e di condanna dello scempio storico che questi fascisti di ritorno vogliono fare.
Antifascisti, ex partigiani, democratici e chiunque ami la nostra storia e la Repubblica nata dalla Resistenza impediscano alla feccia nazifascista di avvicinarsi a Salò.
Ma anche queste manifestazioni, di delirio fascista, vanno affrontate con il pessimismo della ragione, purtroppo esistono ancora, e l’ottimismo della speranza.
Spero, auspico, mi auguro che essendo guidati da Gasparri la motonave sbagli la rotta e sbarchino a Lazise.
Non ce l’ho con Lazise, ci sono andato in viaggio di nozze, confido nelle coordinate di navigazione affidate a Gasparri.
Il motivo è evidenziato dalla vignetta di Vauro  che mi onoro di pubblicare nel mio post, in evidenza.
Come vorrei tenergli la mano affinchè non sbagli la mira.
Dato che non tutti leggono l’Unità per completezza d’informazione vediamo chi sono gli organizzatori della gita nonstalgicofascista.
IL primo è Cristiano De Eccher sessantenne senatore del pdl leader del partito in Trentino. Passato brillante: da ragazzo , responsabile di Avanguardia nazionale, movimento politico della destra eversiva, fondato da Stefano Delle Chiaie nel 1960 e liquidato nel 1976 dopo aver attraversato la stagione stragista.
De Eccher, rampollo di una famiglia ricca di mezzi e gonfaloni, travasò la sua esperienza nel Movimento Sociale, e quindi in Alleanza nazionale.
Divenne senatore del pdl nel 2008 ed è dal suo scranno di senatore che nel marzo del 2008 propose un disegno di riforma costituzionale per abolire la dodicesima norma che vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista.
Secondo il Giudice Guido Salvini alcune fonti “nere” avevano sostenuto che proprio DE Eccher fosse stato il custode del timer dela bomba di Piazza Fontana, 14 vittime, il 12 dicembre del 1969.
Altro organizzatore è Giacomo Santini, dive l’Unità, intelligenza certamente non fascista ma rancorosa. Parlamentare dal 2010 a suo dire l’unico parlamentare del centrodestra che qualche volta ha partecipato alle celebrazioni del 25 aprile , sospese nel 2010 in quanto, a suo dire, trasformate in un festival dell’odio cieco.
Così ha pensato bene di organizzare la gita a Salò.
Annunciata la presenza di Alfano, tanto stupido da cadere nel tranello, fortuna sua che qualcuno l’ha fermato prima.
Ma non è detto che si faccia un aperitivo con i camerati nel corso di qualche sosta, magari a Desenzano. 

Annunci

Una Risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: