C’è un ministro che da tre anni vanta i suoi successi contro la mafia, Roberto Maroni. Oggi avremo la conferma di quello che sosteniamo noi, non è merito suo.


Da tre anni, poco più, la padania ed i capigruppo di Camera e Senato della lega vantano i successi del ministro Maroni contro la criminalità organizzata.
Se ne vantano ad alta voce ed in modo così ossessivo da non accorgesi di averla in casa, nel profondo nord. Il loro sguardo, quando alludono alla mafia, è sempre rivolto al sud mentre basterebbe che andassero in qualche bar o in qualche circolo dei loro paesi.
Noi, della sinistra, abbiamo sempre contestato i, presunti, meriti del ministro che ha tolto fondi alle forze dell’ordine al punto che non hanno la carta per le fotocopie e la benzina per le volanti.
Tutto fumo quello di Maroni, Berlusconi, Reguzzoni e l’altro capogruppo del quale non ricordo il nome, come è fumo, oppio, quello che scrive la padania sulle imprese del ministro più bravo che c’è contro la malavita.
E’ solo il ministro più bastardo contro gli immigrati ed i figli di immigrati nati nel territorio italiano e che dovrebbero essere riconosciuti come italiani.
Tutto fumo, dicevo, propaganda per gli allocchi, il vero arrosto del ministro antimafia lo serviranno verso sera alla Camera personalmente i leghisti, non credo il ministro in persona, lui aspetterà a capotavola la sua fetta di rito.
L’arrosto si chiama Romano, ministro indagato per mafia, che il ministro più bravo che sia mai esistito contro le cosche si appresta a salvare.
Qui si toglie la maschera, cadono tutti i peana di Reguzzoni verso il suo compare, l’esaltazione dei risultati alla lotta alle cosche dei quali si è preso il merito abusivamente e con spudoratezza.
Oggi avremo conferma in tutta evidenza ed in diretta televisiva che i successi contro le mafie sono dovuti esclusivamente alla magistratura ed alle forze dell’ordine che, per fare gli arresti con le volanti hanno dovuto pagarsi la benzina con i loro stipendi.
Onore e gloria dunque alle forze dell’ordine ed alla magistratura e un grazie di cuore al Ministro Maroni che si toglie la maschera e fa vedere ai padani che razza di uomo è rispetto alla mafia.
Io, molti di noi di sinistra, lo sapevamo già. Maroni, e la lega, non sono contro la mafia, sono la scialuppa di salvataggio del transatlantico che ospita Romano. IL ministro in odore di mafia.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: