Giulio, mi è venuta un’idea un po’ bislacca ma geniale. Te la regalo, sarebbe la soluzione ideale, finale.


Giulio c’è una cosa alla quale la, stragrande, maggioranza degli italiani non può fare a meno, l’automobile, seconda solo al telefonino che ormai hanno anche i bambini alle elementari.
Al terzo posto, nel gradimento degli italiani, c’è la passera ma per questa ci vorrà un post a parte.
La benzina, il gasolio, la fanno tutti, o quasi.
Pensa che c’è persino chi compra auto da 80.000, 100.000 euro perchè consumano meno, i minori consumi del Suv ultimo modello sono esaltati dalla pubblicità, c’è perfino chi lo compra diesel perchè costa meno, per risparmiare.
Macchine che costano come un appartamento ma dai consumi limitati per aiutare i milionari a risparmiare e comprarsi una casa in più.
Ebbene è in questo campo che mi si è accesa la lampadina, mi è venuta l’idea geniale, la tariffa a scalare della benzina e del gasolio.
Chi ha la Duna, la Uno, la Prinz, la Fiesta del 1979, insomma le macchine come la Ritmo che non vuole più nessuno, paga meno la benzina, diciamo 0,400 centesimi al litro.
Poi passiamo alla cilindrata, chi ha sino a 1300 centimetri cubi di cilindrata la mettiamo a 0,500.
Dai 1300 cc ai 1700, facciamo 0,600. dai 1700cc ai 2100cc, facciamo 0,800.
Poi saltiamo di fascia, chi ha oltre i 2100cc la mettiamo a 2 euro, chi ha sei cilindri la mettiamo a 5 euro, chi ha il Suv per portare i bambini alle elementari o all’asilo 10 euro al litro.
Chi oltre a tutto il resto porta i bambini nelle scuole private 15 euro al litro.
Nella scuola privata vicino a casa mia ogni mattina c’è una sfilata di Bmw, Mercedes, Audi, Sun, Porche Cayenne che trasportano bimbi sotto al metro o appena sopra, tutti orgogliosi del loro status symbol, mentre nella scuola pubblica ci vanno a piedi. Sono a nemmeno un chilometro di distanza una dall’altra e quindi il mio punto di osservazione è preciso ed agevolato, potrebbe studiarlo la Guardia di Finanza un movimento del genere, farebbe delle scoperte interessanti.
Ti immagini con che gioia orgogliosa la mammina automunita di Suv direbbe all’amica: tu quanto lo paghi il gasolio? Io 15 euro al litro, con un tono di superiorità che avevano, una volta, solo i nobili, i reali, che si muovevano in carrozze con sei, otto cavalli.
I pensionati che a piedi vanno a fare la spesa potrebbero guardare con gratitudine le mega auto che li innaffiano passando nelle pozzanghere, senza nessun rispetto, e li bagnano da capo ai piedi. Non si incazzerebbero più, non direbbero più a chi li ha fatto la doccia con le loro possenti ruote rotto in culo figlio di puttana, ma li guarderebbero con gratitudine, sono quelli che salvano il paese  e la loro pensione, minima.
Evadere da soddisfazione ma non soddisfa l’orgoglio, la superbia, la prosopopea, l’arroganza dei privilegiati e tanto meno quella dei parassiti, ma viaggiare con l’auto che mostri a tutti lo status symbol della loro situazione li renderebbe orgogliosi e soddisferebbe ogni tipo di vanità.
Allora si che sarebbe una soddisfazione mostrare la propria ricchezza e nello stesso tempo la grande solidarietà verso il Paese e chi sta peggio.
Faccio una postilla, quando vedo la coda di auto che entra nella scuola dei preti, privata, ho la stessa impressione, visione, di quando inquadrano i politici che vanno e vengono dai palazzi del governo o dalle ville del bandito.
Mai vista una Multipla, una Panda,  una Clio.
Per me l’idea è geniale ma, dato che riconosco che tu sei più furbo di me, ed anche più figlio di puttana, non c’è lotta da uno che ha la terza media ed un commercialista, temo che tu mi rubi l’idea, della quale non pretendo nessun diritto d’autore, e con la scusa che la Duna, la Panda di vent’anni fa, la Uno con 300.000 chilometri inquinano di più ribalteresti del tutto la tabella dei costi.
Hai la Duna da trent’anni perchè non riesci a cambiarla? Allora paghi la benzina 15 euro al litro perchè inquini di più, il Suv sei cilindri ultimi tipo dotato di tutta la tecnologia possibile ed immaginabile, l’aria condizionata ed il servosterzo, la paga 0,400. Perchè rispetta l’ambiente, fa niente se la gente vive di stenti o muore di fame, specialmente i pensionati alla minima che non servono a niente e non consumano un cazzo.
Non vanno nemmeno al ristorante, mai nemmeno una pizza.
Non consumi? Allora sei inutile al mercato, al profitto, al progresso del capitalismo che non può fare beneficenza, solo profitto.

Annunci

4 Risposte

  1. Basterebbe il ripristino del superbollo, ma non per i diesel bensì per la cilindrata.
    L’hanno fatta una tassa, ma riguarda in pratica solo 10 macchine in Italia, una barzelletta. Come la patrimoniale, sopra i redditi oltre i 300.000 euro, un altra barzelletta
    D’altronde un governo barzelletta, guidato da un premier barzelletta, non poteva che partorire barzellette, in fondo è coerenza anche questa

  2. via Montenapoleone: shopping rigorosamente in auto
    posted by Presidente on 07/09/2011

    Pur lamentandosi del degrado della via, i commercianti griffati di via Montenapoleone sono ostili alla pedonalizzazione. Già si sapeva.
    Ma leggiamo ora che «I clienti più importanti vogliono arrivare con il loro autista ed entrare in boutique al riparo da occhi curiosi» (così il proprietario di Larusmiani al Corriere, il 3 settembre). Certo, e perché non con l’auto direttamente dentro al negozio?
    Da troppi anni un interesse privato sembra imporsi senza rispetto tenendo in ostaggio l’interesse collettivo, che è quello di restituire la città alle persone e non alle auto. E’ tempo di dire basta.

    Eugenio Galli

    Lo posto dal sito della Fiab Milano, poichè questo vuol dire tutto.
    E ricordate che gli evasori fiscali che hannoa derito al condono hanno EVASO anche quello pagando solo le prime due 2 rate della multa…
    Anche questi “vogliono arrivare con il loro autista ed entrare in boutique al riparo da occhi curiosi» “???

    Che paese di m…ilano.

  3. troppe manfrine e nessuno di questi vuole rinunciare ad un minimo di privilegi, se ne fregano, altamente, di tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: