Dicono che staccare la presa, per un po’, fa bene. Non compro nemmeno il giornale, ma hanno inventato delle batterie che sono inesauribili. Nella nostra testa.


Da qualche tempo sono in montagna, pace, panorami, passeggiate, fresco senza afa. Dopo 4 anni finalmente ho lasciato Milano senza nostalgie e rimpianti in modo particolare per il caldo afoso che non ti fa dormire la notte.
Ho lasciato pure i pensieri, qui le notizie arrivano filtrate se vuoi, un Tg ogni 3 giorni basta ed avanza tanto lo so come gira la faccenda, il capitalismo continua la sua guerra globale contro i precari, i disoccupati e tutta quella marea di persone che ha perso il lavoro o è in cassa integrazione.
I partiti litigano ed il Pdl si candida, attraverso Angiolino, come salvatore della Patria alle prossime elezioni.
Il demolitore principale, insieme alla lega, che si candida per la ricostruzione. Per dargli la licenza di ricostruire ci vorrebbe un condono spaziale, questi farabutti hanno ridotto al lastrico l’Italia ed hanno pure la spudoratezza di ripresentarsi, hanno meno dignità di Lele Mora che almeno ha annunciato il ritiro.
Sto meglio, si spende meno, insalata, pomodori e verdura fresca arrivano gratis, le passeggiate riducono il fumo ed ho pure perso un po’ di pancia.
Ho staccato la spina è innegabile ma, dopo qualche tempo, le notizie da Taranto, Milano, ed in modo particolare quelle che ti toccano direttamente, arrivano. Eccome se arrivano.
Un conto è commentare le notizie in generale, esprimere solidarietà ed incazzarsi pure, altro è quando il problema suona alla tua porta e la voglia di farci ironia o di stemperare con la satira si affievolisce.
E’ allora che ti monta la rabbia contro questi banditi del capitalismo globale e ti organizzi per durare un minuto di più, ti ricarichi per bene per riprendere la lotta sperando che tutti si rendano conto che il problema è il capitalismo finanziario parassita e la politica che lo sostiene, di qualsiasi parte del mondo sia.
Se la smettessimo di litigare e puntassimo al cuore del problema, tutti uniti, questi banditi globali non avrebbero respiro.
Sappiamo a decenni che el pueblo unido jamàs serà vencido, sarà per questo che la contraerea propagandistica capitalista ci fa litigare su tutto. Guai se ci uniamo, sarebbe la loro fine.
Riusciremo a rendercene conto? Il nostro destino è nelle nostre mani, non nelle nostre chiacchiere.
Una cosa è certa, oltre a staccare la spina bisognerebbe togliere le batterie al cervello.
Sono a lunga durata.

About these ads

2 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. […] un Tg ogni 3 giorni basta ed avanza tanto lo so come gira… Continua a leggere la notizia: Dicono che staccare la presa, per un po’, fa bene. Non compro nemmeno il giornale, ma hanno in… Fonte: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: