Sicilia. Posso capire che avere 18 stenografi in regione sia un modo di combattere la disoccupazione, ma pagarli 2518 euro, netti al mese, è mafia.


Alternarsi ogni 3 minuti ed arrivare a 6300 euro dopo 24 anni di lavoro non è più una lotta alla disoccupazione, non è clientelismo,ma è un vitalizio mafioso che garantisce il voto, la continuazione del sistema parassita.
Poi ci sono le consulenze a dir poco singolari, un sistema marcio e corrotto che va avanti da mezzo secolo nella nostra indifferenza, c’è voluta la crisi economica più grande della storia per renderci conto che non è più possibile mantenere questi carrozzoni.
Ammesso che ci sia una parte d’ Italia più sana dell’altra, a tutti i livelli, certamente non è stata di esempio. Anzi, è la parte marcia e corrotta che si è allargata alle altre regioni, agli altri settori, basti vedere gli stipendi dei dirigenti pubblici, della Rai, quello che succede in Lombardia tra clientelismo e favoritismi di tipo mafioso.
Anche con il governo Monti la festa continua, noi cittadini siamo vessati e tartassati per mantenere i carrozzoni e le banche.
In Spagna stanno reagendo noi ci limitiamo all’indignazione virtuale mentre aumenta il precariato, la cassa integrazione, tagliano pensioni e gli stipendi sono fermi a 15 anni fa la politica sperpera, elargisce confermando un dubbio che ho da decenni: il metodo Bertoladro non è partito dall’alto, dal centro del potere, dai poteri forti. E’ partito dal basso  per garantirsi i voti distribuendo posti fissi inutili e visto che funzionava, alla grande, si sono fatti prendere la mano dividendosi la torna messa in carico agli italiani onesti massacrati oltre misura.
Siamo all’indecenza da oltre mezzo secolo alla quale nessuno ha saputo mettere un freno, nemmeno i tecnici, basti vedere lo stipendio dell’ultimo dirigente Rai.
Non solo ci massacrano, ci prendono anche per il culo.
Per la cronaca uno stenografo del Senato italiano guadagna come il re di Spagna, 290.000 euro all’anno.
E Monti mi taglia la pensione, direttamente, mentre indirettamente mi tassa con balzelli degni di una monarchia medioevale sulla sanità ed i servizi.
Certo non sono il solo ma qui non si salva il Paese si salvano privilegi e ruberie. Ci vuole una ghigliottina in ogni piazza d’Italia, basta parole e senza dimenticare che molti italiani, troppi italiani, vogliono che questo sistema constinui. 

About these ads

2 Risposte

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. [...] da mezzo secolo nella nostra indifferenza, c’è voluta… Continua a leggere la notizia: Sicilia. Posso capire che avere 18 stenografi in regione sia un modo di combattere la disoccupazione… Fonte: [...]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: